Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola, le celebrazioni per il 75esimo anniversario della Repubblica

MIRANDOLA – “La Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. La Costituzione è un pezzo di carta, la lascio cadere e non si muove: perché si muova bisogna ogni giorno rimetterci dentro il combustibile. Bisogna metterci dentro l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità.”

Sono le parole di Piero Calamandrei, uno dei padri costituzionalisti, quelle che ha citato questa mattina il sindaco di Mirandola, Alberto Greco, nel giorno della celebrazione del 75° anniversario della Repubblica Italiana. Una cerimonia sobria come per altro indicato dalle disposizioni Covid in atto, si legge nel comunicato stampa diffuso dal Comune di Mirandola, ma che ha visto la partecipazione davanti al Municipio anche degli ex primi cittadini della città dei Pico Maino Benatti, Luigi Costi, Corrado Neri, e Benito – detto Sauro – Secchi. Con loro la vicesindaca Letizia Budri, le assessore Antonella Canossa e Marina Marchi, la
presidentessa del Consiglio Comunale Selena De Biaggi, diversi Consiglieri comunali, rappresentanti delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate. L’inno di Mameli eseguito dalla filarmonica cittadina “G. Andreoli”, ha introdotto l’intervento del sindaco Greco.

“Istituita per ricordare la nascita della Repubblica – ha detto il sindaco Greco – quando il popolo italiano, chiamato alle urne il 2 e 3 giugno del 1946 per scegliere quale forma di stato votare, decise per la repubblica, diventando così da allora festa nazionale, con l’omaggio al milite ignoto all’Altare della Patria e la grande parata militare su Via dei Fori Imperiali. Negli anni 70 la crisi economica che ha pervaso il paese portò alla soppressione di questa festa, reintrodotta nel 2001 dall’allora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, con questa motivazione: “il perché di quella scelta: tirar fuori una data scivolata nel dimenticatoio del calendario civile. Sentivo di non poter tacere, come se avessi un appuntamento importante con la storia, un compito da svolgere anche in rappresentanza di chi non c'era più”. E’ con questo spirito che nuovamente da vent’anni, celebriamo la scelta di un’Italia liberale e democratica, fondata sulla Costituzione, l’architrave che fissa le regole di uno stato e ne pone le sua fondamenta.”

“Come disse Piero Calamandrei, uno dei padri costituzionalisti, nel 1955 ma che a distanza di oltre 60 anni è ancora quantomai attuale e contemporaneo – ha quindi ripreso il primo cittadino – “la Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. La Costituzione è un pezzo di carta, la lascio cadere e non si muove: perché si muova bisogna ogni giorno rimetterci dentro il combustibile. Bisogna metterci dentro l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità.” Penso che mai come nel momento che stiamo vivendo da oltre un anno, le parole dette da Calamandrei siano ancora un lascito generazionale importante e fondamentale, dove l’amore per la patria si manifesta con l’impegno civile, il senso del dovere, nel rispetto dei diritti di ogni singolo individuo, perché solo con un comune orizzonte il cammino diventa più facile per tutti. La pandemia ci ha insegnato questo: se tutti agiamo con responsabilità, prima possiamo recuperare quella libertà di cui improvvisamente siamo stati privati, la quale oggi noi siamo chiamati a celebrare.”

“E Mirandola – ha poi aggiunto – ha l’onore di aver dato un contributo rilevante nella redazione della Costituzione, grazie ad un proprio concittadino, il Dott. Mario Merighi: da medico capiva l’importanza della tutela della salute. L’epidemia, che ci ha colti, non può che renderci riconoscenti a persone come il dott. Merighi, a cui si devono l’art. 32 della nostra costituzione che tutela la salute degli individui e si batté affinché le cure mediche fossero assicurate a tutte le persone ed ancora l’art.38 sull’assistenza e la previdenza sociale sempre a tutela delle persone con disabilità, ai lavoratori malati ed infortunati ed a garanzia economica delle famiglie dei caduti sul lavoro. E’ questo per me è il concetto fondamentale che mai come quest’anno anima questa ricorrenza: essere buoni cittadini, significa essere collettivamente partecipi di un obiettivo comune, che non ha distinzioni di credo, razza o ideologia politica, ma uniti con un unico scopo: ritrovare una salute perduta. Voglio sperare che insieme, cittadine e cittadini, siano al fianco delle istituzioni per rinsaldare quello spirito liberale che ci ha contraddistinto negli anni del dopoguerra e che oggi 2 giugno 2021, come recita l’art. 12 della Costituzione siamo tutti Italiani sotto la nostra bandiera della Repubblica: il tricolore italiano. W l’Italia, W la Repubblica, W Mirandola!”

L’Inno alla Gioia, unitamente al ringraziamento del sindaco Greco agli intervenuti, ed in particolare agli ex-sindaci di Mirandola, ha concluso il momento celebrativo davanti al Municipio. Sempre il sindaco Greco, insieme agli altri ex primi cittadini Benatti, Costi, Neri e Secchi, si è diretto poi al cimitero monumentale del capoluogo per rendere omaggio ai sindaci di Mirandola defunti, Nino Lolli, Gelsomino Gherardi ed al Dott. Merighi. All’ex-sindaco Oreste Gelmini, sepolto a Modena ha reso omaggio una delegazione del Consiglio comunale mirandolese deponendo dei fiori.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Bomporto, medaglia d'oro per Annalisa e Matteo al Campionato "Italian roller games"
    I due atleti si sono classificati al playhool per la categoria cadetti.[...]
    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]

    Curiosità

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Lo studio è stato condotto dai ricercatori di Unimore del laboratorio Rebel e pubblicato sulla rivista Nature Scientific Reports[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]