Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Proclamato lo stato di agitazione, a luglio asili nido a rischio nella Bassa

MIRANDOLA E DINTORNI – Proclamato lo stato di agitazione, a rischio i centri estivi e il servizio di luglio nei nidi della Bassa. “L’estate 2021 si prospetta all’insegna della tensione”, dicono chiaro e tondo i sindacati. Attraverso un comunicato stampa, Fp Cgil Modena informa che è stata votata l’apertura dello stato di agitazione in seguito alla decisione di Asp e Unione Comuni Modenesi Area Nord di dichiarare decaduti gli accordi sindacali dei nidi di infanzia. Di seguito, il comunicato stampa di Fp Cgil Modena:

“L’estate 2021 si prospetta all’insegna della tensione. L’Azienda pubblica di servizi alla persona-Asp e l’unione dei Comuni Modenesi Area Nord hanno infatti deciso di dichiarare decaduti gli accordi sindacali dei nidi di infanzia. Con un atto senza precedenti, i due enti, hanno deciso che gli accordi sindacali in vigore non hanno più valore.

Peccato che fino al primo giugno e per tutto l’anno scolastico hanno continuato ad applicarli in tutti gli altri punti, fino a quando non è arrivato il momento del centro estivo dove, per ottenere qualche giorno in più, hanno deciso di bruciare anni di relazioni sindacali e accordi . Vi prepariamo: diranno che tutto il caos che ne deriverà è colpa dei lavoratori.

Peccato che questi lavoratori hanno sempre garantito i centri estivi ogni estate (e vogliono ancora farlo, ma nel rispetto degli accordi presi), svolgono un numero di ore con i bambini già oggi superiore a quanto previsto dal contratto nazionale, che sono per oltre metà a tempo determinato e continuamente in lavoro straordinario (non retribuito e solo a “recupero”) per coprire assenze come malattie e permessi perché l’ente non è capace di organizzarsi per provvedere.

Questa prova di forza poi probabilmente serve a nascondere le gravissime carenze organizzative, che hanno portato a comunicare ai genitori con estremo ritardo l’avvio del centro estivo oltre che le gravi carenze politiche di un ente costantemente incompiuto che ad anni di distanza dal conferimento dei nidi in Ucman vede ancora 4 diversi regolamenti attivi, uno per nido. Ma di questo i lavoratori non hanno colpa, è fin dal conferimento dei servizi che lavoratori, Rsu e sindacati chiedono di costruire un regolamento unico che possa dare le stesse risposte a lavoratori e cittadini che oggi fanno parte dello stesso ente. Peccato che Ucman ha interrotto da ormai 2 anni il tavolo sindacale ed ha scelto, come spesso fa, di non decidere niente, salvo poi improvvisamente ritenere che le regole condivise non vanno più bene.

Ultima beffa: il 1° giugno 2021, la comunicazione del cambio del piano ferie, dopo che l’ente si è reso conto che diversamente non sarebbe riuscito a garantire il servizio che vuole. I lavoratori vogliono fare il centro estivo, vogliono un regolamento unico, ma non vogliono essere presi in giro, soprattutto da un ente che a distanza di decenni non sa ancora cosa vuol fare, con la capacità di rendere tutto caotico, ma che cerca di imporre di volta in volta e con arroganza le idee che gli vengono in mente senza pensare mai in prospettiva a danno di cittadini e lavoratori.

La Cgil ed i lavoratori chiedono pertanto il pieno rispetto del contratto nazionale ed il rispetto degli accordi vigenti fino alla fine dell’anno scolastico oltre che l’immediato avvio del confronto su un regolamento unico da condividere e sottoscrivere ENTRO l’inizio del nuovo anno scolastico come anche la LOGICA vuole! Per questo in un’assemblea straordinariamente partecipata è stata votata l’apertura dello stato di agitazione per essere convocati Urgentemente dal Prefetto!”

Andrea Santoiemma Fp Cgil Modena

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]