Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
20 Settembre 2021

Cucivano per le grandi firme, ma erano tutti in nero: chiuso laboratorio tessile a Concordia

CONCORDIA SUL SECCHIA –  Cucivano per le grandi firme, ma erano tutti in nero: chiuso laboratorio tessile a Concordia. Continuano le attività del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Modena finalizzate a contrastare lo sfruttamento di manodopera irregolare nonché a verificare il rispetto delle misure volte al contenimento della pandemia.
L’intervento operato nei giorni scorsi dai Finanzieri della Tenenza di Mirandola ha riguardato un laboratorio tessile riconducibile ad una ditta individuale intestata ad un soggetto di nazionalità cinese ubicato nel Comune di Concordia sulla Secchia.

Al loro ingresso nell’opificio, attrezzato con sofisticati macchinari per la produzione di maglieria di alta qualità commissionata da noti marchi, le Fiamme gialle mirandolesi hanno identificato otto operai di etnia cinese intenti a prestare la loro opera per la produzione di capi di abbigliamento.
Nell’immediatezza dell’accesso si è accertato che due operai non utilizzavano i prescritti dispositivi di protezione individuali. Per i due è quindi scattata la segnalazione alla locale Prefettura per l’irrogazione delle relative sanzioni e contestualmente è stata contestata al titolare la misura accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale per un periodo di 5 giorni, come previsto dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica.
I successivi approfondimenti svolti hanno consentito di appurare una serie di violazioni alla normativa giuslavoristica: degli otto lavoratori presenti ben 4 sono risultati completamente in nero, non essendo stati ancora assunti alla data dell’intervento. Tale circostanza ha portato all’applicazione della cosiddetta maxi-sanzione in termini di illegittimo impiego di manodopera, con sanzioni che possono arrivare fino a 10.800 euro per ogni lavoratore in nero identificato. L’Ispettorato del Lavoro di Modena, prontamente attivato dalla Tenenza di Mirandola, ha provveduto all’applicazione nei confronti della ditta individuale della sanzione accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale, atteso che gli operai non assunti superavano la soglia del 20% della totalità dei lavoratori impiegati. Sospensione revocata allorquando il titolare dell’opificio ha regolarizzato la posizione lavorativa dei suoi 4 connazionali, potendo così riprendere all’attività.

L’attività svolta, che sottolinea la particolare attenzione della Guardia di Finanza al rispetto delle norme a tutela della salute, sicurezza e previdenza sui luoghi di lavoro, è frutto di un costante monitoraggio delle attività produttive insistenti sull’intero territorio provinciale finalizzato ad individuare e contrastare il sommerso da lavoro e dei connessi riflessi negativi sui livelli occupazionali che, in ragione della totale e/o parziale omissione dei contributi previdenziali, assistenziali e delle imposte dovute all’Erario, consente ai responsabili di offrire prodotti e/o servizi a prezzi particolarmente competitivi così alterando la leale e sana concorrenza nel mercato.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]