Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Febbraio 2023

Benzina e gasolio: su 27 distributori controllati 12 sono irregolari.

MODENA- Su un totale di 71 distributori presenti nel territorio comunale, la polizia locale di Modena ne ha controllati a campione 27 per verificare che i prezzi aggiornati e comunicati al sito del Mise corrispondessero con quelli esposti alle pompe di benzina e gasolio del territorio comunale. Dei 27 distributori controllati, 12 sono risultati irregolari, con una percentuale pari al 44,4 per cento.

I gestori degli impianti di distribuzione di carburante devono comunicare, infatti, al Mise Ministero dello sviluppo economico i prezzi praticati per tutte le tipologie di carburanti (benzina, gasolio, gpl e metano) e per tutte le forme di vendita (con priorità per la modalità self service, se attiva durante l’intero orario di apertura) ai fini della pubblicazione sul sito dell’osservatorio prezzi del Mise (https://carburanti.mise.gov.it/OssPrezziSearch/)

L’osservatorio dei prezzi del carburante vuole offrire uno strumento di trasparenza al consumatore, il quale può per esempio orientarsi verso uno o l’altro distributore anche in base alla convenienza economica.

A inizio mese il Nucleo antievasione Tributi locali della polizia locale, ha verificato in modo generalizzato il sito del Mise per quanto riguarda i distributori del territorio comunale di Modena e sono emerse diverse anomalie sia negli aggiornamenti dei prezzi dei carburanti sia tra il prezzo dichiarato dai distributori all’Osservatorio dei prezzi e quello realmente applicato alla pompa.

I controlli si sono svolti attraverso sopralluoghi sul posto, effettuati tutti lo stesso giorno e rilevamento fotografico dei prezzi applicati alla pompa del self service. Complessivamente le irregolarità rilevate hanno dato luogo a 14 sanzioni amministrative per un importo totale di 11.280 euro.

La violazione più diffusa (6 sul totale) riscontrata dagli operatori ha riguardato il mancato aggiornamento dei prezzi dei carburanti sul sito del Mise entro gli otto giorni massimi previsti; in tempo di continui rincari dei carburanti il mancato aggiornamento può voler dire un significativo scostamento dai prezzi effettivamente applicati.

Tre violazioni riguardavano, invece, una difformità di prezzi dichiarati: più alti applicati alla pompa e più bassi comunicati al Mise. Quattro violazioni, due al Regolamento Comunale e due al Codice della Strada, erano relative, infine, all’installazione abusiva di pubblicità, prive di autorizzazione e del relativo pagamento del canone unico patrimoniale di esposizione pubblicitaria.

Sono poi al vaglio di ulteriori accertamenti due analoghe situazioni in cui lo stesso distributore, per logo e collocazione, compariva due volte nell’elenco dei 71 impianti di Modena iscritti al Mise, ma con prezzi diversi. In un caso i prezzi erano corrispondenti a quelli esposti sulle pompe mentre nel secondo caso, quello che potremmo definire “clone” dichiarava prezzi inferiori, se non fuori mercato (uno addirittura pubblicizza ancora il prezzo della benzina e del gasolio self service a 0,999 euro). L’escamotage permette ai distributori con prezzi più bassi di comparire primi nella ricerca in elenco nel territorio di Modena per convenienza sul prezzo del carburante applicato, di fatto ingannando il consumatore finale, che si accorge della differenza di prezzo solo una volta giunto alla pompa per fare il pieno.

Nei prossimi mesi sono previsti ulteriori controlli, a campione, da parte del Nucleo di antievasione Tributi della polizia Locale di Modena per verificare il rispetto della normativa sulla comunicazione corretta dei prezzi dei carburanti.

“I dati forniti al Ministero dello Sviluppo economico sono pubblicati e resi disponibili ai consumatori sulla pagina web “Osservaprezzi carburanti”, ma anche attraverso numerose app. Si tratta di dati che dovrebbero consentire di ricercare agevolmente i prezzi più interessanti. L’alterazione di questi dati è un fatto grave, e non può essere assolutamente considerato un incidente tecnico- ha scritto la Federconsumatori Provincia di Modena APS-  Bene hanno fatto i cittadini che hanno segnalato queste ripetute incongruenze”. 

“In un periodo come questo, dove la crescita dei prezzi di beni e servizi sembra inarrestabilesono più che mai necessari interventi decisi a contrasto degli abusi, piccoli e grandi, in molteplici settori”. 

“Federconsumatori si complimenta con la polizia Locale di Modena, ma anche con quei  gestori di impianti che si sono comportati correttamente– conclude- Ora diventa necessario estendere i controlli su tutto il territorio provinciale”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchQuando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022

    La buona notizia

    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]
    Riprende vita il teatro di Vallalta di Concordia con l'inaugurazione del bar
    E in primavera ulteriori spazi della struttura verranno restituiti all'uso dopo il terremoto[...]
    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]

    Curiosità

    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    • malaguti