Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Novembre 2021

Giornata Mondiale del Diabete: l’Associazione Giovani con Diabete di Modena dona due tablet alla Pediatria del Policlinico

MODENA-L’Associazione Giovani con Diabete di Modena (AGDM) ha donato due tablet alla Pediatria dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, diretta dal professore Lorenzo Iughetti, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete che si celebra in tutto il mondo il 14 novembre per sensibilizzare e fare prevenzione su questa patologia.

La donazione rientra nel tema di quest’anno “Accesso alle cure” e verrà infatti utilizzata per facilitare l’accesso alle informazioni e ai percorsi di cura dei giovani pazienti.

L’Associazione, rappresentata dal presidente Daniele Bandiera, è stata accolta dal professore Lorenzo Iughetti e dalla professoressa Barbara Predieri che hanno ringraziato l’Associazione per la sensibilità.

In età pediatrica circa il 93% dei casi è rappresentato dal diabete tipo 1, che necessita della insostituibile terapia con insulina sottocute, mentre il 6% dei casi è rappresentato da forme più rare monogeniche e, nella nostra realtà, solo l’1-2% dei casi è rappresentato dal diabete tipo 2, spesso associato ad obesità e/o sovrappeso.

“Il diabete tipo 1 – spiega il professore Lorenzo Iughetti, direttore della Pediatria del Policlinico di Modena – è una malattia cronica di natura autoimmune con un’incidenza nella popolazione italiana 0-14 anni pari a circa 13 casi/100.000/anno. Il soggetto che ne è affetto non è più in grado di produrre insulina in quanto le cellule del pancreas, deputate a questa produzione, vengono distrutte a causa di un meccanismo anticorpale specifico. Ne consegue un aumento dei livelli di glucosio nel sangue associato alla comparsa di sintomi clinici specifici quali l’urinare ed il bere più del solito, la perdita di peso e la mancanza di energia. Non è possibile prevenire il diabete tipo 1, ma con il riconoscimento precoce dei sintomi si può prevenire l’esordio in chetoacidosi che, se si manifesta, può mettere a rischio la vita dei nostri bambini. Purtroppo, nel corso della pandemia COVID-19 anche noi, come a livello nazionale, abbiamo assistito ad un drastico aumento dei casi con chetoacidosi all’esordio. Il contenimento del Coronavirus e le misure di prevenzione del contagio hanno determinato una riduzione degli accessi sia al Pronto Soccorso che ai Pediatri di Libera Scelta. È quindi indispensabile richiamare l’attenzione delle famiglie e dei sanitari sui sintomi indicati e sull’invio immediato presso il centro di riferimento, al fine di evitare ritardi diagnostici ed aggravamento delle condizioni cliniche.Ogni anno, alla nostra Pediatria, che rappresenta il centro HUB per il diabete in età evolutiva per Modena e Provincia, ci occupiamo di circa 25 nuovi esordi di diabete tipo 1 e ad oggi, l’Ambulatorio di Diabetologia Pediatrica, con il suo team multidisciplinare (pediatri diabetologi, infermieri, dietiste, psicologa) segue circa 250 bambini ed adolescenti affetti da diabete.”

Accesso alle cure. Se non ora, quando? Questo il tema della Giornata mondiale 2021 contro il diabete che quest’anno assume una connotazione peculiare perché ricorrono anche i 100 anni dell’insulina, una delle più grandi scoperte scientifiche dell’ultimo secolo. Un tema ampio, per sottolineare ancora una volta come l’accesso alle cure resta una priorità per milioni di persone che ogni giorno convivono col diabete. Un tema, quello dell’accesso alle cure che nel nostro paese si declina come accesso alle terapie innovative e ai dispositivi tecnologici, ma anche accesso a stili di vita salutari che includano una attività motoria bilanciata e una sana alimentazione. Inoltre, molta attenzione anche per l’accesso al supporto psicologico e alla educazione terapeutica e alla formazione per gli insegnanti che accolgono in classe bambini con diabete. “Da sempre AGDM è al fianco dei giovani, e sviluppa molte attività a sostegno delle famiglie con progetti che promuovano la socialità, l’integrazione e l’accoglienza del ragazzo con diabete nei gruppi di coetanei. Ma anche con iniziative, come quelle proposte quest’anno in occasione della Giornata mondiale del diabete, per sensibilizzare e informare anche sul tema del diabete in età pediatrica e diffondere la conoscenza dei sintomi, spesso subdoli che accompagnano l’esordio della malattia nei bambini” – spiega Daniele Bandiera, presidente di AGDM.

 “Il nostro impegno – ha precisato la professoressa Barbara Predieri, pediatra del Policlinico che si occupa dell’Ambulatorio di Diabetologia Pediatricaè da sempre quello di essere all’avanguardia nella diabetologia pediatrica seguendo l’evoluzione della ricerca e le sue declinazioni in ambito clinico, fornendo la migliore assistenza possibile ed assicurando la specialistica più competente con le tecnologie più avanzate.La pandemia Covid-19 ci ha chiamati a rispondere a nuove sfide, ha imposto la necessità di ridisegnare l’assistenza alle famiglie con bambini affetti da diabete tipo 1, anche attraverso l’implementazione di strumenti di gestione, quali la telemedicina. I tablet ci serviranno per svolgere l’educazione terapeutica del diabete nei pazienti ricoverati per l’esordio di malattia, per mostrare loro materiale e video informativi. In questo periodo di Covid in reparto può essere presente un solo genitore e i tablet consentono la presenza, sebbene virtuale, anche dell’altro genitore o dei parenti. Questo collegamento durante i colloqui che svolgiamo per l’educazione alla gestione della malattia è fondamentale perché ci permette di fornire informazioni anche a tutti gli altri componenti del nucleo familiare che avranno un ruolo attivo nella quotidianità del bambino, dando risposte immediate alle loro domande. Infine, saranno utili per facilitare lo svolgimento delle visite ambulatoriali tramite la telemedicina. Il diabete è la malattia cronica più tecnologica dal punto di vista terapeutico, pensiamo ai sistemi di monitoraggio del glucosio in real-time ed ai sistemi ibridi con microinfusori per la somministrazione dell’insulina. La telemedicina è diventata e sarà stabilmente presente nel percorso di cura, ma sarà una telemedicina che integra, non sostituisce, i percorsi di assistenza in presenza”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In Emilia-Romagna il 90% dei cittadini oggi è vaccinato contro il Covid
    Per le prime dosi, mentre va avanti la campagna per il terzo richiamo. Lo rende noto il presidente della Regione Stefano Bonaccini[...]
    Tanti bambini per la festa dell'albero a San Prospero
    Durante lo spettacolo ai bimbi viene chiesto di abbracciare un albero. Ma che emozioni percepiscono da questo gesto? C'è chi dice che abbracciare un albero è come abbracciare la mamma o chi sostiene addirittura che durante l'abbraccio l'albero gli abbia detto: "Sei tu il più bello".[...]

    Curiosità

    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    L'appuntamento è per domenica 14 novembre, al parco "Daolio", oppure su appuntamento in studio[...]
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Proprio come nella celebre leggenda, San Martino è giunto a cavallo per incontrare i bambini della scuola[...]
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Fanno stampare il proprio nome sulla maglietta per farsi riconoscere[...]
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    In occasione delle Bull Run in moltissime città vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica per la prevenzione e la ricerca scientifica raccogliendo fondi da destinare a questa organizzazione.[...]