Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Febbraio 2023

Trapianto di fegato, primo intervento con la nuova apparecchiatura progettata a Mirandola

MIRANDOLA – Nei giorni scorsi è stato utilizzato per la prima volta e con successo in un trapianto di fegato il sistema integrato per la perfusione d’organi ex-situ (procedura mirata al recupero degli organi marginali, alla loro conservazione ottimale e al miglioramento delle loro funzioni), interamente progettato, sviluppato e prodotto in Italia.

Grazie a PerLife, apparecchiatura di Aferetica (azienda nata nel distretto biomedicale di Mirandola e poi trasferitasi nel bolognese, a San Giovanni in Persiceto), è stato possibile, per l’équipe chirurgica UO di Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato di Pisa – diretta dal prof. Paolo De Simone – e al suo team, in primo luogo i chirurghi Davide Ghinolfi e Fabio Melandro – “una conservazione ottimale dell’organo al di fuori del corpo del donatore e il suo ricondizionamento, ovvero il miglioramento delle sue riserve energetiche, la minimizzazione dello stress infiammatorio e del danno da ischemia-riperfusione”.

PerLife, che integra il sorbente PerSorb™, è il sistema ideato e realizzato da Aferetica come un ‘ponte per il trapianto’, dedicato al trattamento pre-trapianto degli organi solidi che permette la loro perfusione ex-vivo e la loro purificazione. L’obiettivo è incrementare la disponibilità e la qualità degli organi destinati al trapianto, permettendo un numero maggiore di trapianti e incrementandone il successo, in particolare per Fegato e Rene, organi per i quali c’è la massima richiesta. Aiutando a preservare gli organi disponibili e a riabilitare quelli non ottimali, PerLifeTM può concretamente contribuire a soddisfare la crescente domanda mondiale di organi.

Nonostante oggi l’Italia si collochi tra i primi paesi al mondo per donazioni e organi trapiantati, gli organi effettivamente idonei per il trapianto sono ancora inferiori alla necessità. L’età media dei donatori aumenta, fortunatamente, in maniera continua, ma questo accade insieme alle loro comorbidità. Sono oltre 150.000 i candidati in attesa di trapianto nella sola Europa. In Italia, nonostante gli enormi progressi degli ultimi anni, solo un terzo dei pazienti in lista di attesa accede ogni anno al trapianto d’organo (Centro Nazionale Trapianti – ISS). Queste esigenze sono rese sempre più pressanti da tassi record di insufficienza renale ed epatica, vere e proprie emergenze sanitarie a livello globale legate all’invecchiamento della popolazione, e in particolare a diabete, ipertensione, obesità, alcolismo, criticità evidenti, a cui si è aggiunta la pandemia, che ha reso ancora più difficile la diagnosi e la cura di queste patologie.

PerLife è il primo sistema dedicato sia alla perfusione che alla depurazione sia del rene che del fegato – dopo il prelievo e prima dell’impianto – rendendo possibile il recupero di organi che non sarebbero trapiantabili e/o il miglioramento dell’esito del trapianto. Caratteristica rivoluzionaria del sistema all in one è l’integrazione avanzata di brevetti e tecnologie innovativi, che consentono il trattamento degli organi secondo tutte le tecniche ad oggi conosciute, nonché del nuovo sorbente PerSorb espressamente realizzato da CytoSorbents per essere utilizzato su PerLife, dedicato alla depurazione degli organi. Lo sviluppo dell’apparecchiatura ha richiesto oltre sei anni di lavoro e un percorso impegnativo, che ha comportato anche la sperimentazione su decine di organi animali (prelevati da animali esclusivamente destinati al consumo umano), per mettere in sicurezza la procedura, prima di applicarla su organi umani destinati al trapianto.

Poiché la domanda di organi da donatori continua a superare la disponibilità, i centri trapianto stanno progressivamente integrando organi ‘ideali’ con organi cosiddetti ‘marginali’, che consentono di aumentare la platea di organi disponibili e salvare vite, altrimenti destinate ad essere perse. Alcuni studi suggeriscono tuttavia che gli organi di questo pool di donatori ampliato manifestino un rischio più elevato di fallimento del trapianto e rigetto dell’organo, rispetto agli organi ‘ideali’.

L’apparecchiatura, progettata e prodotta nel distretto bio-medicale di Mirandola, il terzo al mondo per importanza, ha seguito un programma di sviluppo al quale hanno contribuito esperti di ospedali italiani, tra cui sono da citare, oltre al Policlinico di Pisa, l’istituto Farmacologico Mario Negri, Diretto dal Prof. Michele Giuseppe Remuzzi, l’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo con l’equipe Chirurgica del Prof. Colledan e l’Università di Bari con il Prof. Loreto Gesualdo.

Il prof. Paolo De Simone ha commentato: “Con l’utilizzo di questa nuova macchina, il centro trapianti di fegato di Pisa si pone ai vertici internazionali nell’utilizzo delle nuove tecnologie applicate al trapianto di fegato”.

Mauro Atti, amministratore delegato di Aferetica, dichiara: “Con l’intervento di Pisa, primo nel suo genere, siamo entrati a tutti gli effetti nella fase della clinica per tutti della perfusione d’organo. Siamo entusiasti ed estremamente grati alla Direzione e alla squadra della Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato di Pisa, nonché a tutta la comunità scientifica con cui abbiamo collaborato in questi intensi e sfidanti sei anni di lavoro. Pisa è stata la prima esperienza, ma subito dopo è già partito anche l’Ospedale di Bergamo, Bari sta aspettando i primi pazienti e la settimana prossima installeremo le prime 2 apparecchiature in Spagna, primo passo per entrare in questo paese che è di gran lunga il primo al mondo per numero di trapianti in rapporto alla popolazione, a seguire tutta l’Unione Europea e i paesi che accettano la Certificazione UE. PerLife è il primo sistema di perfusione d’organo ex-vivo che, oltre che a numerose altre innovazioni, integra una tecnologia assorbente per purificare, ricondizionare e preservare organi solidi donati per il trapianto. Possiamo dire con orgoglio che si tratta di un’innovazione che ‘parla italiano’, pensata e realizzata in Italia, ma con la decisa capacità di dialogare con il mondo. Al centro di Perlife è infatti la nostra collaborazione pluriennale con la statunitense CytoSorbents, in atto anche per il trattamento di patologie gravissime, nel cui ambito si scatena la cosiddetta tempesta citochinica, come nella Sepsi e nei pazienti Covid più gravi”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchQuando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022

    La buona notizia

    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]
    Riprende vita il teatro di Vallalta di Concordia con l'inaugurazione del bar
    E in primavera ulteriori spazi della struttura verranno restituiti all'uso dopo il terremoto[...]
    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]

    Curiosità

    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    • malaguti