Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Ottobre 2022

Nonantola, cambia la raccolta rifiuti: ritiro indifferenziata ogni 15 giorni e raccolta verde a pagamento

NONANTOLA – A partire dal mese di aprile, a Nonantola sono previste delle novità che riguardano la raccolta dei rifiuti. In particolare le modifiche riguardano l’indifferenziata, l’organico nella zona Forese, il verde leggero e il ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio.

“Il Comune di Nonantola si è da sempre  impegnato nella gestione corretta dei rifiuti – spiega l’assessora all’Ambiente, Tiziana Baccolini – raggiungendo importanti risultati, grazie al fondamentale impegno dei cittadini, sia nella raccolta differenziata  che si attesta all’86% nel 2021, sia nella riduzione del rifiuto indifferenziato avviato a smaltimento. L’impegno è andato anche nell’attuare cambiamenti virtuosi, richiesti dalle Norme, condividendo insieme agli utenti del servizio, il principio di equità e di prevenzione stabilito dalla direttiva dell’Unione Europea.

Abbiamo quindi introdotto nel 2020 la Tariffa a Corrispettivo Puntuale – continua l’assessora – che ha rispecchiato maggiormente il servizio offerto ai cittadini rendendolo più equo nei confronti degli utenti che hanno fatto un’accurata raccolta differenziata e si sono impegnati per ridurre i loro rifiuti. Per proseguire nel percorso di tutela dell’ambiente, nonché nel contenimento dell’aumento della tariffa a carico dei cittadini, occorre ora introdurre alcune ulteriori modifiche, sempre ispirate al principio di equità, che prevede che i costi non siano addebitati alla collettività ma ai singoli utenti che scelgono di avvalersi di alcuni servizi.

RACCOLTA RIFIUTO INDIFFERENZIATO

I dati raccolti dall’introduzione della Tariffa Puntuale – spiega l’Amministrazione comunale – evidenziano che la maggioranza degli utenti non espone il rifiuto indifferenziato tutte le settimane, rientrando ampiamente negli “svuotamenti minimi”. La quantità complessiva di rifiuto indifferenziato si è ridimensionata, quindi i mezzi continuano a percorre il territorio portando carichi ridotti. La raccolta, dunque, annuncia il Comune,  passerà a frequenza quindicinale: dimezzando il passaggio dei mezzi per la raccolta del rifiuto indifferenziato, si otterrà così una riduzione dell’inquinamento oltre ad un contenimento dell’aumento dei costi, inevitabile con l’aumento del prezzo dei carburanti.

Richiesta del contenitore più grande

Per le utenze che ne avranno la necessità, sarà possibile richiedere un contenitore di volumetria più grande (120 lt) oppure un doppio contenitore. Si ricorda che i bidoni vanno esposti solo quando pieni, con il coperchio chiuso e senza sacchi all’esterno.

ZONA FORESE – NOVITA’ DELLA RACCOLTA RIFIUTO ORGANICO

La raccolta passerà da “porta a porta”, con 2 passaggi alla settimana, a “di prossimità” con 1 passaggio alla settimana. I contenitori diventeranno quindi stradali, cioè bidoni carrellati marroni da 240 litri con oblò superiore, come nei centri abitati, accessibili ad ogni giorno e ad ogni ora, senza necessità di attendere la giornata di calendario. La raccolta verrà così razionalizzata, a beneficio della qualità dell’aria e del costo del servizio, ed erogato solo dove necessario. Nelle Zone extraurbane infatti è incentivato e preferibile gestire gli scarti organici con compostaggio domestico, beneficiando delle riduzioni tariffarie previste.

Richiesta del bidone stradale

Le utenze che avranno la necessità di attivare il servizio e far posizionare un bidone stradale nelle vicinanze della propria abitazione dovranno scrivere una mail a ufficiotecnico@geovest.it  possibilmente entro il 31/03/2022 data termine del servizio porta a porta.

VERDE LEGGERO

Il servizio domiciliare, già presente nei centri abitati, sarà in abbonamento e sarà esteso, su richiesta del singolo utente, alla Zona Forese e Zona Industriale. Il costo che prima era sostenuto da tutta la collettività verrà in parte sostenuto dal cittadino che ne usufruisce con un contributo annuale.

Il contributo annuale del servizio, verrà addebitato nella fattura della Tariffa Rifiuti e sarà:

  • € 28,75 per il bidone da 240 litri (comprensivo di IVA e addizionale provinciale)
  • € 80,50 per il bidone da 660 litri (comprensivo di IVA e addizionale provinciale)

Il bidone va esposto SOLO QUANDO PIENO, come per tutte le raccolte domiciliari. Il verde leggero va inserito sfuso all’interno del contenitore, assolutamente senza sacchi di nessun tipo, per preservare la qualità del materiale in vista del suo recupero.

Si può richiedere il richiedere il servizio

• Inviando una mail a: info@geovest.it

• Attraverso il sito di Geovest – www.geovest.it

• Telefonando al numero verde 800.276.650

In alternativa al servizio a pagamento

  • per chi dispone di spazi adeguati, la soluzione ideale per gestire gli scarti verdi è il compostaggio domestico. È possibile chiedere una compostiera in comodato gratuito ed ottenere una riduzione sulla tariffa.
  • per il taglio dell’erba è consigliabile la tecnica del mulching, che non prevede la raccolta del materiale reciso. Approfondimenti su Compostaggio sul sito www.geovest.it
  • consegna gratuita al Centro di Raccolta

RITIRO INGOMBRANTI A DOMICILIO 

Il servizio di ritiro a domicilio già attivo per le utenze domestiche diventerà a pagamento (c’è comunque anche un’alternativa), con l’obiettivo di migliorare il servizio e di riportare un costo, oggi sostenuto da tutta la collettività, a carico dal cittadino che ne usufruisce. Il costo del servizio sarà di 51,75 euro (comprensivo di IVA e addizionale provinciale) e sarà addebitato nella fattura della Tariffa Rifiuti. Per prenotare il ritiro a domicilio telefonare al Numero Verde 800.276650 o inviare una mail a info@geovest.it.

Per ingombranti si intendono i “beni durevoli dismessi” ovvero gli oggetti o materiali caratterizzati da un notevole volume (superiore a 100 litri), di cui si è deciso di disfarsi. Il servizio di ritiro a domicilio prevede il ritiro di 1 pezzo grande oppure di 3 pezzi piccoli.

Si intendono per:

  • pezzi grandi (pezzi componibili): divano, armadio, scaffalature, mobili componibili;
  • pezzi piccoli (pezzi unici): lavatrice, poltrona, termosifone, materasso, tavolo, frigorifero, damigiana, televisore, mensola, sedia.

Devono essere consegnati, direttamente dai cittadini, presso il Centro di Raccolta tutti gli altri rifiuti non voluminosi come ad esempio ferri da stiro, frullatori, lettori dvd, robot da cucina.

Il materiale deve essere posizionato in pubblica via davanti all’abitazione. Il personale è autorizzato a ritirare solo il materiale dichiarato all’atto della prenotazione.

In alternativa al servizio a pagamento

  • se i beni ingombranti sono riutilizzabili possono essere donati, previo accordo con i volontari che ne curano la gestione, al Centro del Riuso  “Niente di Nuovo” che si trova in via Valluzza, nella zona antistante il Centro di Raccolta
  • sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche esiste la modalità “uno contro uno” che prevede la possibilità al momento dell’acquisto di una apparecchiatura elettronica nuova di lasciare al negoziante quella vecchia
  • consegna gratuita al Centro di Raccolta

APP DI GEOVEST

Si ricorda, infine, che, scaricando l’APP di Geovest – Ataldegmè si potranno monitorare in tempo reale gli svuotamenti effettuati. Potrà inoltre, una volta selezionato il comune e la zona di appartenenza, consultare il calendario della raccolta e accedere a tutte le informazioni relative alla raccolta differenziata, al conferimento dei rifiuti, inviare segnalazioni e richiedere il ritiro ingombranti e la compostiera, consultare gli orari e l’indirizzo dei Centri di Raccolta, verificare le regole del servizio del proprio Comune e Zona.

INCONTRI CON I CITTADINI

Le novità introdotte saranno illustrate ai cittadini in un incontro pubblico che si terrà prima dell’avvio delle modifiche. La data e le modalità saranno comunicate al più presto sul sito del comune.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti