Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2023

Pat O’Brien: dagli States a Modena per produrre il suo “oro nero”

MODENA- Tra Pat O’Brien, imprenditore del Maine- Stati Uniti- e l’Aceto balsamico è stato amore a prima vista.

Dal 2009 infatti l’uomo trascorre almeno una delle 52 settimane dell’anno a Modena per curare personalmente la propria batteria di Aceto Balsamico Tradizionale D.O.P..

Pat O’Brien, che gestisce una serie di negozi nella East Cost tra Portland, Bar Harbor, Rockland, Freeport e Brunswick
specializzati nella vendita di olio d’oliva e aceto, da quando ha scoperto il tradizionale- il metodo di produzione e il disciplinare-  si è visto aprire davanti un mondo che non conosceva in maniera così approfondita: tanto da essere diventato lui stesso ‘ambasciatore’ dell’oro nero – quello rigorosamente dentro la bottiglietta disegnata da Giorgetto Giugiaro – negli States, in cui la distinzione tra I.G.P. e D.O.P. è poco avvertita.

Due sono stati i principali interlocutori di Pat O’Brien che lo hanno portato a diventare produttore di Aceto Balsamico Tradizionale D.O.P.: il Consorzio Produttori antiche acetaie, che aveva contattato via mail per approfondire la sua conoscenza, e l’Acetaia Villa San Donnino di Davide Lonardi: la quale ospita le botti dell’imprenditore americano e fornisce la propria assistenza nel corso di tutto l’anno.

Tra i due in particolare è nata una vera e propria amicizia tanto che nella villa dei Lonardi, famosa anche per aver ospitato le riprese di una scena del film ‘Novecento’ diretto da Bernardo Bertolucci, è ormai di casa.

Partiamo dall’inizio: nel 2009 la compagna di Pat, per assecondare la sua passione per i condimenti tipici italiani, scrive una mail ad alcune acetaie di Modena. Nel testo spiegava di voler regalare al compagno un viaggio che prevedesse anche una visita a un’acetaia. Quel messaggio fu ricevuto da Davide Lonardi, titolare dell’Acetaia Villa San Donnino di Modena che, incuriosito e sorpreso, offrì subito la propria disponibilità.

Oggi quella storia prosegue con i travasi, eseguiti proprio in questi giorni, dalle botti di O’Brien che nel 2025, al 12esimo anno di attività, porteranno alla produzione di Aceto Balsamico Tradizionale D.O.P. da portare negli Stati Uniti.

Febbraio è il mese in cui solitamente O’Brien prende un aereo per venire a Modena a vedere la sua batteria a ‘Fiore’,
il nome italiano che ha scelto per la sua catena.

“La prima cosa a cui pensammo nel periodo di Natale del 2009 fu quella di andare a conoscere meglio questo prodotto – spiega Pat O’ Brien – e il Consorzio ci indirizzò a Villa San Donnino: all’epoca conoscevo pochissimo la lingua italiana. Ho lavorato per molti anni nel settore dello stampaggio, poi un amico mi propose di entrare nel mondo del food e con mia moglie abbiamo fatto questo salto, con un’attività che permettesse di assaggiare il prodotto e poi acquistarlo. Ai tempi conoscevo solo il condimento balsamico, anche perché l’importatore me lo presentava come aceto balsamico di Modena invecchiato 12 anni o addirittura 18 anni, in grandi bottiglie. Quando poi ho studiato e scoperto l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. ho capito il perché una piccola bottiglietta potesse costare 100 dollari rispetto ai 15 dollari della confezione grande da 400 ml dell’importatore. Ho letto la storia del Consorzio, del processo delle botti, dell’invecchiamento, dei travasi, ho visto una luce nel buio. Davide Lonardi mi ha spiegato tutto, mi assiste, sa indicarmi le cose da fare. Dopo il primo viaggio a Modena, ho detto al mio importatore che mi aveva raccontato una bugia- racconta O’Brien.

Adesso questa storia la racconta a tutti i suoi clienti, mostrando anche tre botti vuote, che tiene in esposizione in uno dei negozi, contribuendo a far conoscere nel mondo la storia dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.

“Febbraio è il mese in cui Pat viene ad aiutare la mia famiglia nelle lavorazioni in acetaia – spiega Davide Lonardi – è bello perché da una semplice visita è nata una vera e propria amicizia, oltre a una collaborazione in termini economici. Negli ultimi anni ha portato i suoi clienti in ottobre da noi e in altri luoghi dell’Emilia-Romagna per un tour gastronomico. Il nostro ambito appare un mondo sconosciuto e, nel momento in cui affascina, nascono delle relazioni che sfociano anche nella
gestione di una batteria conto terzi. Come il prodotto matura, poi la passione cresce e questo contribuisce ad aumentare sempre di più la cultura dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.. oltre la propria zona di produzione”.

“I momenti che abbiamo vissuto in questi giorni assieme a Pat O’ Brien – chiosa Mario Gambigliani Zoccoli, presidente del Consorzio Produttori Antiche Acetaie – diventano sempre più rari per i nostri associati, in quanto l’effetto ‘wow’ generato da una visita in acetaia si trasforma in un ritorno e in acquisto di batterie certificate lasciate a balia a Modena. Per la nostra città ricordiamo che l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. rimane il principale prodotto gastronomico di attrazione turistica e Pat O’ Brien rappresenta un chiaro esempio di questo aspetto sul piano globale”.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022
    • WatchI bimbi e le bimbe nati a Capodanno 2023 a Modena

    La buona notizia

    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]
    Appennino modenese, caduti altri 20 centimetri di neve
    I mezzi spargisale sono 27 (13 in montagna e 14 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 14 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale[...]
    A Modena si realizza una scuola jolly da usare quando nelle altre si fanno i lavori
    Sarà uno spazio scolastico da utilizzare ogni volta che serve, senza creare disagi agli studenti e soprattutto garantendo la piena continuità delle lezioni.[...]

    Curiosità

    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    I voli si sposteranno verso la Bassa percjè decolleranno dalla pista 30 Nord-Ovest, verso zona Bargellino[...]
    • malaguti