Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Maggio 2022

Giornate di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico, gli appuntamenti a Nonantola

MODENA, NONANTOLA – Da domenica 15 a domenica 22 maggio 2022, si svolgeranno in tutta Italia le Giornate di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico: un’occasione per far conoscere territori e comunità attraverso eventi di valorizzazione organizzati da Uffici diocesani, Musei,
Archivi e Biblioteche ecclesiastici (MAB). L’iniziativa, il cui tema quest’anno è “visioni di comunità”, è promossa dall’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI-Conferenza Episcopale Italiana. Nell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola tutti gli istituti culturali diocesani, tra Modena e Nonantola, hanno voluto partecipare, coordinati dall’Ufficio diocesano beni culturali, per offrire al pubblico un ricco calendario di eventi, tra cui inaugurazione di restauri, presentazione di libri, visite guidate e mostre.

MODENA

ARCHIVIO STORICO DIOCESANO

Cambia la veste! Rilegare e conservare a regola d’arte. Mostra di legature (dal 2/5 al 31/5/2022) dal IX al XIX secolo. A cura di Federica Collorafi, Walter Bonacini, Angela Messerotti, Giulia Zanfrognini. Dalle legature medievali dei codici a quelle di manoscritti, incunaboli, libri a stampa. Dalle fantasiose carte decorate settecentesche, alla carta radica del XIX secolo. Dai ricchi fregi e borchie dorati ai semplici rivestimenti in cartone o in pergamena. Il lavoro degli artigiani e degli artisti per ricoprire e conservare libri, registri e carte. Come, cartolai, rilegatori hanno rifatto, “rinnovato” e cambiato per conservare nel corso dei secoli. “Maneggiare con cura”, visita guidata all’esposizione e breve presentazione pratica: martedì 17 maggio alle ore 17 e giovedì 19 maggio alle ore 17 (altri orari da concordare). Archivio storico diocesano, Corso Duomo 34, Modena https://archiviodiocesano.mo.it/ Per info e orari: tel. 059-2133811/827, 348-3847940 – mail: archivio@modena.chiesacattolica.it

BIBLIOTECA DIOCESANA

455 anni: il cammino del Seminario di Modena tra i Concili. Esposizione (dal 16/5 al 30/9/2022) con documenti d’archivio del Seminario e patrimonio librario della Biblioteca, a cura di Sara Accorsi. Tra le pagine dei verbali dell’assemblea del Seminario si scopre la festa del 4° centenario del Seminario, nello stesso anno in cui si decise la revisione dei programmi di insegnamento in linea con i documenti conciliari. Da qui l’idea di un breve percorso di valorizzazione di questa lunga storia della relazione tra il Seminario e i concili, dando spazio anche alle ultime ricerche nate in Biblioteca. Venerdì 20 maggio, alle ore 18, la biblioteca propone la presentazione del libro Mangiare Dio, Una storia dell’eucarestia di Matteo Al Kalak. Il volume ripercorre le diverse modalità con cui il corpo di Dio entrò nella vita dei credenti: una storia in bilico tra spirito e materialità, che non smette di animare il dibattito fino a noi. Biblioteca diocesana “Ferrini&Muratori”, corso Canalchiaro 149, Modena https://www.bibliotecadiocesana.mo.it/ Per info e orari: tel. 059-217130 – mail: bibliotecadiocesana@modena.chiesacattolica.it Arcidiocesi di Modena-Nonantola, Ufficio Stampa, tel. 059-2133877, e-mail comunicazionisociali@modena.chiesacattolica.it

NONANTOLA

MUSEO BENEDETTINO E DIOCESANO D’ARTE SACRA

15 maggio, Basilica Abbaziale di S. Silvestro

Alle ore 15.30: Un capolavoro di Guercino ritrovato. Presentazione del restauro finanziato dai fondi 8×1000 CEI, a cura di Simona Roversi e Daniele Bizzarri. Dopo le chiusure dovute alla pandemia e dopo il restauro, ritorna visibile nei suoi colori luminosi uno dei capolavori del Guercino, la Madonna con Gesù Bambino e San Lorenzo. La grande tela, proveniente dalla chiesa del Seminario di Finale Emilia, è in deposito da 10 anni al museo diocesano, dopo esser stata salvata dalla distruzione causata dal sisma del 2012. E proprio nel primo decennale da quei tragici momenti che hanno sconvolto l’Emilia, il museo vuole rilanciare il proprio ruolo di istituzione al servizio della tutela e della valorizzazione, presentando il restauro del prezioso dipinto reso possibile dai finanziamenti annuali della CEI-Conferenza Episcopale Italiana a favore dei musei diocesani.

Alle ore 16.30, in collaborazione con i MUSEI DEL DUOMO DI MODENA: Corpi celesti. Presentazione del libro di Giovanna Caselgrandi, Francesca Fontana e Diana Marchi. L’evento intende ricordare il ruolo millenario delle reliquie nella vita della fede e della devozione cristiana, tramite la presentazione del volume nato a seguito di una mostra curata dai Musei del Duomo di Modena. Già presente nei primi secoli del Cristianesimo, il culto per le reliquie dei corpi di santi e martiri. Conosce in età medievale una straordinaria fioritura divenendo motore liturgico, politico, giuridico e pubblico. Si realizzano straordinari reliquiari con le materie più pregiate, parti di tesori posseduti da chiese, abbazie e cattedrali per rendere lode a Dio e per mostrare una traccia della sua bellezza ai fedeli durante le celebrazioni. Così è anche per il Duomo di Modena e l’Abbazia di Nonantola che custodiscono sacre spoglie entro preziosi reliquiari fin dal tempo della loro fondazione: questi sacri resti sono parte fondamentale della loro storia e della loro identità. Seguirà una visita guidata al Sacro Tesoro Abbaziale ed ai suoi preziosi reliquiari esposti nel Museo diocesano.

21 maggio, Basilica Abbaziale di S. Silvestro

Alle ore 11: Nuovi spazi per il museo del futuro. Dopo la riapertura nel 2018 dell’Abbazia di San Silvestro (VIII sec.), danneggiata dal sisma del 2012, proseguono gli interventi per il restauro e la valorizzazione dell’importantissimo complesso benedettino di Nonantola. Grazie ad un consistente finanziamento del Ministero della cultura, nel 2021 è stato avviato un “doppio cantiere” finalizzato da una parte al restauro della cripta, con i suoi preziosi capitelli longobardi, e dall’altra alla rifunzionalizzazione di alcuni ambienti al piano terra dell’adiacente Palazzo Abbaziale destinati ad ampliare gli spazi del museo diocesano per l’accoglienza del pubblico e le attività didattiche ed educative. All’inaugurazione, sabato 21 maggio dalle 11, presenzierà, fra gli altri, il Segretario regionale del Ministero della cultura dell’Emilia Romagna, architetto Corrado Azzollini. Questa occasione segna una ripartenza del museo, dopo i difficili anni causati dalla pandemia, con nuovi ambienti ristrutturati, efficientati dal punto di vista impiantistico, al servizio della valorizzazione dello straordinario patrimonio storico e artistico del complesso abbaziale, reso ancor più accessibile e inclusivo: grazie alla realizzazione di pedane per l’abbattimento delle barriere architettoniche, tutti gli spazi del museo e il collegamento con l’abbazia saranno completamente accessibili in autonomia da persone con ridotte o impedite capacità motorie. Un valore aggiunto per un museo davvero aperto a tutti. Museo benedettino e diocesano d’arte sacra, via Marconi 3, Nonantola (MO) https://abbazianonantola.it/ Per info e orari: tel. 059-549025 – mail: museo@abbazianonantola.it Arcidiocesi di Modena-Nonantola, Ufficio Stampa, tel. 059-2133877, e-mail comunicazionisociali@modena.chiesacattolica.it

ARCHIVIO E BIBLIOTECA ABBAZIALE

20 maggio, Basilica Abbaziale di S. Silvestro

Alle ore 21: Spazi per la comunità: Palazzo abbaziale, Seminario, Palazzo Salimbeni. Novità dalle pubblicazioni recenti. Nella splendida cornice della Basilica Abbaziale di San Silvestro, il Direttore dell’Archivio e della Biblioteca abbaziale, don Riccardo Fangarezzi, guiderà il pubblico attraverso le ultime uscite editoriali riguardanti il Palazzo Abbaziale, alla scoperta delle recenti novità sulla storia millenaria del complesso benedettino nonantolano. Archivio e biblioteca abbaziale, via Marconi 3, Nonantola (MO) https://abbazianonantola.it/ Per info e orari, mail: archivio@abbazianonantola.it 

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti