Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Maggio 2022

Trasporto pubblico, accordo per il rinnovo del contratto nazionale: coinvolti mille lavoratori modenesi

MODENA – E’ stato sottoscritto nella serata di martedì 10 maggio, tra le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna e le associazioni datoriali Asstra, Anav e Agens, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Autoferrotranvieri-Internavigatori 2021-2023, che occupa in provincia di Modena circa mille lavoratori del trasporto pubblico locale, tra cui i dipendenti di grandi aziende come Seta Spa e il Gruppo Saca.

Il rinnovo, che avrà decorrenza dal 1° gennaio 2021 e sino al 31 dicembre 2023, prevede un aumento a regime di 116 euro. Di tale cifra verranno riconosciuti, in tre tranche salariali, 90 euro a titolo di aumento economico, 14 euro medi mensili di copertura economica per i giorni di ferie a partire dal 1° luglio 2022, e ulteriori 12 euro mensili (pari a 144 euro l’anno) per istituire l’Assistenza sanitaria Integrativa (Fondo Tpl Salute) che inizierà a produrre i propri effetti dal 1° gennaio 2023 andando così a garantire per i lavoratori del settore un ulteriore istituto di tutela contrattuale sino ad oggi non ancora implementato.

E’ stato inoltre previsto il riconoscimento di una “una tantum” pari a 500 euro (divisa in due tranche di erogazione di pari importo a luglio e a novembre di quest’anno) a copertura del periodo di mancato rinnovo del contratto.

La trattativa – informano i sindacati attraverso una nota stampa – è stata lunga e complessa anche in ragione del contesto pandemico, che ha impattato profondamente sui conti delle aziende della mobilità e del trasporto pubblico anche in considerazione dei ricavi calati enormemente per il minore utilizzo dei mezzi pubblici e le ridotte capienze recentemente ripristinate, “ma questo, come i sindacati hanno sempre affermato, non poteva essere ragione sufficiente per non dare risposte economiche a un settore che non vedeva il rinnovo del contratto nazionale da oltre 4 anni”, afferma Adriano Montorsi segretario Filt Cgil Modena.

Nei prossimi giorni – comunicano i sindacati – verranno svolte le assemblee dei lavoratori e delle lavoratrici del settore al fine di sciogliere la riserva per la sottoscrizione dell’ipotesi di accordo.

Rinnovo del contratto nazionale nel settore trasporto pubblico: Seta

Ci sono anche i circa 550 dipendenti modenesi di Seta (che in tutto ne ha 1.040) tra i lavoratori interessati al rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri-internavigatori.

«È un rinnovo atteso a lungo in un settore che ha urgente bisogno di essere riformato – dichiara Maurizio Denitto, segretario territoriale di Modena della Fit Cisl Emilia-Romagna. Durante la pandemia gli autoferrotranvieri non si sono mai fermati, nemmeno nei mesi più duri del lockdown. Per questo il loro malessere per la lunga indisponibilità delle associazioni datoriali al rinnovo stava crescendo esponenzialmente. Abbiamo dovuto fare ben cinque scioperi nazionali per conseguire questo risultato».

Dal punto di vista economico il nuovo contratto stabilisce un aumento medio così suddiviso: 90 euro destinati all’aumento tabellare medio mensile, 8 euro costituiranno la nuova indennità ferie che sarà erogata a ogni giornata fruita per un totale di 25/26 giornate annue, mentre 12 euro mensili sono destinati all’assistenza sanitaria integrativa, a decorrere dal 1° gennaio 2023.

È stato raggiunto l’accordo anche sull’una tantum di 500 euro per la vacanza contrattuale, considerando che a giugno 2021 era stato sottoscritto un accordo a copertura del triennio 2018-2020.

«Il trasporto pubblico locale era già in crisi prima della pandemia – ricorda Denitto – e l’emergenza sanitaria è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso dei troppi problemi irrisolti, a partire dalla eccessiva frammentazione del settore.

Anche in Emilia-Romagna sarebbe meglio avere un’azienda unica regionale per gestire il trasporto pubblico locale su gomma, sul modello di Trenitalia Tper, la società formata da Trenitalia (70% di azioni) e Tper (30%) che si è aggiudicata la gara europea per gestire il trasporto ferroviario regionale per i prossimi quindici anni. Si deve favorire la nascita di un player in grado di fare economie di scala e investimenti per rinnovare le flotte, in coerenza con le previsioni del Pnrr.

Altrimenti arriveranno anche qui – conclude il segretario territoriale di Modena della Fit Cisl Emilia-Romagna – società straniere che già partecipano a gare in Italia per l’assegnazione del servizio, mentre la maggior parte delle imprese italiane non è in condizioni di fare altrettanto all’estero».

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti