Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
19 Agosto 2022

Maltempo sulla Bassa, raffiche di vento fino a 100 km/h e incendi nei campi secchi

LUNEDI 4 LUGLIO 2022 – La perturbazione annunciata dalla Protezione Civile è arrivata nella Bassa all’ora di cena portando raffiche di vento a 80-100 km all’ora, pioggia (non troppa) e gli incendi causati dai fulmini che hanno trovato terreno fertile nei campi secchi per la siccità.

Le situazioni più critiche, da questo punto di vista, sono state a Ponte Pioppa e a Finale Emilia. Qui i Vigili del fuoco sono ancora al lavoro per spegnere i piccoli incendi scoppiati in vari punti della campagna, coi focolai trasportati dal vento anche lontano.  Problemi con il fuoco anche in un fienile all’aperto a Novi, colpito anch’esso dai fulmini.

Spiegano i pompieri:

Il maltempo ha colpito la zona della provincia a nord della via Emilia. Prevalentemente danni causati dal forte vento con alberi abbattuti e coperture di fabbricati divelte. Una decina le squadre vigili del fuoco che stanno operando sul posto.
I fulmini hanno provocato anche alcuni principi d’incendio nei campi in buona parte spenti dalla pioggia, propagato invece un incendio di un campo a Finale Emilia e un deposito di fieno all’aperto a Novi di Modena. In entrambi squadre dei Vigili del Fuoco sono al lavoro per spegnimento. Non ci risultano al momento persone infortunate.

Situazioni da segnalare anche nel resto della Bassa, dove il temporale ha provocato qualche breve black out a San Felice, Cavezzo e Mirandola. A San Felice in un edificio di nuova costruzione nella periferia della città divelto un elemento del tetto.

Da Cavezzo spiega la sindaca Lisa Luppi:

A seguito del violento temporale occorso, si segnalano diverse utenze nel comune, rimaste senza energia elettrica. A Disvetro è caduto un albero su una linea elettrica, i vigili e la Protezione civile si sta recando sul posto per verificare la situazione e chiamare i vigili del fuoco.

Ho personalmente contattato Enel per segnalare le criticità e pare ci siano tre guasti, sui quali stanno intervenendo per effettuare il ripristino del servizio.

Problemi locali con la grandine, registrata a Camposanto e a San Prospero. Il vento forte ha fatto cadere alcuni alberi, si registrano un paio di casi tra Mirandola e Finale Emilia.

In ogni caso non si registrano feriti.

La perturbazione, se non ha portato tanta acqua nei campi assetati, ha almeno regalato un po’ di refrigerio: in pochi minuti si è passati da una temperatura di 36 gradi a 20 gradi.

Il punto da Finale Emilia

AGGIORNAMENTO MALTEMPO

L’imprevisto temporale che si è abbattuto su Finale ha provocato diversi danni.
Per il momento registriamo: 3 alberi caduti in via Oberdan (si sta intervenendo per liberare la strada che al momento rimarrà chiusa fino al ripristino della sicurezza), un altro su via Bonacatti (dove la viabilità è già stata ripristinata) e un albero dello stadio di Massa Finalese è caduto dentro al parco del Comitato Carrobbio.
Diversi i danni ad automobili provocati dalle tegole che si sono staccate dai tetti delle abitazioni private a causa del forte vento.
In un campo appena trebbiato, a fianco della strada statale Correggio che da Reno Finalese a Reno Centese, è scoppiato un incendio probabilmente innescato da un fulmine.

Le forze dell’ordine, protezione civile e vigili del fuoco sono operativi dai primi minuti dopo il registrarsi dei primi danni e stanno monitorando la situazione.

 

COSA E’ SUCCESSO NEL RESTO DELLA NOSTRA REGIONE

Violento nubifragio colpisce il piacentino. In corso la verifica dei danni.

Un violento nubifragio ha colpito nel tardo pomeriggio la provincia di Piacenza, spostandosi successivamente verso il Modenese.

La Protezione civile regionale e i Vigili del fuoco sono operativi nei territori attraversati dal maltempo per la verifica dei danni.

“Ci siamo subito attivati per monitorare la situazione e intervenire dove necessario, attività che proseguiremo nelle prossime ore”, afferma l’assessora regionale alla Protezione civile, Irene Priolo.

“Purtroppo- conclude Priolo- abbiamo appreso che una persona ha perso la vita a Besenzone, a causa del crollo di una parete di un cascinale”

Il temporale che ha colpito il piacentino si è formato dopo le ore 18.00, in Appennino, per poi spostarsi verso le 18.45 su Piacenza, con pioggia e grandine. Poi la cella temporalesca si è spostata verso est interessando Firenzuola, Fidenza, Fontanellato.

Presso l’ospedale di Fiorenzuola, sempre nel piacentino, il vento ha scardinato diverse lamiere di un controsoffitto, senza arrecare danni a persone. Sono in corso le verifiche del caso.

Per rimanere informati sull’evolversi del meteo https://t.me/AllertaMeteoEMR

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    A smontare il mito dello zampone nato a Mirandola è lo storico Alberto Grandi, docente di storia dell'alimentazione all'Università di Parma, nel podcast "Doi, Denominazione di Origine Inventata"[...]
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Recentemente era stato il cantante Morgan a lanciare l'idea, che aveva trovato l'appoggio e l'entusiasmo anche di Renzo Arbore.[...]
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    • malaguti