Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
21 Maggio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Radioterapia della prostata, un nuovo ecografo per il Policlinico di Modena

MODENA - È stato attivato in questi giorni al Policlinico di Modena il nuovo sistema di tracking ecografico della prostata durante il trattamento radioterapico, che rende ancora più preciso il puntamento delle radiazioni da parte degli Acceleratori lineari (Linac) e quindi consente per alcune tipologie di tumore della prostata, di ridurre la durata del trattamento radioterapico in pochi giorni invece di settimane. Il sistema è stato inaugurato con uno studio clinico sperimentale di fase III che verificherà se questo tipo di radioterapia interagisce in un modo favorevole con un determinato intervento farmacologico. A regime, il sistema potrà essere utilizzato su tutti i pazienti idonei.

Grazie a questa apparecchiatura, Radioterapia Oncologica dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, che ha sede al Policlinico di Modena e all’Ospedale di Carpi che è diretta dal prof. Frank Lohr, potrà mettere a disposizione dei propri pazienti un ulteriore approccio terapeutico. Il nuovo ecografo, infatti, è installato a Modena ma è a disposizione di tutta la rete provinciale. La struttura, inoltre, è impegnata nel costante aggiornamento del parco macchine, il cui prossimo step sarà la sostituzione del Linac “Primus” al Policlinico, grazie ai fondi del PNRR, con il coinvolgimento del Servizio Unico di Ingegneria Clinica, della Fisica Medica AOU e del Servizio tecnologie dell’Informazione (STI).

"Questa ulteriore miglioria – spiegano i dott. Ercole Mazzeo, Marco Vernaleone e Alessio Bruni, medici referenti della patologia urologica della Radioterapia Oncologia AOU, e Dr. Gabriele Guidi, Direttore della Fisica Sanitaria dell’AOU di Modena – completa l’upgrade delle funzionalità degli acceleratori lineari di Modena permettendo di eseguire trattamenti della prostata molto precisi e accelerati in alcuni pazienti con tumori localizzati della prostata, che riducono certamente il tempo complessivo di trattamento ma al contempo richiedono la massima precisione. Questo approccio è già in uso presso altri Centri di radioterapia della regione mediante diverse tecniche, il tutto reso possibile da vari investimenti locali e regionali che hanno consentito negli ultimi anni un aggiornamento delle disponibilità nello scenario radioterapico regionale, rendendo la radioterapia oncologica uno dei pilastri portanti del trattamento oncologico. Come la radioterapia dell’AOU di Bologna abbiamo avviato la procedura che si basa sull’utilizzo di ultrasuoni, che nell’ambito del tumore della prostata permettono di visualizzare il target radioterapico in tempo reale durante tutto il trattamento e raggiungendo così in questo ambito l’ultimo confine tecnologico per questo tipo di trattamento. Se i dati clinici finora disponibili saranno confermati, per alcuni pazienti selezionati questa procedura ridurrà significativamente la durata del trattamento”.

L’Ecografo “stereotassico” per i Linac di Modena – spiega ingegner Marco Martignon del Servizio Unico ingegneria Clinica – rappresenta una tecnologia innovativa nel trattamento della prostata. Mediante, infatti, l’utilizzo della modalità “real time prostate tracking” dell’ecografo con sonda perineale sincronizzato con l’acceleratore è possibile ottenere un imaging ad ultrasuoni diretto, rapido ed accurato della prostata ma anche dell’anatomia circostante. L’ecografo è stato fornito con il LINAC nell’ambito della gara regionale svolta nel 2018 e vanta di una dotazione completa di moduli e workstation per l’utilizzo con i diversi acceleratori installati presso il Policlinico di Modena”.

 La Radioterapia Oncologica del Dipartimento di Oncologia ed Ematologia (direttore: dott. Giuseppe Longo) può attualmente contare su 5 acceleratori lineari (4 a Modena e 1 a Carpi, oltre ad un’unità di brachiterapia per tumori ginecologici) e serve l'intera provincia modenese. Oggi, la Radioterapia Oncologica esegue circa 2000 trattamenti all'anno, e 200-300 prestazioni individuali al giorno, circa il 20% dei quali viene svolto a Carpi.

“Servono connessioni veloci ed affidabili tra ecografo, server centrale e acceleratore lineare, che vengono garantite attraverso una gestione integrata dei sistemi a disposizione e una rete di dati veloce, elementi essenziali per un approccio di questo tipo, in precedenza già realizzato per il “gating ottico” per la protezione del cuore nell’ambito della radioterapia della mammella nelle sedi di Modena e Carpi – commentano l’ing. Jessica Di Virgilio dell’Ingegneria clinica, le dottoresse Elisa Cenacchi e  Cecilia Cadioli della Fisica Sanitaria e ing. Roberto Savigni del Servizio tecnologie dell’Informazione (STI).

La particolarità del nuovo sistema”, spiegano i TSRM dell’UO di radioterapia coordinata dalla dott.ssa Carla Piani, “è che ci permette di attivare l’imaging della prostata in tempo reale per tutta la durata del trattamento, con una procedura relativamente rapida, non invasiva ed indolore, inoltre permette anche l’interruzione del trattamento radioterapico nel caso si verificasse uno spostamento, seppur millimetrico, della prostata oltre predefiniti limiti".

Commenta la dott.ssa Stefania Ferretti, responsabile della Struttura Semplice di Endourologia e Chirurgia Urologica Mini-Invasiva e del PDTA del Tumore della Prostata” Questa procedura amplierà ulteriormente l’armamentario del trattamento dei tumori localizzati della prostata, al fianco della chirurgia robotica. Nell’ambito del PDTA dei tumori della prostata, che vede la collaborazione di Urologi, Radiologi, Oncologi Radioterapisti e Oncologi Medici, vengono assistiti ogni anno piu di 200 pazienti con questo tipo di manifestazione della malattia. Il PDTA garantisce per questi pazienti un accesso rapido e ben coordinato alla stadiazione e alla terapia locale del tumore e anche celeri interventi nel caso di progressione, sempre di più in un’ottica di “medicina di precisione” in tutti i suoi aspetti”.

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Gli italiani mangiano male
Glocal - In Italia, ogni dieci minuti, una persona muore per complicanze legate all'obesità.

Sul Panaro on air

    • WatchRiapre il Duomo di Finale Emilia a 12 anni dal terremoto - LE IMMAGINI DEL DRONE
    • WatchParcheggio al Policlinico di Modena, ecco come fare
    • WatchGiornata mondiale dell'ostretica, il saluto delle professioniste della nascita modenesi
  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Fatto in casa
    Parchi dei quartieri in festa a San Felice: ecco il programma di "Estate nei parchi"
    Si comincia sabato 25 maggio a Dogaro. Poi il 31 Villa Gardè, il 6 giugno a Rivara, il 15 a Confine, il 20 al parco Puviani, il 27 al parco Conad, il 2 luglio a San Biagio, l’11 al parco Ciro Menotti, il 13 luglio al parco Estense, il 25 luglio a Pavignane
    Salute
    Riconoscimento per l’Endoscopia Ausl: studio sul trattamento delle ulcere sanguinanti pubblicato sulla principale rivista di settore
    L’équipe diretta dal dottor Mauro Manno è stata infatti protagonista al recente congresso della Società Europea di Endoscopia Digestiva (ESGE) che si è tenuto a Berlino
    L'incontro
    Diciassette anni di servizio per i Vigili del Fuoco Volontari di Mirandola
    La prima sede del distaccamento venne messa a disposizione dall’imprenditore Albertino Reggiani. Per sostenerli, si può fare una donazione fiscalmente detraibile o devolvere il 5x1000

    Curiosità

    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese
    Da Mirandola a Bordeaux, piccoli musicisti della Bassa in missione in Francia
    Per i più piccoli
    Da Mirandola a Bordeaux, piccoli musicisti della Bassa in missione in Francia
    Continuano le attività a Bordeaux per la piccola delegazione della Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli.
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    Ultime notizie
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    In occasione della riapertura al culto del Duomo di Finale Emilia che avverrà domenica 26 maggio, Poste Italiane attiverà un Ufficio Postale Temporaneo
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Curiosità
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Lo storico evento, rarissimo alle nostre latitudini, sarà probabilmente visibile anche nella serata di oggi, sabato 11 maggio
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    La storia
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    Una grande occasione per conoscere la storia straordinaria della principessa modenese, non così nota, unica donna italiana che diventò regina d'Inghilterra.
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    L'incontro
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    A Zocca nasce il “Festival occa paese della musica” concorso canoro in collaborazione con Vasco Rossi
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Ultime notizie
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Al 19° “Palio della Ghirlandina” dedicato alla produzione familiare di aceto tradizionale di Modena di qualità
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    L'incontro
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    La diretta è in televisione

    chiudi