Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
18 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Gli allievi della masterclass del Comunale e di Raina Kabaivanska protagonisti del “Concerto dei giovani talenti”

MODENA - Modena è sempre più la città di eccellenza per la formazione belcantistica. Se la Modena Belcanto Masterclass, nata in seno alla prima edizione di Modena Belcanto Festival, è una novità nell’offerta musicale di questo territorio, sono già da tempo collaudati punti di riferimento i corsi di perfezionamento del Teatro Comunale, nati sotto l’egida di Mirella Freni, e la masterclass di canto lirico di Raina Kabaivanska. Il Concerto dei giovani talenti, in programma venerdì 24 maggio 2024 ore 20.30 al Teatro Comunale Pavarotti-Freni di Modena nell’ambito di Modena Belcanto Festival, presenterà al pubblico proprio alcuni dei migliori allievi provenienti dai due prestigiosi percorsi di alta formazione: i soprani Jiayu Jin e Maria Francesca Rossi, e i mezzosoprani Tuğçe Karatepe e Baia Saganelidze, che si esibiranno accompagnati dall’Orchestra Giovanile della Via Emilia diretta dal maestro turco Alpaslan Ertüngealp. Il programma sarà dedicato al repertorio lirico più amato dal pubblico, con una carrellata di arie di Mozart, Bizet, Saint-Saëns, Britten, Puccini e Cilea, inframmezzate da ouverture operistiche e passi orchestrali; il finale vedrà invece protagonista l’OGVE, la compagine orchestrale nata nel 2018 che riunisce i musicisti dei cinque  Conservatori emiliani, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza: sotto la direzione di Alpaslan Ertüngealp eseguirà la Quarta Sinfonia Tragica di Franz Schubert.

 
Il direttore turco Alpaslan Ertüngealp tra il 2011 e il 2014 è stato assistente di Claudio Abbado, e ha lavorato con lui insieme alle orchestre più prestigiose, dai Berliner Philharmoniker alla Mahler Chamber Orchestra e all’Orchestra Mozart. Jiayu Jin, soprano, è una giovane artista del Teatr Wielki - Polish National Opera House. Ha vinto il concorso Internazionale Cavalli Monteverdi 2023. Si è specializzata nel canto barocco e lirico sotto la guida di Sonia Prina. Jiayu e si è esibita in festival internazionali a Roma, Napoli, Bremen e Madrid, collaborando con direttori d'orchestra e orchestre rinomati come Fabio Bonizzoni e La Risonanza, Alejandro Marías e La Spagna.
 
Maria Francesca Rossi, soprano, nata a Modena, nell’aprile 2024 si è laureata con lode e menzione d’onore in canto lirico presso il Conservatorio Vecchi-Tonelli di Modena sotto la guida di Katja Lytting. Dal 2019 a oggi ha debuttato come soprano solista in numerose opere sacre. Ha debuttato al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena e al Teatro Comunale di Carpi nel ruolo di Adina nell’opera L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti. Ha eseguito inoltre l’opera completa presso la Casa Museo Luciano Pavarotti e a Bologna con l’orchestra Senzaspine. Nell’ottobre 2022 ha debuttato come Contessa nelle Nozze di Figaro di Mozart a Salsomaggiore con l’Orchestra I Musici di Parma. Nell’aprile 2023 ha cantato come soprano solista nel Requiem KV 626 di Mozart presso la Chiesa del Voto a Modena e la Chiesa di San Francesco del Prato a Parma. Nel 2023 si è esibita nel Concerto dei Giovani Talenti presso il Teatro Comunale di Modena, con l’Orchestra Giovanile della via Emilia diretta da Alpaslan Ertüngealp. Ha inoltre debuttato come Pamina nella Zauberflöte di Mozart a Modena, diretta da Mario Sollazzo con la regia di Lorenzo Profita. Ha ricevuto il Premio Apoxiomeno 2023 nella XXVII Edizione dell’International Police Award Arts Festival come soprano della scuola di Bel Canto di Modena. Nel novembre 2023 ha vinto il Primo Premio, il Premio del pubblico, il Premio della Critica, il Premio AdLibitum e il Premio InArt Management al Concorso Internazionale di canto lirico Niccolò van Westerhout a Mola di Bari. Nel 2024 ha vinto il Secondo Premio nella seconda edizione del Premio Internazionale di Canto Lirico Milton Marelli. Recentemente ha cantato alla Casa Museo Luciano Pavarotti in vari appuntamenti all’interno della rassegna Musica Maestro! promossa da Luciano Pavarotti Foundation. In occasione del FestivalFilosofia 2023 a Modena si è esibita in un recital solistico. Da novembre ’22, è allieva di Raina Kabaivanska nella sua Masterclass annuale di perfezionamento a Modena.
 
 
Tuğçe Karatepe, mezzosoprano, è nata in Turchia. Nel 2009 comincia gli studi presso Ankara State Opera and Ballet Leyla Gencer Child Choir esibendosi nei cori di opere e in teatro per poi lavorare presso Turchia Radio and Television Ankara polyphonic youth choir-chorister in vari concerti. Nel 2014 è risultata vincitrice in numerosi conservatori tra i quali il “Bilkent University: faculty of music and performans arts opera” ricevendo una borsa di studio per merito. Nell’anno 2017 ha partecipato all’Erasmus a Pesaro in Italia presso il Conservatorio Gioacchino Rossini, per poi proseguire sotto la guida della maestra Agata Bienkowska , conseguendo la laurea nel 2022. Ha inoltre frequentato un corso parallelo di canto rinascimentale e barocco seguito da Lia Serafini e Romina Basso. Nel 2021 é stata scelta dalla Mascagni Academy che ha frequentato presso il teatro Goldoni di Livorno. Ha partecipato a tanti Masterclass tra cui quelli di Jose Carreras e Bernadette Manca di Nissa. Recentemente ha debuttato il ruolo della zia principessa in Suor Angelica al Teatro Alessandro Bonci di Cesena.
 
Baia Saganelidze, mezzosoprano, georgiana, è allieva di Raina al Conservatorio di Musica Vecchi Tonelli di Modena da novembre 2023. Ha conseguito la laurea triennale (2015-2019) e la laurea magistrale (2019-2023) al Conservatorio Statale di Tbilisi. Negli anni 2021-2022 si è formata all'Accademia Sibelius di Helsinki nell’ambito del programma Erasmus. Docenti di riferimneto Kamal Khan, Collin Hansen, Margareta Brandt. Si è diplomata in pianoforte a Yerevan al Conservatorio di Musica Čajkovskij. Si è esibita in recital in Georgia, Finlandia, Bulgaria e Italia. Ha repertorio i ruoli di Cherubino, Marcellina, Flora, Maddalena, Berta, Lyubasha e Barbale dall'opera georgiana Keto e Kote. Sta lavorando ai ruoli di Amneris, Carmen, Dalila, Azucena e Santuzza.
 
I biglietti per i concerti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Comunale Pavarotti-Freni: biglietteria@teatrocomunalemodena.it - 059 2033010.
 Il Modena Belcanto Festival è realizzato da Comune di Modena, Fondazione di Modena, Fondazione Teatro Comunale di Modena e Conservatorio Vecchi-Tonelli di Modena; con il contributo del Ministero della Cultura; con il sostegno di Associazione Amici dei Teatri Modenesi e Filarmonica del Teatro Comunale di Modena; e in collaborazione con Associazione Leone Magiera, Associazione Musicale Estense, ATER, Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, Fondazione Cineteca di Bologna, Fondazione Luciano Pavarotti, Fondazione Teatro Carani, Musica Canto Parola, Sala Truffaut.
 
 
 
LEGGI ANCHE:
SulPanaro Expo

Rubriche

Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.

Sul Panaro on air

    • WatchSit in per Anna, la medica vittima di femminicidio. a San Felice sul Panaro
    • WatchA Mirandola la rabbia dei lavoratori licenziati alla Bellco. La manifestazione del 15 giugno 2024
    • Watch"La sua una produzione scientifica molto rilevante". Al Policlinico il ricordo della doc Anna
  • La buona notizia

    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano
    L'anniversario
    Giornata del donatore, una visita ai Sassi di Roccamalatina con Avis
    Previste escursioni guidate, giochi per i bambini, incontri sulla storia alla scoperta di questo suggestivo luogo protetto del nostro Appennino. 

    Curiosità

    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese

    chiudi