Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
30 Giugno 2022

Abbandonato da Flixbus in un’area di servizio. La protesta di un viaggiatore modenese

La denuncia di Federconsumatori

“Ti porteremo alla meta desiderata, a bordo dei nostri pullman, sicuri e confortevoli, attraverso la nostra rete di oltre 400.000 collegamenti giornalieri…” Così esordisce il sito di Flixbus, dieci milioni di passeggeri trasportati nel 2019 in Italia in 500 città. Un incremento di passeggeri del 40% sull’anno precedente; un successo che pare inarrestabile. Un modello di business che ricorda quello di Uber: Flixbus è difatti una struttura leggerissima, che non possiede nemmeno un autobus, con poche decine di dipendenti in Italia. Nei fatti Flixbus è un portale che vende biglietti, che definisce i percorsi, che fa marketing e che ha definito una serie di regole. Che opera stringendo accordi con diversi soggetti del settore (qualcuno dice “strozzandoli”), che rispondono del personale, della manutenzione dei mezzi, del carburante. I costi per i viaggiatori sono competitivi con il trasporto ferroviario ed aereo ed il successo arride all’iniziativa. Ma non tutto funziona: un esempio di quello che non va è sicuramente dato dai casi di abbandono di passeggeri in autostrada.

Fortunato sta rientrando da Catania a Bologna con un Flixbus. Alle 12.40 il mezzo si ferma presso l’Autogrill Flaminia Est, in provincia di Rieti. Viene annunciata una pausa di 30 minuti per consumare il pranzo; prima del termine di quel tempo Fortunato torna sul piazzale, scoprendo che il bus è scomparso. Tenta più volte infruttuosamente di contattare l’azienda al numero verde, e quando ci riesce gli viene sostanzialmente detto di arrangiarsi. Fortunato chiede che venga posta attenzione al proprio bagaglio rimasto sul mezzo, ma anche qui non riceve garanzie di sorta. Nessun mezzo pubblico è disponibile sul luogo, peraltro distante da un centro abitato; sono infruttuosi i tentativi di ottenere un passaggio fino a che, grazie alla disponibilità di alcuni Militari, viene portato in una piccola Stazione Ferroviaria, e di qui cambiando più volte treno, via Liguria, riesce a rientrare a Modena alle 22.

Quando ricontatta Flixbus scopre che il bagaglio è scomparso, o meglio gli viene detto che Flixbus non risponde dei bagagli abbandonati. Fortunato si rivolge quindi a SOS Turista di Federconsumatori che, faticosamente, contatta Flixbus chiedendo il giusto risarcimento per il proprio assistito. Dopo diverso tempo arriva la risposta dell’azienda, che nega ogni responsabilità ma comunica la disponibilità ad un risarcimento di 100 euro, ben distante dai danni effettivi subiti da Fortunato. Ogni altro tentativo di contatto con Flixbus da parte di SOS Turista non ha successo.

L’abbandono di viaggiatori in autostrada, da parte di Flixbus, non è un caso raro. Nelle procedure dell’azienda non è previsto nessun controllo sulla presenza dei viaggiatori al momento della ripartenza, assimilando il bus ad un treno. Ma il luogo dove viene abbandonato il viaggiatore non ha nulla a che fare con una Stazione ferroviaria, da dove agevolmente si può ripartire.

Nel tempo sono state numerose le contestazioni a Flixbus, ad esempio sull’inaccessibilità dei mezzi da parte di persone disabili, sulla difficoltà di contatto in caso di problemi, sullo stato di alcuni mezzi e sui comportamenti di alcuni autisti. Tutto risolvibile, se Flixbus dedicasse più attenzione ai propri clienti, e non soltanto agli utili.

Ti porteremo alla meta desiderata….” dice il sito di Flixbus. Nel caso di Fortunato questo non è accaduto, costringendolo a mille peripezie per rientrare a casa a proprie spese, privo di ogni assistenza, con il bagaglio perduto e senza ottenere una minima scusa da parte di Flixbus.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti