Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Gennaio 2022

Cagnolino disabile tenuto alla catena e mai curato, ora sta meglio, cammina ed è pronto per una vera casa

SPILAMBERTO – La ricordate la storia del cagnolino disabile tenuto alla catena e che non era mai stato curato? Ora sta meglio, cammina grazie alla protesi che gli è stata costruita ed è pronto per una vera casa.

Fu la segnalazione di una ragazza, Giada, che cambiò la sua esistenza. E dopo che le guardie zoofile ambientali lo salvarono dalla cascina in cui veniva tenuto sempre alla catena, evidemente mal tenuto e con una vecchia frattura che non era mai stata curata e che gli ha tolto l’uso delle zampe, il cane è stato affidato al canile di Spilamberto.

E proprio i volontari del canile di Spilamberto raccontano quel che sta accadendo. Una bella storia di riscatto grazie al buon cuore di tante persone.

Questa è la storia di Pallino…
e vogliamo condividerla con voi.

Pallino è un cagnolino di 10 anni, paralizzato che ha vissuto per molti anni in condizioni precarie e non adatte a nessun cane, sopratutto a chi ha una paralisi agli arti inferiori.

Vi possiamo raccontare questa storia che per noi è A LIETO FINE perchè qualche giorno fa, una ragazza, Giada, ha visto coi propri occhi la condizione in cui Pallino viveva.
Ha deciso di non girare lo sguardo, ha deciso di attivarsi per far cambiare le cose, ha usato il cuore e la testa.
Ci ha contattati per capire cosa si potesse fare e tramite una volontaria le Guardie zoofile ambientali di FareAmbiente si sono attivate immediatamente. E’ grazie alla loro professionalità e preparazione che, in accordo con i proprietari, Pallino ci è stato ceduto e possiamo dire che forse da quel momento la sua vita è cambiata.

Pallino è stato portato in canile e abbiamo cercato di curarlo e pulirlo al meglio ma le sue condizioni erano abbastanza critiche.
Una rete di solidarietà incredibile si è attivata per questo esserino dolcissimo.

Qualche giorno dopo Pallino ha fatto il suo primo bagnetto, per la prima volta qualcuno ha avuto cura di lui.
“Trucco e parrucco” una bella lavata, taglio unghie, pelo in ordine e crema nelle sue ferite le dolcissime Valentina e Nicla hanno offerto questo restyling, e le ringraziamo di cuore per la delicatezza e l’amore.

Nel frattempo un artigiano si è offerto di costruire un carrellino per Pallino, un carrellino che gli permettesse di vivere in modo dignitoso senza dover trascinarsi tutto il giorno.
Ringraziamo immensamente questo signore per aver generosamente donato la sua opera ed il suo tempo a questa creatura. E’ grazie a lui che oggi pallino fa corse enormi!

E’ grazie a Giada che ora Pallino ha una possibilità.
E’ grazie a Valentina e Nicla che oggi la salute di Pallino è decisamente migliorata.
E’ grazie al lavoro delle guardie e dei volontari del canile che Pallino forse potrà trovare un po di amore ed affetto in una famiglia tutta sua.

Noi lo stiamo viziando!
Gli abbiamo procurato tappeti morbidi e messi per terra nel suo box per farlo girare senza tagliarsi e rovinarsi ancora di più le zampette, già malconce.
Ma la solidarietà non è finita qui, grazie alle guardie di FareAmbiente tante persone hanno fatto una donazione al canile per assicurare a Pallino i test necessari, le cure veterinarie e tanta pappa buona!

Noi, come volontari, abbiamo voluto raccontarvi questa vicenda per tanti motivi.

Il primo è che da cosa nasce cosa, se Giada non ci avesse contattati… Pallino vivrebbe ancora in modo indegno, a catena e a contatto con sassi ed asfalto procurandosi dolore e ferite.
Il secondo è che l’unione fa la forza. Nessuno di noi singolarmente avrebbe potuto “risolvere”la situazione.
Invece chi è buono di cuore incontra tante persone pronte ad aiutare.

Nessuno dice che sia stato semplice, l’impegno deve essere costante e non bisogna mollare, ma questa è la riprova che l’universo aiuta chi si prodiga per aiutare. E aggiungiamo che se vedeste che spettacolo di cagnolino è ora, quanto è felice e grato, come si diverte adesso… non lo riconoscereste da come era prima…
Il nostro ringraziamento va a tutti voi… anche a chi non ha voluto essere nominato.

Presto Pallino sarà pronto per essere adottato… finalmente.
L’amore genera amore. Pallino ne è la testimonianza vivente.

“i volontari del Canile di Spilamberto”

LEGGI ANCHE

Cane disabile tenuto alla catena in cortile, salvato dalle Guardie zoofile ambientali

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]