Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Gennaio 2022

Offerte ADSL e Fibra ottica: dopo il lockdown scende il canone medio

Le offerte internet per navigare da rete fissa restano allettanti all’indomani della fine del lockdown. La maggior parte dei pacchetti, infatti, richiede il pagamento di un canone promozionale ancora più economico e di durata illimitata. Si registra, tuttavia, un rincaro del costo di attivazione (+60%). L’ultimo osservatorio SOStariffe.it ripercorre l’evoluzione dei prezzi, esaminandone l’andamento tra la fine del 2019, il periodo di quarantena e i prezzi attuali delle principali offerte sul mercato

Le offerte per navigare da rete fissa restano, nel complesso, ancora convenienti. La fine del lockdown, tuttavia, ha portato con sé un lieve aumento dei prezzi. A crescere sono soprattutto i costi di attivazione (+60%), ma anche il canone mensile standard (+4%). Per fortuna però, la maggior parte dei pacchetti proposti a giugno 2020 prevede il pagamento del solo canone promozionale, per giunta più basso rispetto al mese di marzo (-17%) e che resta tale per un periodo indeterminato. Dunque, possiamo continuare a risparmiare e a utilizzare la connessione fissa per lo smart working, per vedere serie tv e film in streaming e per tutte le nostre esigenze.  L’ultimo osservatorio SOStariffe.it ha analizzato l’andamento degli ultimi mesi e l’oscillazione dei prezzi tra lo scorso anno, il periodo di quarantena e gli attuali costi dei pacchetti.

Il canone standard ricomincia (di poco) a crescere rispetto al periodo di lockdown

I dati dello studio sono stati ricavati da SOStariffe.it grazie ai principali pacchetti pubblicati sul comparatore  offerte internet casa. Il periodo preso in considerazione va dalla fine del 2019 a marzo 2020. E poi da marzo, dunque il periodo di quarantena obbligatoria in casa imposta dalla pandemia di Covid 19, al momento attuale. Cos’è cambiato nei prezzi dei pacchetti durante questi mesi? 

Se consideriamo il canone mensile standard, si rileva un piccolo aumento rispetto ai mesi di lockdown (+4%). Ma i prezzi non sono comunque ancora ritornati ai livelli di fine 2019. Se alla fine dello scorso anno, infatti, in media il canone mensile dei principali pacchetti si aggirava intorno ai 34,07 euro, a marzo, nel pieno di diffusione della pandemia in Italia, questo costo era crollato a una media di 30,53 euro al mese. 

I dati di giugno, invece, confermano che il canone medio ricomincia a salire di poco, attestandosi attorno ai 31,81 euro medi al mese. Tuttavia, è il caso di sottolineare come la gran parte dei pacchetti attualmente proposti prevedono il pagamento di un canone promozionale per un lungo periodo (talvolta per tutta la durata dell’offerta). Dunque, in molti casi il canone standard delle offerte non verrà mai ripristinato e non sarà – di fatto – mai versato da chi sottoscrive ora una nuova offerta. 

Canoni in promozione sempre più allettanti per invogliare i nuovi clienti

Le offerte restano comunque molto convenienti se consideriamo il canone mensile in promozione. Quest’ultimo, a differenza del canone standard, si è ulteriormente ridotto (-17%). Durante il 2019 il suo costo medio si aggirava attorno ai 26,05 euro, mentre a marzo, in pieno lockdown, aveva subito un incremento a 27,38 euro in media. Ora invece ha raggiunto prezzi bassissimi, anche se paragonati con lo scorso anno, con una media mensile di 22,66 euro. Quindi i pacchetti con canone in promozione risultano nel complesso sempre più allettanti per chi li sottoscrive.  

Non ha subito nessuna variazione, invece, la durata del periodo promozionale. Lo scorso anno era quasi sempre di poco più di un anno: per la precisione in media 13 mesi. Durate il periodo di quarantena è diventata indeterminata, allungandosi a dismisura ed anche la fine del lockdown non ha portato cambiamenti da questo punto di vista. Di fatto, ci troviamo ancora di fronte periodi promozionali che in media hanno una durata illimitata. Gli utenti, quindi, si troveranno a pagare sempre e solo il canone promozionale mentre quello standard, secondo quanto promesso dalle offerte, non sarà mai ripristinato.

I costi di attivazione schizzano alle stelle, ma sono ‘spalmati’ sul primo anno e mezzo

Tuttavia, se analizziamo nel dettaglio le varie voci, ci accorgiamo che quella che incide di più sull’aumento dei costi dei pacchetti post lockdown è proprio l’attivazione. Quest’ultima voce ha subito un grosso incremento (+60%). I prezzi non sono ancora schizzati ai valori dello scorso anno (in media 147,57 euro), ma sono comunque cresciuti di tanto rispetto al mese di marzo. 

Durante il lockdown, infatti, chi attivava un nuovo pacchetto spendeva circa 52,15 euro. Non c’è paragone con chi lo invece lo fa ora, trovandosi a versare ben 83,50 per usufruire dello stesso servizio. Come è noto, i costi di attivazione di solito non vengono pagati tutti all’inizio, ma vengono ripartiti in più bollette. Per la precisione nel 2019 erano 20 mesi. Durante il lockdown il costo mensile era calato perché l’attivazione veniva “spalmata”su 2 anni, dunque 24 mesi. Mentre invece chi si trova sottoscrivere in questo momento un nuovo pacchetto dovrà versare tutto in un anno e mezzo, dunque 18 mesi, sostenendo pertanto un costo mensile più elevato.

Con la comparazione online si risparmia in pochi clic

Se la nostra attuale offerta non ci soddisfa più, valutiamo con calma se è il caso di passare a un’altra promozione. Prendiamoci tutto il tempo necessario e vagliamo con cura tutte le tariffe ADSL e fibra ottica attualmente sul mercato, come ci consente facilmente di fare lo strumento di comparazione SOStariffe.it https://www.sostariffe.it/internet-casa/.

Inoltre, grazie all’App SOStariffe.it, scaricabile gratis da iOS e Android store, è possibile anche ricevere consigli di risparmio “su misura” dagli esperti del comparatore per mezzo della funzione “Scatta e risparmia”. Funziona così: basta fotografare la bolletta di fibra o Adsl tramite l’applicazione. Un esperto di SOStariffe.it ci contatterà per proporci una soluzione di risparmio pensata per noi: https://www.sostariffe.it/app/

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Trasferirsi da Carpi a Cagliari e poi a Dubai per amore della professione: intervista a Federico Diacci
L'intervista, a cura di Francesca Monari, al paesaggista carpigiano Federico Diacci.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Pioggia di finanziamenti a Mirandola per le piste ciclabili. Anche nelle frazioni
    Obiettivo, favorire gli spostamenti sostenibili in bicicletta, come quello casa-scuola o casa-lavoro, per circa 3 km[...]
    Con terza dose e Fse, inizia e finisce la quarantena con l'autotest
    È una procedura che potrà essere utilizzata dai cittadini assistiti in Emilia-Romagna: circa due milioni con queste caratteristiche[...]

    Curiosità

    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Era già accaduto nel 2020: a testimonianza della loro presenza, le foto realizzate da alcuni fotografi naturalistici[...]
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Una volta aperto il link contenuto nell'Sms, si prende un virus che infetta lo smartphone oppure si sottoscrive un abbonamento non voluto[...]