Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Ravenna Park Race, quasi mille iscritti all’edizione 2020 fra misure di sicurezza e voglia di ripartire

Sarà un bell’evento colorato di persone, distanziate fra loro e attente a tutti i protocolli in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, a caratterizzare la seconda edizione di Ravenna Park Race, in programma Domenica 13 Settembre da Casal Borsetti. L’organizzazione di Ravenna Runners Club ha rappresentato una garanzia di sicurezza e tranquillità per le quasi mille persone, fra runner e camminatori, che si sono iscritte fino a ieri nel portale online della manifestazione, l’unico modo per far parte dell’evento dato che non sarà consentito l’iscrizione sul posto per motivi di sicurezza sanitaria. Saranno esattamente 975 i partecipanti410 runner competitivi e 565 camminatori per la ludico motoria. L’evento in natura tanto atteso consentirà dunque a numerosi appassionati di godere della bellezza del percorso interamente previsto nel Parco del Delta del Po nel territorio dei Lidi Nord ravennati.

DUE PERCORSI

Le distanze proposte la seconda edizione di Ravenna Park Race ricalcano in gran parte quelle dello scorso anno: Trail Running da 21 Km ed Eco Walking dal 8 Km. Il trail si snoderà su un percorso senza dislivelli e per lo più a livello del mare, richiamerà runner abituati a questa distanza provenienti da tutta la penisola con atleti e appassionati da numerose regioni italiane: Sicilia, Veneto, Marche, Lombardia, Umbria, oltre che Emilia Romagna.

Chi invece vorrà semplicemente godere di una bella giornata in natura ammirando lo scenario mozzafiato del Parco del Delta e i tanti scorci incredibili del percorso, potrà farlo grazie all’Eco Walking da 8 km, il percorso breve che potrà essere affrontato correndo o camminando con una proposta alla portata di tutti.

CONSEGNA PETTORALI

Le linee guida legate al Covid-19 costringeranno a modificare le consuetudini ormai radicate nel mondo del running. Detto delle iscrizioni, già chiuse dall’8 settembre, il pettorale potrà essere ritirato agli uffici di Ravenna Incoming, IAT Mausoleo Teodorico in Via delle Industrie n. 14 a Ravenna nelle giornate di Venerdì 11, dalle ore 9.30 alle 18.30, e Sabato 12 Settembre, al mattino dalle 9.00 alle 13.00. Dalle 15.30 alle 19.00 del sabato pomeriggio ritiro pettorali al Park Race Village allestito nel Centro Sportivo Stella Rossa di Casal Borsetti. Il giorno della gara, dalle ore 7.15 alle 8.15, il ritiro sarà possibile sempre al Centro della Stella Rossa, ma solo per residenti fuori dal Comune di Ravenna.

LE PARTENZE A ONDATE E IL DISTANZIAMENTO

Proprio per il periodo particolare nel quale si svolge, per Park Race 2020 si presterà grande attenzione alla sicurezza sanitaria. Pertanto, seguendo le linee guida stilate per questo tipo di eventi, la partenza è fissata dalle ore 8.45 del mattino nelle vicinanze del Centro Sportivo Stella Rossa a Casal Borsetti. A partire saranno 50 iscritti alla volta, con ogni gruppo distanziato di tre minuti. Scatteranno prima i runner competitivi del Trail da 21 km, seguiti dai non competitivi e dai camminatori. E tutti verranno sensibilizzati non solo sul rispetto delle normative anti Covid, ma anche sulla tutela dell’ambiente circostante attraverso comportamenti consoni ad un ecosistema bellissimo e da preservare. Naturalmente, nelle fasi pre e post evento si procederà con tutte le attenzioni che in questi mesi sono divenute consuetudine come la misurazione della temperatura, la segnalazione degli appositi spazi da occupare ed i percorsi da seguire per evitare assembramenti.

PAESAGGI MOZZAFIATO

Il percorso di Ravenna Park Race rappresenta il massimo per chi ama scenari naturali di una bellezza rara. Runner e camminatori percorreranno gli stradelli di un ecosistema come quello del Parco del Delta del Po che la natura ha saputo creare nel corso di centinaia di anni. I sentieri della Pineta San Vitale fra pini, pioppi, lecci di un ricco sottobosco, e le grandi lagune salmastre collegate al mare e percorse da una rete di canali su cui sorgono i caratteristici casoni da pesca. La Pialassa della Baiona con i dossi che emergono dalle acque sui quali si sviluppano piante di rara bellezza e vivono molte specie di uccelli tra i quali i celebri aironi. La massicciata di Casal Borsetti, che consentirà di percorrere un tratto del percorso affacciato sul mare di settembre. Insomma, un appuntamento con la natura, la sua magia e lo stupore che sanno regalare questi luoghi in un periodo particolare come quello di fine estate. Lo start verrà dato da Casal Borsetti, ma il trail toccherà tutti i tre lidi nord ravennati, compresi dunque Marina Romea e Porto Corsini, fino all’arrivo ancora a Casal Borsetti.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ORIZZONTI PERDUTI”

Tra le iniziative collaterali programmate nel programma di Ravenna Park Race c’è anche la presentazione di un volume dedicato al podismo romagnolo. Sabato 12 Settembre, dalle ore 18.00, il Centro Sportivo Stella Rossa di Casal Borsetti ospiterà l’incontro pubblico durante il quale si parlerà di “Orizzonti Perduti”, il libro scritto da Paolo Benini che racconta “gli albori del podismo in Romagna dal 1973 al 1980” edito da Armenio. L’occasione per un bel tuffo nei ricordi e per scoprire un pezzo della storia del running locale. L’incontro si svolgerà, naturalmente, nel rispetto delle misure previste contro la diffusione del Covid-19.

LA MEDAGLIA

La medaglia 2020 di Ravenna Park Race racconta tanto di quello che vuole essere questa manifestazione. Un evento in natura per imparare a rispettarla e ad ammirarla, diventando per un giorno un elemento non invasivo, ma connesso ad un ecosistema unico al mondo. All’arrivo della Trail Running 21 Km i partecipanti riceveranno una medaglia assolutamente originale e dal design di grande effetto.

L’elemento predominante sarà una Garzetta stilizzata, uno degli uccelli simbolo del Parco del Delta del Po, elegante nel suo candido piumaggio. Un volatile che si può ammirare facilmente lungo il percorso della Ravenna Park Race, appostato sui cespugli o sula vegetazione acquatica. Acqua e terra appunto, gli altri due elementi rappresentati nella medaglia 2020 insieme al logo della manifestazione che con i suoi colori racconta il rosso del sole caldo, l’azzurro degli specchi d’acqua e il verde della folta vegetazione della pineta.

IL PARK RACE VILLAGE

Casal Borsetti, e il suo centro sportivo sede della Stella Rossa, saranno animati già a partire dal primo pomeriggio di Sabato 12 Settembre. Proprio all’interno del centro verrà allestito il Park Race Village, in formato ridotto rispetto quello del 2019 per ovvi motivi. Sarà questo il punto di riferimento per l’evento ed il luogo dove ritirare il pettorale al sabato pomeriggio e alla domenica mattina.

I VOLONTARI E GLI SPONSOR

A rendere possibile la prima edizione di Ravenna Park Race sarà, oltre all’organizzazione di Ravenna Runners Club, un vero e proprio esercito di volontari che garantiranno il perfetto funzionamento di tutti i servizi necessari allo svolgimento. A fornire il personale necessario saranno la Polisportiva Stella Rossa di Casal Borsetti, la Pro Loco di Marina Romea e quella di Porto CorsiniAvis RavennaAdvs RavennaAsd Podistica Alfonsine e la Pro Loco di Punta Marina Terme, punti fermi imprescindibili anche per l’organizzazione della Maratona di Ravenna Città d’Arte. Doveroso infine un ringraziamento anche ai partner ed ai fornitori ufficiali che sostengono Park Race: Consar, Ethic Sport, Conad Cesarea Ravenna, Eurocompany, Deco Industrie, Conserve Italia, SLurp Chiosco Porto Corsini. Media partner Publimedia.

La manifestazione è inserita nel calendario Trail della UISP Emilia-Romagna. Per tutte le informazioni e le iscrizioni è possibile consultare il sito web www.ravennaparkrace.com.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]