Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
10 Dicembre 2022

C’è il Festival dell’infanzia nei comuni della Terra dei Castelli

Un cartellone di eventi dedicato ai bambini, agli educatori e alle famiglie allo scopo di proporre, esplorare e sperimentare nuovi approcci pedagogici tenendo  conto dei cambiamenti generati dalla emergenza sanitaria anche nel mondo dell’infanzia.

E’ questo l’obiettivo della prima edizione di “Bla Bla Bla (Bambini, luoghi, avventure)”, un autentico festival dell’infanzia con appuntamenti, incontri, laboratori e docufilm, che si svolgeranno a partire da sabato 23 ottobre a Marano per proseguire per due fine settimana fino al 1 novembre nei Comuni dell’Unione Terre di Castelli.

L’iniziativa, promossa dall’Asp Terre di Castelli, in collaborazione con l’Unione, è dedicata alla figura di Maria Montessori, della quale ricorrono quest’anno i 150 anni dalla nascita; patrocinano l’evento la Fondazione Chiaravalle Montessori,  l’Opera nazionale Montessori, il Creif (Centro di ricerche educative su infanzie e famiglie di Bologna) e il Comune di Chiaravalle, con il sostegno di Hera, Bper, Cir food, Fondazione di Vignola e il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

«Non a caso abbiamo deciso di partire quest’anno – sottolinea Giovanni Galli, assessore ai Servizi scolastici dell’Unione nel presentare l’iniziativa – in un momento così difficile anche per i bambini che, a volte, in questo periodo di pandemia, sono stati piuttosto dimenticati. Ma sono stati proprio loro, con il loro entusiasmo, la loro spontaneità nella riapertura delle attività educative dopo il lockdown, a dare coraggio a tutta la comunità per riappropriarsi di una diversa normalità» mentre Marco Franchini, amministratore dell’Asp, evidenzia «l’intento di farlo diventare un appuntamento ricorrente, un festival diffuso che porti i bambini con le loro famiglie e gli operatori del settore, ad esplorare e sperimentare nuove visioni e approcci educativi  attraverso poesia, scienza, teatro e la filosofia, nei nostri bei luoghi».

Per Federica Gazzoli, coordinatrice pedagogica dell’Asp e direttrice del festival «partiamo con questa prima edizione con un approfondimento sulla figura di Maria Montessori che ha segnato i processi educativi e i percorsi scolastici dei nostri figli. Il suo metodo, sempre più attuale, valorizza la libertà di scelta dei bambini; proprio in questo momento storico abbiamo bisogno di affinare gli strumenti e le modalità più appropriate per comprendere la valenza e l’importanza degli aspetti più importanti della “cura” verso il superamento della paura e dell’ansia della relazione che il distanziamento un po’ ci impone. I nostri servizi educativi affiancano i bambini e le loro famiglie verso una crescita armonica in cui, tornando al metodo Montessori, il poter esplorare l’ambiente naturale, il poter gestire la quotidianità con le sue routine, stimola lo sviluppo dell’autonomia e la ricerca della libertà individuale e universale intesa come armonia nelle relazioni nel rispetto per se’, per gli altri e per il nostro mondo che ci ospita».

Il festival sarà anche l’occasione per fare il punto su due anni di gestione dell’Asp dei nidi comunali di Vignola, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Savignano e Spilamberto che insieme a quelli convenzionati di Marano e Zocca coinvolgono oltre 500 bambini.

Il festival inaugura venerdì 23 ottobre al teatro comunale di Marano, alle ore 18 con un incontro dedicato a Maria Montessori che vedrà gli interventi di Daniele Novara, pedagogista, e Mariangela Scarpini, ricercatrice universitaria e insegnante, entrambi  esperti del modello montessoriano;

A Vignola, sabato 24 ottobre, al teatro Fabbri e nella sala consiliare del Comune, si svolgono, alle ore 10, l’incontro con Daniele Novara, che presenta il suo ultimo libro, uscito il 13 ottobre, dal titolo emblematico “I bambini sono sempre gli ultimi”, seguito alle ore 15,30 dai laboratori montessoriani con le educatrici dei nidi, e alle 17,30 da quello sull’arte curato da Bper.

Domenica 25 ottobre al castello di Levizzano di Castelvetro, alle ore 10, è in programma l’incontro con Mario Valle, docente dell’istituto di calcolo di Lugano, dedicato all’uso delle tecnologie digitali in famiglia; dalle ore 15,30, dopo un’attività di educazione all’aperto e un laboratorio di filosofia per bambini, si svolge, alle 17,30, il laboratorio di Hera su educazione ambientale e riciclo.

Sabato 31 ottobre a Spilamberto, allo spazio Panarock, alle ore 10 Barbara Caprara, docente universitaria, parlerà della natura nel pensiero montessoriano; alle 15,30 il laboratorio di grafica e una passeggiata sul Panaro con le educatrici, per chiudere alle ore 17 con Daniela Lucangeli, della facoltà di Psicologia di Padova, che presenterà il suo libro “A mente accesa”, dedicato alle difficoltà di apprendimento, e Patrizia Granata, direttrice di una scuola che applica un modello basato su neuroscienze e apprendimento tramite le emozioni.

Domenica 1 novembre alla Sala delle mura di Castelnuovo Rangone, alle ore 10 , Marianna Balducci, illustratrice, e Beniamino Sidoti, esperto di strategie dei giochi e scrittore, presentano un albo illustrato dedicato all’amicizia e all’integrazione; alle 15,30, oltre alla passeggiata nella natura per bambini, c’è la lettura animata da Alessandro Rivola,  per chiudere alle 17,30 con l’incontro per famiglie curato da Cir food dedicato all’educazione alimentare.

Durante il festival al sabato alle 21, a Marano e Castelnuovo, è in programma la proiezione di docufilm sui temi della rassegna, seguiti da incontri con gli esperti, mentre il 17 novembre alle ore 21, alla sala dei Contrari di Vignola, Matteo Lancini, psicologo, parlerà del rapporto adulti e adolescenti al tempo del Covid, per chiudere sabato 24 novembre a Marano, al teatro comunale, con l’incontro con Luciano Mazzetti, sul tema del metodo Montessori applicato agli anziani. Informazioni e prenotazioni sul sito dell’Unione Terre di castelli.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncidente stradale sulla Canaletto, un ferito a Bastiglia
    • WatchI Vigili del Fuoco di Modena festeggiano Santa Barbara
    • WatchGiornata internazionale della disabilità, parlano ragazze e ragazzi di Anffas Mirandola

    La buona notizia

    Il lascito di libri del collezionista Giovanni Selmi ora disponibile al pubblico
    Si dà così risalto anche al patrimonio artistico, alla storia e alle tradizioni locali dei paesi della provincia modenese a volte trascurati. [...]
    Giornata della disabilità, i ragazze e le ragazze di Anffas Mirandola si raccontano in un video
    La ricerca del benessere, la voglia di stare insieme, la socializzazione e l'inclusione sono sempre i principi ispiratori di qualsiasi esperienza ed attività proposta da Anffas[...]

    Curiosità

    Videogame, premiati con 30 mila euro i migliori sviluppatori emiliano-romagnoli
    Videogame, premiati con 30 mila euro i migliori sviluppatori emiliano-romagnoli
    I quattro team selezionati tramite bando sono Farafter, Monster chef, The first hand e Ryoko[...]
    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un nuovo studio, guidato dalle Università di Modena-Reggio Emilia e Padova, ha rivelato la natura sorprendente di un fossile proveniente dal Giurassico bellunese[...]
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Il sistema sviluppato all'interno di COWBOT affiancherà gli agricoltori nelle operazioni quotidiane, alleviandone la fatica e migliorando la condizione generale degli animali allevati.[...]
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, in una carriera ormai ventennale ha dato alla luce brani entrati nelle playlist degli italiani come “Le cose che abbiamo in comune“, “Salirò”, “Cohiba” e “Il mio nemico”.[...]
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    • malaguti