Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

A un mese dal diploma in Its biomedicale viene assunta in azienda. La storia di Alessia

ITS BIOMEDICALE – Il percorso post-diploma che fa trovare il lavoro. Ce lo racconta Francesca Monari, esperta di risorse umane di Mirandola

L’80% dei diplomati trova lavoro a breve. Ad Alessia Spitaleri è andata proprio così! Ha firmato da pochissimo il suo primo contratto dopo neanche un mese dal diploma. E poiché questo è periodo di orientamento per gli studenti mi sono fatta raccontare com’è andata, nella speranza che queste righe siano di ispirazione a qualcun altro.

Alessia ha 20 anni, abita a Nonantola e le sue passioni sono la musica e pattinaggio artistico che fino a poco tempo fa praticava e di cui ora è allenatrice.

“Che Istituto superiore hai frequentato? Indirizzo? Anno di diploma?”  Da sempre ho avuto interesse per le materie scientifiche, infatti ho frequentato l’istituto F. Selmi di Modena, indirizzo Biologico. Mi sono diplomata nel 2018, con ottimi risultati.

“Al momento della scelta qualche professore ti ha consigliata e/o orientata verso questo percorso?” ITS Biomedicale ci era stato sponsorizzato molto a scuola, ma ad illuminarmi è stata la professoressa di anatomia che riteneva fosse un’ottima occasione per la mia curiosità e propensione alle materie scientifiche.

“E’ vero che ITS è consigliato in particolare a chi ha una propensione per uno studio più pratico e operativo?”  Si, permette di sperimentarsi a pieno conciliando il sapere con il saper fare. Il percorso che ho scelto è quello base, cioè quello che forma per diventare tecnico superiore per l’ innovazione, sviluppo e produzione di dispositivi medici. Questo corso si compone di un totale di 2000 ore distribuite in due anni. Circa il 40% di queste sono ore di stage in cui si ha la possibilità di imparare il mestiere e farsi conoscere dalle aziende del territorio. Il resto sono ore di aula che si possono svolgere come lezioni vere e proprie o con progetti che possono includere, ad esempio, lavori di gruppo.

“Ritieni che gli stage siano la chiave di svolta?” Certamente, io credo assolutamente che gli stage professionalizzanti siano il punto chiave del corso, infatti è proprio in sede di stage che effettivamente si verificano le conoscenze e le competenze apprese. Ma soprattutto è lì che si impara la maggior parte delle cose, non solo per quanto riguarda l’aspetto tecnico del settore ma anche dal punto di vista della crescita personale. In entrambi gli anni si svolgono gli stage in azienda: quello del primo anno dura meno rispetto a quello del secondo anno, ma entrambi sono opportunità valide per potersi sperimentare in diversi ambiti.

“Ed è così che hai incontrato la ditta che ti ha assunto, giusto?” Lo stage del secondo anno l’ho svolto nell’azienda in cui lavoro adesso.  Prima della pandemia avevo iniziato uno stage presso un’altra azienda, poi gli stage sono stati bloccati ma quando siamo potuti rientrare, l’azienda in cui avevo iniziato non aveva più la possibilità di accogliermi. Per fortuna è arrivata la proposta da parte di questa azienda. Ho svolto lo stage quindi presso l’ufficio qualità, in cui lavoro tuttora, e fin da subito sono stata accolta in un ambiente professionale e al contempo sereno. Durante il percorso mi sono state insegnate molte cose, che tutt’ora mi sono molto utili nel contesto lavorativo. Dopo aver superato gli esami con un ottimo risultato (100/100) e dopo la cerimonia dei diplomi sono stata poi contattata con la fatidica proposta!

“Cosa vuole dire per te lavorare?” Per me lavorare significa realizzazione personale, e sono convinta del fatto che il lavoro non debba essere solo un mezzo per guadagnare, dato che molte delle ore della giornata si passano lì. Ovviamente non posso negare che a questa età sono molto soddisfatta di avere già una mia indipendenza economica.

Fortuna? La fortuna non esiste, esiste il talento che incontra l’opportunità e credo che ad Alessia sia successo esattamente questo! A lei e a chiunque è in cerca di occupazione in questo periodo va un enorme in bocca al lupo!

LA SCHEDA

I corsi ITS Biomedicale, si svolgono a Mirandola, hanno durata biennale e sono rivolti ai diplomati della scuola secondaria superiore
L’accesso ai corsi è consentito al superamento di una prova di selezione scritta e del colloquio motivazionale.

L’approccio formativo, attraverso un’azione mirata sia in aula che in azienda accompagna i ragazzi anche nel momento del loro ingresso nel mondo del lavoro.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Era una "tenerina" portata a casa di amici per festeggiare il Capodanno[...]