Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
29 Settembre 2022

A un mese dal diploma in Its biomedicale viene assunta in azienda. La storia di Alessia

ITS BIOMEDICALE – Il percorso post-diploma che fa trovare il lavoro. Ce lo racconta Francesca Monari, esperta di risorse umane di Mirandola

L’80% dei diplomati trova lavoro a breve. Ad Alessia Spitaleri è andata proprio così! Ha firmato da pochissimo il suo primo contratto dopo neanche un mese dal diploma. E poiché questo è periodo di orientamento per gli studenti mi sono fatta raccontare com’è andata, nella speranza che queste righe siano di ispirazione a qualcun altro.

Alessia ha 20 anni, abita a Nonantola e le sue passioni sono la musica e pattinaggio artistico che fino a poco tempo fa praticava e di cui ora è allenatrice.

“Che Istituto superiore hai frequentato? Indirizzo? Anno di diploma?”  Da sempre ho avuto interesse per le materie scientifiche, infatti ho frequentato l’istituto F. Selmi di Modena, indirizzo Biologico. Mi sono diplomata nel 2018, con ottimi risultati.

“Al momento della scelta qualche professore ti ha consigliata e/o orientata verso questo percorso?” ITS Biomedicale ci era stato sponsorizzato molto a scuola, ma ad illuminarmi è stata la professoressa di anatomia che riteneva fosse un’ottima occasione per la mia curiosità e propensione alle materie scientifiche.

“E’ vero che ITS è consigliato in particolare a chi ha una propensione per uno studio più pratico e operativo?”  Si, permette di sperimentarsi a pieno conciliando il sapere con il saper fare. Il percorso che ho scelto è quello base, cioè quello che forma per diventare tecnico superiore per l’ innovazione, sviluppo e produzione di dispositivi medici. Questo corso si compone di un totale di 2000 ore distribuite in due anni. Circa il 40% di queste sono ore di stage in cui si ha la possibilità di imparare il mestiere e farsi conoscere dalle aziende del territorio. Il resto sono ore di aula che si possono svolgere come lezioni vere e proprie o con progetti che possono includere, ad esempio, lavori di gruppo.

“Ritieni che gli stage siano la chiave di svolta?” Certamente, io credo assolutamente che gli stage professionalizzanti siano il punto chiave del corso, infatti è proprio in sede di stage che effettivamente si verificano le conoscenze e le competenze apprese. Ma soprattutto è lì che si impara la maggior parte delle cose, non solo per quanto riguarda l’aspetto tecnico del settore ma anche dal punto di vista della crescita personale. In entrambi gli anni si svolgono gli stage in azienda: quello del primo anno dura meno rispetto a quello del secondo anno, ma entrambi sono opportunità valide per potersi sperimentare in diversi ambiti.

“Ed è così che hai incontrato la ditta che ti ha assunto, giusto?” Lo stage del secondo anno l’ho svolto nell’azienda in cui lavoro adesso.  Prima della pandemia avevo iniziato uno stage presso un’altra azienda, poi gli stage sono stati bloccati ma quando siamo potuti rientrare, l’azienda in cui avevo iniziato non aveva più la possibilità di accogliermi. Per fortuna è arrivata la proposta da parte di questa azienda. Ho svolto lo stage quindi presso l’ufficio qualità, in cui lavoro tuttora, e fin da subito sono stata accolta in un ambiente professionale e al contempo sereno. Durante il percorso mi sono state insegnate molte cose, che tutt’ora mi sono molto utili nel contesto lavorativo. Dopo aver superato gli esami con un ottimo risultato (100/100) e dopo la cerimonia dei diplomi sono stata poi contattata con la fatidica proposta!

“Cosa vuole dire per te lavorare?” Per me lavorare significa realizzazione personale, e sono convinta del fatto che il lavoro non debba essere solo un mezzo per guadagnare, dato che molte delle ore della giornata si passano lì. Ovviamente non posso negare che a questa età sono molto soddisfatta di avere già una mia indipendenza economica.

Fortuna? La fortuna non esiste, esiste il talento che incontra l’opportunità e credo che ad Alessia sia successo esattamente questo! A lei e a chiunque è in cerca di occupazione in questo periodo va un enorme in bocca al lupo!

LA SCHEDA

I corsi ITS Biomedicale, si svolgono a Mirandola, hanno durata biennale e sono rivolti ai diplomati della scuola secondaria superiore
L’accesso ai corsi è consentito al superamento di una prova di selezione scritta e del colloquio motivazionale.

L’approccio formativo, attraverso un’azione mirata sia in aula che in azienda accompagna i ragazzi anche nel momento del loro ingresso nel mondo del lavoro.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Dogaro. Nella frazione di San Felice è andata a fuoco una roulotte
    • WatchIts Biomedicale Mirandola, la cerimonia di consegna dei diplomi
    • WatchUn cimitero medievale, in ottime condizioni, scoperto a Mirandola

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti