Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Hera, al via una campagna per migliorare la qualità della raccolta differenziata

Una nuova campagna di sensibilizzazione è partita in diversi comuni della provincia di Modena serviti dal Gruppo Hera. Grazie a un articolato mix di attività e strumenti, l’iniziativa punta ad un importante risultato: migliorare la qualità della raccolta differenziata. Separare i rifiuti in base alla loro composizione è ormai un’abitudine diffusa, e sono moltissimi i cittadini che lo fanno con scrupolo e costanza.

Tuttavia, le analisi effettuate da Hera sulle frazioni differenziate, hanno evidenziato il ripetersi di errori di conferimento e questi si traducono in una contaminazione delle materie raccolte, rendendo molto difficoltoso, se non addirittura impossibile, recuperarle.

In effetti, anche gesti apparentemente di poco conto possono provocare lo scarto di interi carichi di materia. Alcuni esempi: se si gettano rifiuti organici nel contenitore della carta quest’ultima si “inquina” al punto di non poter essere recuperata. È il caso tipico dei cartoni della pizza, per i quali è sufficiente gettare i resti organici nell’apposito contenitore per poi conferire il cartone nel cassonetto della carta. O ancora, i pannolini: nonostante siano composti in massima parte da cellulosa, la loro elevata carica batterica rende necessario il conferimento nel contenitore dell’indifferenziato e mai, assolutamente, in quello della carta o dell’organico.

Per aiutare la cittadinanza a migliorare ancora nella strada della sostenibilità e del riciclo, Hera ha quindi avviato una campagna che, con esempi semplici e concreti, aiuta a distinguere meglio la destinazione dei rifiuti. Questa campagna sarà presente non solo sui manifesti e sulle piattaforme social, ma anche fisicamente per le strade delle città della provincia: con scrupolosa attenzione al rispetto delle normative sanitarie, tutor e informatori ambientali di Hera saranno per le strade e nelle piazze delle città per dare consigli e indicazioni su come evitare gli errori più comuni.

L’iniziativa, oltre a queste di azioni divulgative, avrà anche una dimensione operativa: Hera infatti, nelle prossime settimane, attiverà strumenti di verifica e analisi dei conferimenti anomali rilevati dentro ai cassonetti, così da poter intervenire puntualmente dove si riscontrano maggiori errori. Inoltre, il presidio del territorio avverrà tramite operatori della multiutility e, grazie ad accordi con associazioni ed enti attivi in città, anche con il contributo di cittadini e volontari. L’obiettivo prioritario è aiutare i cittadini a migliorare ulteriormente le loro abitudini. Peraltro, saranno intensificati anche i controlli da parte delle guardie ecologiche, che possono infliggere sanzioni.

Alberto Santini, responsabile del Servizi Ambientali del Gruppo Hera per l’area Ferrara-Modena, ha aggiunto che “il territorio gestito dal Gruppo Hera ha una dotazione di strutture e di protocolli per il recupero delle materie riciclabili all’avanguardia. Attraverso l’impianto per la produzione di biometano di Sant’Agata siamo in grado di estrarre combustibili per l’autotrazione a bassissime emissioni e lo stesso – grazie ad accordi con altri partner – facciamo con gli oli esausti.  Migliorando la qualità della raccolta differenziata, contribuiamo al risparmio di materie prime. Iniziamo con la carta e con l’organico, partendo da un gesto semplice: la separazione domestica dei rifiuti. La collaborazione e l’impegno delle persone, che nei Comuni che serviamo hanno già dato segno di grandissimo senso civico, sono la vera chiave di volta del successo di qualsiasi iniziativa e siamo certi che i cittadini sapranno rispondere in modo virtuoso anche questa volta.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Avis, festa della donna: una donazione speciale delle donne in divisa
    Avis, festa della donna: una donazione speciale delle donne in divisa
    Il giorno 8 marzo, dalle ore 8.30 alle 10.30 presso l’Avis Provinciale di Modena, donne della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco doneranno il sangue. [...]
    Cgil Cisl Uil Modena:"L'8 marzo festa importante, non rinunciamo a festeggiarla"
    Cgil Cisl Uil Modena:"L'8 marzo festa importante, non rinunciamo a festeggiarla"
    I coordinamenti di Cgil-Cisl-Uil di Modena propongono un’iniziativa on-line per martedì 10 marzo[...]
    All'asta un dipinto dei Pico di Mirandola di importanza storica e artistica
    All'asta un dipinto dei Pico di Mirandola di importanza storica e artistica
    Il quadro rappresenta il Duca Alessandro I con la moglie Laura d'Este[...]
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]