Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il punto sull’emergenza sanitaria, Muzzarelli: “La sanità tiene, ma la situazione resta difficile”

«Le strutture sanitarie modenesi stanno reggendo, ma la situazione della pandemia nel modenese rimane difficile, non dobbiamo farci illusioni e i cittadini non devono abbassare la guardia, rispettando le regole anticontagio». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria della provincia di Modena (Ctss),  nell’incontro dell’ufficio di presidenza dell’organismo, venerdì 20 novembre, dedicato alla situazione dell’emergenza Covid-19, alla presenza, in video conferenzam dei sindaci dei Comuni capodistretto, delle autorità sanitarie modenesi e dei rappresentanti sindacali. 

«Le azioni, gli  interventi e gli investimenti avviati e realizzati in estate – ha aggiunto Muzzarelli – consentono ora di assicurare tutte le cure necessarie ai malati e al contempo di aggredire la malattia sul territorio, attraverso un’azione straordinaria di tracciamento per impedire che il virus si diffonda ulteriormente».

Nel ringraziare tutti gli operatori, dalla sanità, alla protezione civile, alle forze dell’ordine e ai volontari per lo sforzo messo in campo, Muzzarelli ha parlato di «primi risultati nel contenimento del contagio a livello nazionale, tutti da confermare certo» e ribadito «la necessità di uno sforzo collettivo, a partire dai cittadini che, con i loro comportamenti, rappresentano un fattore decisivo per vincere questa difficile battaglia che sarà ancora lunga». 

Nel corso dell’incontro, il direttore dell’Ausl di Modena Antonio Brambilla ha parlato di «situazione che permane critica ma il sistema sanitario sta tenendo anche grazie a un notevole sforzo da parte di tutti gli operatori che sono messi a dura prova; nelle terapie intensive i  numeri restano inferiori rispetto alla prima ondata, nonostante un numero maggiore di contagi e di malati assistiti a casa. Questo testimonia anche dell’importanza del maggiore coinvolgimento del territorio nel contrastare l’epidemia»; ripercorrendo le attività di queste ultime settimane, Brambilla, infatti, si è soffermato proprio sullo sforzo messo in campo sul territorio dove attualmente ci sono 425 operatori che lavorano esclusivamente per eseguire tamponi molecolari e antigenici rapidi, per i tracciamenti e le indagini epidemiologiche; è stato avviato l’utilizzo di un altro hotel, a S.Possidonio, per la gestione dell’isolamento dei positivi, mentre «alle Usca – ha puntualizzato Brambilla – lavorano attualmente 86 medici, che arriveranno a 100 prossimi giorni, in collaborazione con i medici di medicina generale, rapporto che intendiamo rafforzare».

Il direttore generale dell’azienda ospedaliera e Universitaria di Modena Claudio Vagnini ha parlato «uno sforzo ancora più impegnativo rispetto a marzo, ma avvertiamo intorno a noi una minore comprensione della difficoltà della situazione da parte dei cittadini» e ha fornito i numeri sul personale sanitario risultato positivo al Covid-19: dal 1 ottobre al 18 novembre sono 222 i contagiati, oltre il 75 per cento al Policlinico, quasi la metà infermieri, di cui 74 guariti. I ricoverati totali Covid-19 attualmente al Policlinico e a Baggiovara sono 331 di cui 85 in terapia intensiva e semintesiva con «il numero complessivo di ricoverati – ha precisato Vagnini – che si sta mantenendo stazionario, ma le terapie intensive stanno ancora crescendo, sebbene in maniera lenta». 

In questi mesi, ha aggiunto Vagnini, «il personale sanitario è cresciuto di 379 unità, tra infermieri, operatori sanitari e tecnici, oltre a 62 medici; 140 infermieri sono stati assunti per ampliare le terapia intensive, potenziate insieme ai posti letto ordinari per far fronte a questa seconda ondata», ma serve «una maggiore sensibilizzazione da parte dei cittadini sul rispetto dei distanziamenti e del regole di sicurezza per contrastare il contagio, riducendo la pressione sulle strutture sanitarie».

Anche Bruno Zanaroli, direttore generale dell’ospedale di Sassuolo, ha evidenziato lo sforzo messo in campo «anche per riuscire a garantire tuttora le prestazioni come gli interventi chirurgici», mentre Federica Rolli, direttore delle Attività socio sanitarie dell’Ausl di Modena ha fatto il punto della situazione e delle azioni in corso nelle residenze per anziani.  

Durante la discussione nella Conferenza tutti i sindaci e i rappresentanti sindacali hanno espresso solidarietà, gratitudine, sostegno e comprensione nei confronti degli operatori sanitari,  «un esempio – hanno detto – per tutta la comunità». 

Alberto Bellelli, sindaco di Carpi, ha posto il tema della necessità di avere maggiori informazioni e una comunicazione più articolata sui tracciamenti per riuscire a individuare con maggiore efficacia gli eventuali interventi di contrasto al contagio e quello della situazione difficile nelle residenze per anziani, un concetto ripreso da Luciano Biolchini, sindaco di Pavullo, «perché spiegare con maggiore dettaglio i dati significa anche dare una risposta alle paure dei cittadini» e da Emilia Muratori, sindaco di Vignola, che ha sottolineato la crescita dei contagi nel distretto di Vignola e la preoccupazione sulla situazione nelle residenze per anziani, dove permane la difficoltà di reperire personale, ribadendo che «i cittadini in ansia hanno bisogno di informazioni più complete e articolate sulla diffusione del contagio».  

Giovanni Gargano, sindaco di Castelfranco Emilia, ha richiamato il tema della «tenuta sociale delle comunità, messe a dura prova dall’epidemia e dalle limitazioni».  

Manuela Gozzi, segretario della Cgil di Modena ha parlato di situazione di «grave difficoltà tra gli operatori sanitari e siamo preoccupati per la situazione delle residenze per anziani dove tuttora emergono difficoltà sulla sicurezza degli addetti e sugli organici e le dimissioni protette», mentre Andrea Sirianni della Cisl ha sottolineato le difficoltà di coniugare la tutela della salute con la ripresa dell’economia, «senza illudere i cittadini in vista del Natale». 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]