Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Novembre 2021

“Straordinari su straordinari”: il Sindacato di Polizia denuncia situazione insostenibile

Nota del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia sulla situazione attualmente in corso:

Lo scorso 14 ottobre, durante un normale controllo di routine ad un uomo sottoposto a detenzione domiciliare, l’equipaggio della Volante di Mirandola è stato aggredito, al punto che il capopattuglia ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni e al povero autista è andata anche peggio, con una prognosi di 30 giorni!

L’uomo, sottoposto alla detenzione domiciliare per una vecchia condanna e successivamente agli arresti domiciliari, essendo evaso pochi giorni prima, non ha avuto nessuna remora, assieme alla sua compagna, nell’aggredire con violenza i nostri colleghi.

Ieri le due persone sono state entrambe condannate, dal Tribunale di Modena, ad un anno di reclusione per quei gravi fatti, pena adeguata e per la quale esprimiamo soddisfazione e che testimonia, di fatto, la correttezza dell’operato della Volante, fugando ogni dubbio, se mai ce ne fosse stato, sull’assurda violenza attuata dai due soggetti. 

Giova, a questo punto, non solo sottolineare che quel Commissariato rimarrà, probabilmente a lungo, senza i due malcapitati operatori di Polizia, ma anche porre l’attenzione sulle continue richieste che tutto il personale della Polizia di Stato, di Modena e provincia, riceve circa i problemi di sicurezza creati anche dal clima di insofferenza, di intemperanza e di ribellione che si vivono oramai quotidianamente. Infatti, oltre all’ordinario servizio, garantito tirando la coperta un po’ qua e un po’ là, arrivano continuamente richieste di servizi straordinari, di presìdi fissi o contrasto mirato, come se vi fosse personale in eccesso da utilizzare sul territorio, per soddisfare le innumerevoli esigenze di questo o quel “momento storico”.

Oggi siamo, purtroppo, in un “particolare momento storico”, quello della pandemia, al quale si accompagnano le numerose richieste di controlli anti-covid, utili per contrastare la diffusione del virus, dimenticando però che il fenomeno non colpisce solo i cittadini ma anche gli operatori della Polizia di Stato. Cosicché risulta già difficile soddisfare “l’ordinario”, figuriamoci “lo straordinario” e le ulteriori aggiunte. 

Eppure, molto prima della pandemia, già gridavamo: “SONO NECESSARI UOMINI E MEZZI!”.

Come se non bastasse, l’insofferenza di una sempre più larga parte di popolazione, nei confronti dei controlli di polizia, si sta rapidamente trasformando in completa intolleranza o addirittura in odio che sfociano nella “necessità” di ribellione da parte di alcuni. Ecco allora affacciarsi insistenti le bande di “baby gang”, con al seguito genitori furiosi che, invece di affrontare il problema riguardante i propri figli, si preoccupano di “accusare” di quei problemi la Polizia.  

Ne consegue un aumentano di insulti, di minacce, di resistenze e violenze a carico delle Forze dell’Ordine che, ricordiamolo, quando esercitano la loro funzione rappresentano lo Stato.

Come si può pretendere che le Forze di Polizia, numericamente sempre più insufficienti, sprovviste di strumenti normativi efficaci, sprovviste di validi mezzi di contenimento fisico come il “Taser” e sempre più esposte all’assoluta indifferenza di una larga parte della politica, possano aggiungere straordinario allo straordinario?

Modena e i Comuni della Provincia vivono questi problemi in maniera sempre più drammatica, ma nonostante i nostri continui appelli c’è chi preferisce rimanere sordo, rendendo le numerose richieste delle forze politiche locali “semplici slogan” o nulla di più.

Non sappiamo se questi slogan giovino davvero a qualcuno, ma di sicuro ci rende consapevoli che la situazione sta diventando davvero insostenibile!

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchTir in fiamme in autostrada
    • WatchEcco il Bosco Martino a Medolla, la nuova area attrezzata grazie a Eurosets
    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla

    La buona notizia

    In Emilia-Romagna il 90% dei cittadini oggi è vaccinato contro il Covid
    Per le prime dosi, mentre va avanti la campagna per il terzo richiamo. Lo rende noto il presidente della Regione Stefano Bonaccini[...]
    Tanti bambini per la festa dell'albero a San Prospero
    Durante lo spettacolo ai bimbi viene chiesto di abbracciare un albero. Ma che emozioni percepiscono da questo gesto? C'è chi dice che abbracciare un albero è come abbracciare la mamma o chi sostiene addirittura che durante l'abbraccio l'albero gli abbia detto: "Sei tu il più bello".[...]

    Curiosità

    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    L'appuntamento è per domenica 14 novembre, al parco "Daolio", oppure su appuntamento in studio[...]
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Proprio come nella celebre leggenda, San Martino è giunto a cavallo per incontrare i bambini della scuola[...]
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Fanno stampare il proprio nome sulla maglietta per farsi riconoscere[...]
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    In occasione delle Bull Run in moltissime città vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica per la prevenzione e la ricerca scientifica raccogliendo fondi da destinare a questa organizzazione.[...]