Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Settembre 2021

Diabetologia e Covid, nuovi strumenti per garantire l’assistenza anche da remoto

Un’assistenza senza interruzioni anche nel periodo dell’emergenza Covid, con l’utilizzo di strumenti innovativi per dare la massima sicurezza ai pazienti. Non si è mai fermata e continua a garantire prestazioni ai suoi utenti la rete dei Servizi Diabetologici dell’Azienda USL di Modena che serve tutti i sette Distretti Sanitari della provincia di Modena, in particolare i diabetici complessi di tipo 1 e di tipo 2 e le pazienti affette da diabete in gravidanza. La rete territoriale del servizio, così come tutte le prestazioni specialistiche e non dell’Ausl, ha dovuto riorganizzarsi per affrontare le nuove norme dettate dalla pandemia in atto. Nei periodi ordinari, la Diabetologia in provincia si compone di 19 medici, 22 infermieri ed una nutrizionista dedicata al diabete di tipo 1. Nella prima fase dell’emergenza Covid, da marzo a maggio, la rete territoriale del servizio ha dovuto fare a meno di una decina di figure collocate nei reparti Covid e nella Sorveglianza Sanitaria Attiva dei positivi a domicilio. I nove medici rimasti hanno comunque garantito le urgenze cliniche nel contesto ambulatoriale, la presa in carico e la cura del piede diabetico con lesioni agli arti inferiori e l’assistenza del diabete gestazionale sia in remoto che in presenza per eventuale inizio della terapia insulinica. E anche in questi ultimi mesi con la risalita dei contagi, tutto il personale del servizio si sta adoperando per garantire l’assistenza, anche a distanza, dell’utenza diabetica.

Per non esporre i pazienti al rischio di contagio, il personale del servizio Diabetologico utilizza strumenti innovativi quali il colloquio telefonico e le videochiamate per il follow up delle lesioni agli arti inferiori e per l’educazione terapeutica. Inoltre, sono stati garantiti in remoto il rinnovo dei piani terapeutici Aifa ed i certificati per il rinnovo della patente. Già a partire dallo scorso giugno, infine, il servizio aveva recuperato le prestazioni sospese e rimandate per via del lockdown e aperto la possibilità di prenotare nuove prestazioni specialistiche.

I numeri del servizio

Il Servizio Diabetologico dell’Azienda USL di Modena serve circa 50mila persone con diabete nella provincia di Modena. Nei primi 10 mesi del 2020 sono state effettuate circa 30 mila prestazioni. Per quanto riguarda le visite specialistiche i contatti sono stati 4.500 in remoto e 20 mila in presenza, a cui si sommano 3.500 certificati per il rinnovo patenti e piani terapeutici Aifa. Gli infermieri della Diabetologia hanno eseguito 3 mila medicazioni, 2 mila educazioni in remoto e 12 mila in presenza. Le dietiste hanno programmato il 50 per cento delle loro consulenze da remoto. Grazie all’impegno di medici ed infermieri di tutta la Rete Diabetologica, infine, sono state ridotte dell’80% le amputazioni agli arti inferiori per il piede diabetico.

“In questa nuova fase pandemica intendiamo dare un contributo fattivo per ridurre il rischio di contagio ai nostri pazienti e per alleggerire la pressione sugli ospedali – afferma il Direttore della Struttura Complessa di Medicina Interna ad indirizzo Diabetologico dell’Azienda USL di Modena, Anna Vittoria Ciardullo -. In particolare, vogliamo evitare gli accessi al Pronto Soccorso dei pazienti con diabete scompensato trattando e monitorando i nostri utenti giorno per giorno fino a risoluzione dello scompenso metabolico acuto in sicurezza. È importantissimo che i pazienti si rechino nei luoghi sanitari muniti di mascherina e non in anticipo per le visite in presenza, perché stiamo facendo l’impossibile per ridurre al minimo il contatto fra persone nelle aree d’attesa. Questa estrema attenzione va richiesta anche agli accompagnatori ai quali chiediamo la massima collaborazione per il rispetto di tutte le norme”.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]