Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Luglio 2021- Aggiornato alle 14:37

I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena

Chiunque si sia sottoposto a un intervento chirurgico, conosce l’ansia che lo precede. Il viaggio dalla stanza alla Sala, i lunghi corridoi, le strane luci. Se questa ansia la prova un adulto, possiamo immaginare come può vivere questo tragitto un bambino per il quale può costituire un vero trauma. Da questa considerazione parte il progetto che vede la partnership tra la Chirurgia Pediatrica del Policlinico, diretta dal dottor Pierluca Ceccarelli e l’AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena che ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria.

 

La consegna è stata effettuata nei giorni scorsi direttamente nei locali dell’Autoclub alla presenza del Presidente Antonio Barbieri, di Mariangela Barbieri, responsabile Marketing, del Direttore Amministrativo dell’AOU di Modena, dottor Lorenzo Broccoli, del dottor Pier Luca Ceccarelli, Direttore della S.C, di Chirurgia Pediatrica, e del dottor Carlo Cappello, cardiologo del Policlinico che ha fatto da trait d’union tra Autoclub e Chirurgia Pediatrica. In seguito le vetture sono state provate in reparto, alla presenza della Coordinatrice Infermieristica, Maria Cifuni, del Direttore del Dipartimento Materno Infantile, prof. Lorenzo Iughetti e grazie all’aiuto del piccolo Ilyas che si è molto divertito a saggiare le vetture sotto lo sguardo di papà Adil.

 

Siamo grati ad Autoclub per la sensibilità – ha commentato il dottor Broccoli – che va nella direzione di una continua umanizzazione delle cure, che ovviamente si applica con approcci ancora più multidisciplinari a bambino ricoverato in ospedale. Una bella idea al servizio dei più piccoli”

 

Il momento drammatico che stiamo attraversando – ha commentato Antonio Barbieri, Presidente di Autoclub – ha posto l’accento in particolare su tutto il personale sanitario e parasanitario e ai pericoli cui sono sottoposti e che stanno affrontando con grande spirito di servizio. Abbiamo avuto la conferma che ci sono tanti bravi medici, infermieri, autisti di ambulanze, volontari, persone speciali che mettono a repentaglio la propria vita con un senso umanitario che va ben oltre il rapporto lavorativo. Queste considerazioni ci hanno fatto già avvicinare al mondo sanitario, durante il lock down iniziato l’anno scorso, con iniziative mirate a dare piccoli aiuti per far sentire che la comunità civile era vicina e riconoscente a  chi  era impegnato ad alleviare il dolore e le sofferenze dei malati. Questa volta la proposta è rivolta ai pazienti più piccoli, ricoverati nel reparto di Chirurgia Pediatrica diretto dal DR. Ceccarelli Pier Luca, una eccellenza del nostro Policlinico costretti, con i loro genitori, ad affrontare a volte durissime prove al limite della sopportazione umana: vedere il proprio bimbo soffrire è certamente un dolore che non ha limiti. Una recente personale esperienza ci ha fatto venire questa idea: perché non rendere, anche se solo in piccola parte, un po’ meno traumatico il tragitto verso la Sala Operatoria? Per esempio salire su una piccola automobile elettrica e,  accendendo i fari , la radio e guidando, riuscire a far  allentare un po’ la tensione dei bimbi e, speriamo, anche  dei genitori prima dell’intervento”

 

“Per noi chirurghi non è semplice accompagnare un bambino, specie se molto piccolo in sala operatoria – racconta il dottor Ceccarelli – un adulto, anche il più spaventato, capisce che le sofferenze alle quali si dovrà sottoporre, servono a guarirlo o, comunque, a migliorare la sua condizione clinica. Far comprendere questo concetto a un bambino è difficile e il rischio che il ricordo di un intervento sia per lui un trauma è presente. La donazione di Autoclub, quindi, è molto importante perché ci consente di far vivere il tragitto verso la sala operatoria come un gioco. Lo accogliamo alla porta come se stesse vincendo una gara e, visto il tipo di interventi che spesso facciamo, la metafora non è fuori luogo”. 

 

La Chirurgia Pediatrica del Policlinico esegue, in elezione ed in urgenza, grazie alla stretta collaborazione con gli anestesisti dell’Anestesia e Rianimazione 1, diretta dal prof. Massimo Girardis, interventi chirurgici dal neonato prematuro (direttamente in termoculla) all’adolescente. In particolare, gli interventi si rendono necessari per correggere malformazioni congenite viscerali, uro-genitali e toraciche, ma anche per quadri di patologia acquisita dei medesimi distretti del corpo umano. “Grazie anche alle più recenti tecnologie a disposizione – conclude il dott. Ceccarelli – riusciamo a dare un’aspettativa di vita normale a bambini che senza la chirurgia, a volte eseguita nelle prime ore dopo la nascita, non potrebbero certo raggiungere. E’ un’attività che garantiamo, quotidianamente, per un bacino di utenza di oltre 1.200.000 abitanti, coinvolgente le province di Modena e Reggio Emilia”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]

    Curiosità

    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Verrà proiettato giovedì 29 luglio nel Cortile d'onore, presenti artista e regista[...]
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    L'uomo, che con la fidanzata "Bonnie" ha compiuto in passato diversi furti, era ai domiciliari. Dovrà ora rispondere di evasione e furto aggravato[...]
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    Angelo Giovannini entra a gamba tesa nel dibattito no vax condividendo e commentando sulla sua pagina Facebook personale il post di una cittadina che lanciava la proposta. Poi ritratta: "Solo una provocazione"[...]
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]