Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola, i protagonisti della manifestazione no Vax: dal mirandolese Giorgio Bellodi, ai medici negazionisti Roberto Petrella e Mariano Amici

MIRANDOLA – Al grido di “Chiarezza sulla salute degli italiani”, la “Manifestazione pacifica e informativa su tema tamponi e vaccini” era pronta a infiammare Piazza Costituente nel pomeriggio di sabato 9 gennaio. “Organizzato dalla società civile (operai, partite IVA e liberi cittadini)”, il chiacchierato consesso, poi rinviato causa maltempo, ha un duplice fine: da un lato, rivendicare la sofferenza economica dei comparti produttivi messi in stallo dai Dpcm; dall’altro, aprire inediti e scioccanti squarci di verità circa la presunta, “oscura gestione criminale” della pandemia.
Mentre il primo proposito appare assolutamente legittimo, sul secondo è quantomeno lecito avanzare qualche perplessità: già, perché a incarnare questa seconda istanza, dovevano intervenire due personalità della scienza medica “fuori dal coro”. Si tratta di Roberto Petrella, ginecologo antivaccinista radiato nel 2019 dall’ordine dei medici di Teramo, e del collega Mariano Amici, a sua volta nemico giurato dei sieri immunizzanti e ostile all’utilizzo delle mascherine.

Il professor Petrella ha raggiunto una certa notorietà sul web, con la pubblicazione di “video verità” denuncianti presunti tenebrosi complotti orditi dalle case farmaceutiche, intente a spacciare per polmonite da Covid – dice lui – i danni causati dal vaccino antinfluenzale. Interpellato dalla trasmissione di La7 Piazza Pulita, il ginecologo ha argomentato la propria posizione citando una misteriosa ricerca effettuata a Milano (QUI il video):

Non esiste la parola Covid! Esiste il virus influenzale. Loro falsificano questo dato sotto forma di Covid! Il vaccino è inutile, perché contiene sostanze pericolosissime. L’antinfluenzale diminuisce le difese immunitarie. E’ una manipolazione genetica! I virus ce li abbiamo tutti dalla nascita. Devono distruggere l’Italia: lo hanno creato Bill GatesFauciBill Gates ha influenzato con i soldi: dove sta questa epidemia?! Dove stanno questi morti? Non sono inventati questi numeri che dicono alla televisione? Duemila, tremila, quattromila: Galli li vede dappertutto. Voi date i numeri!

Sulla stessa lunghezza, Mariano Amici, che, al socratico imperativo di “Continuiamo a far maturare le coscienze”, ha indicato nei tamponi diagnostici un “fine espediente per terrorizzare la popolazione” (QUI il video):

L’acquisto di tamponi serve per diffondere il panico nella popolazione. “Abbiamo migliaia di positivi, si stanno riaccendendo i focolai,…”: tutto questo fa parte di una strategia internazionale, perché questa è una guerra mondiale, mettetevelo bene in testa! I tamponi sono assolutamente inattendibili, non sono diagnostici. Servono per convincere la popolazione a farsi la vaccinazione e che sia necessario un nuovo lockdown.

A rappresentare la quota “comparto produttivo”, sarebbe dovuto intervenire il conosciuto gestore della palestra mirandolese Spazio Fitness, Giorgio Bellodi. Già fra gli animatori più significativi del flasmob autunnale organizzato contro il Dpcm sempre a Mirandola, dove sono scese in piazza più di un centinaio di persone, Bellodi ha sponsorizzato la nuova manifestazione, rivendicandone il carattere “economico”. In un’intervista rilasciata a Il Resto del Carlino, il mirandolese ha denunciato le difficoltà dei tanti imprenditori fermi a causa delle restrizioni:

I ristori? Sono arrivati 15mila euro a fronte di una perdita di fatturato di 323mila. Se questi ristori con i quali si riempiono la bocca i politici rappresentano, come nel mio caso, il 4% della perdita di fatturato di una azienda, più che ristori sono vere elemosine. Una sorta di vergogna, preferirei non averli avuti e poter lavorare. Passiamo notti insonni.

Bellodi ha tuttavia cercato di smarcarsi dalla linea noVax di Petrella Amici, rivendicando la fiducia nel vaccino e nei dispositivi di protezione individuale:

Sono assolutamente favorevole a qualsiasi strumento ci aiuti a uscire da questo inferno causato dalla pandemia, quindi mascherine, tamponi e anche al vaccino, anche se ritengo che non debba essere obbligatorio. Siamo in democrazia.

Manifestazione rinviata, come detto. La nuova data sarà comunicata presto.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]