Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Ottobre 2021

Alberghini: “I Rulli Frulli nella musica? Nota dopo nota, sono quelli che non ti aspetti. In Laboratorio? Bravi a fare cose straordinarie”

FINALE EMILIA E DINTORNI – Dai Rulli Frulli ad un’altra buona idea: Astronave Lab. “E’ costruendo che ci si afferma nel mondo” – afferma con entusiasmo Federico, fondatore sia della nota banda musicale che di un laboratorio sito a Finale Emilia, nato per completare il processo di creatività e di produttività di alcuni ragazzi diversamente abili. L’investimento in iniziative simili rivolte al territorio genera un valore che va oltre “cosa” si produce. Incorporando l’inclusione si genera terreno fertile per la crescita personale e professionale di queste risorse”.

Federico è Federico Alberghini, direttore della banda Rulli Frulli, finalese. Lo ha intervistato per noi Francesca Monari, esperta di risorse umane di Mirandola. Pochi giorni fa, di lui ha parlato anche il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, su Facebook.

Quando è arrivata ‘l’idea buona’?
La ‘scintilla’ si è accesa nel 2010. Un giorno ho letteralmente ‘battuto i pugni sul tavolo’ e mi son detto adesso parto! Quando avevo 8 anni feci un laboratorio con Luciano Bosi,  il primo in Italia ad insegnare a costruire nelle scuole strumenti musicali con materiali di recupero.
Con Rulli Frulli ho iniziato dai 7 allievi che venivano a lezione di batteria da me e il primo strumento costruito è stato  un bidone da legare alla cintura!
Start-up a tutti gli effetti? 
Rulli Frulli è un progetto della Fondazione Scuola di Musica Carlo Andreoli. Un percorso preciso, una banda particolare senza strumenti convenzionali ma costruiti appunto con materiale di recupero. Astronave Lab invece è una start-up a tutti gli effetti nata due anni fa, quando 12 dei 18 ragazzi che frequentavano il laboratorio avevano terminato la scuola e occorreva trovar loro una degna occupazione.
Così si è cominciato a realizzare oggetti di design con pezzi di barche recuperate dal mare. Progetto che grazie al lavoro di ‘magia’ che fanno i ragazzi sta avendo davvero il successo che merita.
Chi è il vostro “volontario tipo”?
Senz’altro la persona il cui intento primario è per quello di far del bene agli altri.
In generale chi viene da noi ha la profonda consapevolezza di cosa sta facendo.
Sta cambiando la percezione della diversità?
Decisamente. L’Università Cattolica di Milano scriverà una pubblicazione a riguardo. Stanno studiando il nostro metodo scientifico perché lo hanno ritenuto ‘magnifico’. Lo riteniamo un passo in avanti significativo.
La diversità c’è ma questi ragazzi sono una risorsa all’ennesima potenza!

Tu cosa hai imparato dai ragazzi?

Imparo dai ragazzi tutti i giorni e in questo modo rimango ‘giovane’. Ho imparato a rispettare i loro tempi, a comprendere il loro linguaggio e ad entrare nei loro ragionamenti. E’ l’esperienza di vita più arricchente in assoluto. Sanno dare tantissimo.
Com’è andato il 2020?
Noi non ci siamo mai fermati! Ci siamo organizzati per  attivare dei laboratori online, cercando di far sì che potessero partecipare tutti i ragazzi. Abbiamo poi preparato dei Kit da consegnare ai ragazzi per permettere loro di continuare a costruire oggetti da casa.
Qualche anticipazione sul 2021 per entrambi i progetti?
Da adesso e per i prossimi 25 anni solo bellissime novità!
Con il Comune di Finale Emilia abbiamo partecipato ad un bando pubblico per il recupero della ex Stazione delle corriere e ne abbiamo ottenuto la gestione.
Questo sarà il nostro nuovo ‘quartier generale’!  700 metri quadri in cui ci sarà una sala prove, uno studio di registrazione, la Radio ‘StazioneRulli’, un bel salone sociale a vista dove organizzeremo svariate attività, corsi, laboratori e persino un Bar sociale che prevede ovviamente l’inserimento lavorativo dei ragazzi. Tutto in collaborazione e in sintonia con le scuole superiori di Finale.
Una grandissima sfida che siamo sicuri sapremo cogliere al meglio!

Le parole del governatore Bonaccini:

Il maestro Federico Alberghini è venuto a raccontarmi che la mitica Banda Rullifrulli avrà una nuova sede, la vecchia stazione delle corriere di Finale Emilia, un grande progetto per tutta la bassa modenese. La vecchia stazione sarà completamente rinnovata nella logica del risparmio energetico e dell’innovazione tecnologica, con sala prove e spazi dedicati all’integrazione come Astronave lab, uno shop sugli oggetti creati dal riciclo, una webradio, uno spazio dedicato alle iniziative con le scuole e molte altre già in progetto. Pronti a dare una mano. Fantastico!

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Anna Confente racconta le Manigolde di Finale Emilia, la sartoria sociale e solidale
    L'ha intervista l'esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari.[...]
    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]

    Curiosità

    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]