Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Settembre 2021

Nonantola Film Festival, per il secondo anno sfida la pandemia

NONANTOLA- Nonantola Film Festival 2021: per il secondo anno consecutivo, e in occasione dell’importante anniversario dei 15 anni dalla sua nascita, la nota e amata manifestazione fa i conti con la pandemia di Coronavirus e ridimensiona le proprie attività. Ma c’è.

L’Associazione Nonantola Film Festival affiliata Arci- organizzatrice dell’evento- concorde con l’Amministrazione comunale di Nonantola indice una nuova edizione speciale della gara di cortometraggi “4 Giorni Corti”, vero cuore pulsante della manifestazione, mentre la rassegna serale di film di qualità con un occhio di riguardo per le Opere Prime italiane ed internazionali è spostata a data da destinarsi.

“4 Giorni Corti+2 – Edizione 2021” avrà praticamente le stesse caratteristiche della precedente edizione “4 Giorni Corti+2 Home Edition”: i partecipanti dovranno girare un corto rispettando i vincoli imposti – ovvero attenersi al genere cinematografico scelto tra quelli indicati dall’organizzazione, e inserire nel corto la frase obbligatoria e gli oggetti che verranno svelati online soltanto a inizio gara il 28 aprile – e anche questa volta il tempo a disposizione sarà più lungo, ovvero 6 giorni al posto di 4.  Come l’anno scorso quindi, questa edizione della gara vedrà le troupe partecipare da remoto per la realizzazione dei cortometraggi, e anche le premiazioni si terranno online.

L’iscrizione alla gara si apre mercoledì 14 aprile ed è come sempre gratuita: è sufficiente collegarsi al sito della manifestazione www.nonantolafilmfestival.it e compilare il format dedicato entro le 23.59 di martedì 27 aprile 2021.

Il concorso è disputato fra persone singole o gruppi di lavoro, rappresentati da un referente responsabile, che può partecipare alla gara con una sola troupe. Le troupe possono essere formate anche da persone minorenni, purché il referente sia maggiorenne. È ammessa la collaborazione fra membri di troupe diverse.

Il cortometraggio dovrà essere consegnato entro le 23.59 di martedì 4 maggio e avere le caratteristiche che saranno svelate dall’organizzazione alle 21 di mercoledì 28 aprile sul sito e sulla pagina Facebook del Nonantola Film Festival. La consegna avverrà esclusivamente online attraverso il sito, che ha una sezione dedicata al caricamento di file video.

L’organizzazione selezionerà, a proprio insindacabile giudizio, i cortometraggi finalisti — da un minimo di dieci ad un massimo di venticinque opere fra quelle pervenute — sulla base della coerenza con il Regolamento della gara – disponibile sul sito – e sul criterio dell’originalità, della qualità artistica e dell’efficacia del messaggio.

Una giuria di qualità – nominata dall’organizzazione e composta da noti professionisti del settore  – sceglierà il vincitore fra i cortometraggi finalisti che riceverà in premio la somma di € 1500. È facoltà della giuria assegnare fino a un massimo di quattro menzioni tecniche. Organizzazione e Giuria di Qualità valuteranno il cortometraggio secondo le formule e le convenzioni del genere cinematografico indicato e secondo l’utilizzo creativo e il migliore inserimento nella struttura narrativa degli elementi obbligatori.

Martedì 11 maggio alle 23.59 la selezione dei cortometraggi finalisti sarà pubblicata sul sito e sulle pagine social del Nonantola Film Festival. Dal 12 al 15 maggio sarà aperta la votazione online per assegnare la menzione ‘Premio Nicolò Gianelli’ attribuita mediante il voto espresso dal pubblico, che l’anno scorso ha contato la partecipazione di migliaia di votanti. Domenica 16 maggio alle 21.00 la Giuria di Qualità proclamerà il vincitore fra i cortometraggi finalisti. Il nome del vincitore sarà pubblicato sul sito e sulle pagine social del Nonantola Film Festival. Domenica 16 maggio sarà inoltre assegnata la menzione “Premio Nicolò Gianelli” in base al risultato del voto popolare online.

I cortometraggi esclusi dalla selezione finale saranno pubblicati sulla sezione “Le Cinéma des Refusés” del sito del Nonantola Film Festival dopo la premiazione dei vincitori.

 Tutte le informazioni, le novità e il regolamento completo sul sito www.nonantolafilmfestival.it e sulla pagina Facebook dedicata.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]