Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
17 Ottobre 2021

Il commiato del questore Agricola in occasione di San Michele, patrono della Polizia di Stato

Nella mattinata di mercoledì 29 settembre, nella splendida cornice della Cattedrale di Modena, alla presenza delle più alte cariche militari e civili, si sono svolte le celebrazioni di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato. Presenti anche le delegazioni delle A.N.P.S. di Modena e Sassuolo. La Santa Messa è stata officiata dall’Arcivescovo di Modena e Nonantola, Mons. Erio Castellucci, unitamente al Cappellano della Polizia di Stato, Don Gabriele Semprebon.

Le celebrazioni sono state accompagnate dai canti gregoriani di un gruppo di coristi della Cappella Musicale del Duomo di Modena, diretti dal Maestro Daniele Bononcini. San Michele Arcangelo viene celebrato dalla Chiesa il 29 settembre. Viene rappresentato come un combattente, con la spada o la lancia nella mano e sotto i suoi piedi il dragone, simbolo di satana, sconfitto in battaglia.  Nel capitolo 12° del libro dell’Apocalisse del Nuovo Testamento, San Michele è presentato come avversario del demonio, vincitore dell’ultima battaglia contro satana e i suoi sostenitori.

Per i cristiani è considerato il più potente difensore del popolo di Dio, del bene contro il male. È stato proclamato patrono e protettore della Polizia da Papa Pio XII nel 1949 a simboleggiare la lotta che il poliziotto combatte tutti i giorni, con abnegazione e senso del dovere, al servizio dei cittadini per l’ordine, l’incolumità delle persone e la difesa delle cose.

Al termine della funzione religiosa, il Questore di Modena Maurizio Agricola ha manifestato la propria gratitudine nei confronti delle donne e degli uomini della Polizia di Stato modenese per la dedizione, l’abnegazione e i sacrifici profusi, nonostante le grandi difficoltà quotidiane, per garantire legalità, sicurezza, soccorso e assistenza pubblica. Ha sottolineato che mai come in quest’ultimo difficile periodo storico, la Polizia di Stato dell’intera provincia di Modena è riuscita ad incarnare questi valori comprendendo le necessità di una comunità impaurita, disorientata e vittima, ma salda nella volontà di ripresa, e a non venir meno ai propri doveri interpretando quel ruolo di terzietà che la qualifica, ma cercando di sviluppare l’empatia necessaria a comprendere e a prendersi cura della gente, tenendo in primaria considerazione le esigenze e i timori di chi a caro prezzo ha perso tutto in termini di lavoro, salute se non addirittura di vite umane.

Il Questore, nel suo discorso, ha ricordato anche i recenti successi alle Olimpiadi e Paralimpiadi degli atleti delle Fiamme Ore, anche loro portori di valori quali abnegazione, rinuncia, spirito di sacrificio e lealtà. Una menzione particolare ha espresso nei confronti del collega Alessandro Lambruschini, presente alla cerimonia, che alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, conquistò la Medaglia di Bronzo nei 3000 m siepi, scrivendo una pagina indelebile della storia dello sport, portando alto il nome della nostra nazione e quello della Polizia di Stato. Ha poi rivolto un pensiero di vicinanza ai parenti delle vittime del dovere e alla famiglia del l’Assistente Capo Fabio Terzilli, in forza al Commissariato di Carpi, che nel maggio scorso ha perso prematuramente la vita in un incidente stradale.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Soliera, alla fiera del Profumo del Mosto Cotto più di 6 mila persone
    Gettonatissimi i piatti di maltagliati con fagioli[...]
    Non aveva nessun sintomo ma grazie allo screening ha scoperto il suo cancro e l'ha curato in tempo
    E' la testimonianza di Imogene Minelli, 76 anni, che racconta come ha scoperto il tumore grazie allo screening che viene offerto gratuitamente da Azienda USL di Modena, con invito, a tutte le donne da 45 a 74 anni [...]
    Marino Golinelli compie 101 anni: tanti auguri all'imprenditore filantropo di San Felice
    Ai giovani l'augurio è di trovare in sogno in cui credere e al quale dedicare la propria esistenza", afferma lui in un video augurale pubblicato dalla Fondazione che porta il suo nome.[...]

    Curiosità

    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Era il simbolo del voler perseverare con le buone pratiche e le maniere gentili, col rispetto per l’altro e la cura del bene comune[...]
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    Il videoclip del brano, disponibile su Youtube, è stato realizzato con gli scatti del fotografo sanfeliciano Roberto Gatti.[...]