Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Ottobre 2021

Impatto terremoti sulle opere idrauliche, al via studio dell’Università di Ferrara

Come impattano le scosse sismiche sulle opere idrauliche che regimentano il flusso delle acque dei nostri fiumi e torrenti? Quali sono le principali vulnerabilità a seguito delle violente sollecitazioni di un terremoto? Sono alcune delle attività tecnico-scientifiche, si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Regione Emilia-Romagna, che animeranno il lavoro di studio e ricerca del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara, in base a una convenzione triennale con l’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile della Regione. Lo schema di convenzione, approvato dalla Giunta regionale, è stato firmato nei giorni scorsi dai vertici dei due enti.

Attraverso la convenzione gli enti perseguono gli obiettivi generali di migliorare capacità di monitoraggio degli effetti dei terremoti e di predisporre misure organizzative idonee ad assicurare la più efficace pianificazione e gestione delle situazioni di crisi. Nel dettaglio la collaborazione si incentrerà sulla valutazione del rischio sismico cui sono soggette le opere idrauliche che regolano le acque del territorio emiliano-romagnolo. Sarà cura dei ricercatori dell’Università, insieme al personale dell’Agenzia regionale, costruire una stima della probabilità che le varie categorie di opere idrauliche, collocate in aree con predefiniti livelli di rischio sismico, mantengano la capacità di svolgere le funzioni essenziali di regimazione idraulica a cui sono preposte, in caso di sollecitazioni coerenti con la classificazione della zona. Attraverso l’analisi della vulnerabilità strutturale dei manufat ti, li si potrà classificare in modo omogeneo descrivendo i potenziali danni di ciascuna categoria e definendo con quali tecniche intervenire caso per caso per mitigare i rischi di ammaloramento o collasso.

La collaborazione tra Unife e Centro operativo regionale

L’Università di Ferrara collabora con il Centro operativo Regionale (COR) per individuare le strategie più efficaci nella gestione delle emergenze sismiche e partecipa ai sopralluoghi per valutare gli effetti del terremoto, anche a supporto della individuazione di misure per i piani di interventi urgenti, di messa in sicurezza e di ricostruzione. Ci sarà un prezioso interscambio anche sul fronte della formazione e dell’addestramento al personale del COR, delle sale operative territoriali dell’Agenzia ed ai tecnici regionali esperti nell’ambito della progettazione in zona sismica e per l’espressione di pareri.

La formazione dei tecnici

Infine, l’Università di Ferrara collabora con l’Agenzia e il Servizio geologico, sismico e dei suoli della Regione nella formazione dei tecnici (ingegneri, geologi, geometri) del Nucleo di Valutazione Regionale (NVR) che, dopo i terremoti di rilevanza emergenziale, sono incaricati del rilievo dei danni e della stesura delle schede sull’agibilità degli edifici.

Le azioni concrete della convenzione vengono di anno in anno articolate nei POA (Piani Operativi Annuali). L’Università di Ferrara potrà promuovere presso gli studenti assegni di ricerca o borse di studio sulle tematiche della convenzione.

Rischio sismico, le altre collaborazioni della Regione

Sul rischio sismico, tra il mondo della ricerca e la protezione civile regionale sono attive tre convenzioni, oltre a quella con l’Università di Ferrara: con INGV, con l’Università di Parma e con CIRI (Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale edilizia e costruzioni) dell’Università di Bologna, tutte funzionali alle attività di preparazione e gestione dell’emergenza sismica, a supporto del COR e delle sale operative territoriali dell’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla
    • WatchDeleted video
    • WatchNon aveva nessun sintomo ma grazie allo screening ha scoperto il suo cancro e l'ha curato in tempo

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]