Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
17 Ottobre 2021

Inaugurata la Diagonale, si progetto il tratto fino al Secchia

MODENA- È stata ufficialmente inaugurata la Diagonale di Modena, il corridoio ecologico che “ricuce” la città utilizzando il percorso liberato dalla linea ferroviaria storica.

L’Amministrazione sta già lavorando per realizzare il tratto successivo fino a Marzaglia e all’area fluviale del Secchia: la progettazione sarà affidata nelle prossime settimane con l’obiettivo di assegnare nel 2022 i lavori del primo tratto fino a Cognento, del valore intorno a 2 milioni di euro.

Il nuovo percorso ciclopedonale di quasi due chilometri e mezzo parte dalla rotatoria Paolucci-Breda in continuità con la ciclabile di viale Montecuccoli che la collega alla stazione ferroviaria e al centro storico, e porta fino al polo scolastico di via Leonardo.

Nel corso della cerimonia di inaugurazione, che si è svolta lunedì 4 ottobre, l’infrastruttura è stata intitolata ad Alfonsina Morini Strada: la ciclista originaria di Castelfranco che, nei primi anni del Novecento, divenne una delle pioniere dei diritti delle donne nello sport.

Alla biciclettata inaugurale, al taglio del nastro e alla presentazione della targa all’altezza della rotatoria Nobili-Saltini, hanno partecipato- tra gli altri- il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, gli assessori Andrea Bosi (Lavori pubblici) e Alessandra Filippi (Mobilità e Ambiente), il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi, il presidente del Quartiere 4 Carmelo De Lillo, il presidente dell’Agenzia per la mobilità Andrea Burzacchini e l’assessore Leonardo Pastore in rappresentanza del Comune di Castelfranco.

Nel corso della cerimonia, il sindaco Muzzarelli ha confermato che l’Amministrazione sta già lavorando per la realizzazione del secondo stralcio della Diagonale, prevedendo il passaggio in Giunta dell’affidamento della progettazione già nelle prossime settimane.

Il completamento della Diagonale è stato poi inserito tra i progetti condivisi con la Regione e inviati al Governo per la candidatura ai contributi del Pnrr o ad altre opportunità di finanziamento.

Dopo l’apertura, nei giorni scorsi, del collegamento stradale tra le vie Rinaldi-Fiorenzi (a senso unico in uscita dalla città separato da quello già presente per bici e pedoni), a conclusione della cerimonia d’inaugurazione è stato aperto anche il collegamento stradale tra via Saltini e la nuova rotatoria all’altezza di via Nobili, che attraversa il corridoio ecologico affiancando il percorso ciclopedonale già realizzato qualche anno fa in occasione del Modena Park.

Tra i punti di riconnessione del corridoio ecologico, studiati per interferire il meno possibile con il percorso protetto per ciclisti e pedoni, anche l’altro percorso ciclopedonale aperto nel 2017 tra le vie Tabacchi-Cabassi, mentre al Polo Leonardo la Diagonale si collega con la pista ciclabile della zona scolastica.

L’infrastruttura, i cui lavori sono iniziati a luglio dello scorso anno, rappresenta un asse strategico attorno al quale è destinata a svilupparsi e rigenerarsi la Modena ovest dei prossimi 30 anni: già predisposta per ospitare, accanto alla pista ciclabile, anche il percorso per mezzi di trasporto pubblici.

Nell’ambito dell’intervento è stato realizzato anche il collegamento con l’ingresso sud del cimitero di San Cataldo e, considerando anche gli svincoli, la lunghezza complessiva della parte ciclabile arriva a tre chilometri e 225 metri.

Nell’area del cimitero, in particolare, è stata allestita a verde una zona di 3.500 metri quadrati con sedute e due filari di essenze autoctone che costeggiano il nuovo percorso di accesso, con una nuova illuminazione nei pressi dell’ingresso storico.

Tutto il percorso è caratterizzato dalla presenza di verde e alberature, con oltre 200 piante di medio e alto fusto e 400 arbusti, un impianto di irrigazione e un sistema di illuminazione con 130 nuovi punti luce led.

Nei pressi della rotatoria Paolucci e all’altezza di via Fiorenzi, inoltre, sono state predisposte due aree di sosta, pavimentate con masselli autobloccanti drenanti al 100 per cento, con sedute, fontanella di acqua potabile e ciclostazione per offrire la possibilità ai ciclisti di effettuare piccoli interventi di riparazione e sistemazione delle biciclette.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Soliera, alla fiera del Profumo del Mosto Cotto più di 6 mila persone
    Gettonatissimi i piatti di maltagliati con fagioli[...]
    Non aveva nessun sintomo ma grazie allo screening ha scoperto il suo cancro e l'ha curato in tempo
    E' la testimonianza di Imogene Minelli, 76 anni, che racconta come ha scoperto il tumore grazie allo screening che viene offerto gratuitamente da Azienda USL di Modena, con invito, a tutte le donne da 45 a 74 anni [...]
    Marino Golinelli compie 101 anni: tanti auguri all'imprenditore filantropo di San Felice
    Ai giovani l'augurio è di trovare in sogno in cui credere e al quale dedicare la propria esistenza", afferma lui in un video augurale pubblicato dalla Fondazione che porta il suo nome.[...]

    Curiosità

    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Era il simbolo del voler perseverare con le buone pratiche e le maniere gentili, col rispetto per l’altro e la cura del bene comune[...]
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    Il videoclip del brano, disponibile su Youtube, è stato realizzato con gli scatti del fotografo sanfeliciano Roberto Gatti.[...]