Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Truffata una famiglia modenese alla ricerca di un appartamento per una vacanza

Attraverso un comunicato stampa, Federconsumatori Modena APS segnala l’ennesima truffa riguardante un immobile affittato tramite bacheche virtuali:

“Una famiglia modenese nel mese di giugno cerca un immobile da affittare per una settimana a Misano Adriatico. Trova l’appartamento adatto alle proprie esigenze sul portale Subito.it e contatta mezzo WhatsApp il titolare dell’annuncio. Questi riferisce di chiamarsi Gioele, dichiara che l’appartamento è disponibile per la settimana richiesta, e chiede che tutti i contatti continuino tramite WhattsApp. Risponde quindi con precisione a tutte le richieste di chiarimento, persino coi dettagli sulle dotazioni della cucina. La famiglia è tranquilla, perché l’approccio dell’uomo è preciso e perché il prezzo richiesto, 850 euro, è coerente con il mercato della zona. Accettano la richiesta di anticipo di 300 euro, che procedono ad accreditare sull’IBAN di un tale Giuseppe T., presso Fineco Bank.

Qualche giorno dopo notano però che l’annuncio è stato eliminato, così come è bloccato il profilo nel social; tentano ripetutamente un contatto telefonico, ma scatta subito la segreteria. Si recano anche a Misano, dove scoprono che all’indirizzo fornito non risultano appartamenti in affitto per le vacanze. Dopo avere inutilmente tentato contatti con la Banca nella quale è attivo il conto corrente, che non ha risposto alle loro richieste di chiarimento, la famiglia correttamente denuncia i fatti ai Carabinieri di Modena.

Contemporaneamente cerca un contatto con Subito.it, il portale dove l’annuncio era stato pubblicato. Lo fa anche per segnalare che a nome di Gioele erano (e sono) presenti diverse altre inserzioni per affitti turistici nella stessa zona, e per chiedere aiuto nell’identificazione dei soggetti autori della truffa ai propri danni. Ma Subito.it, oltre a chiarire in ogni dove che non ha la minima responsabilità su quanto viene pubblicato sul proprio sito, ha un livello di assistenza minimo, consistente in messaggi standard o rinvii a testi nel proprio sito che hanno come unico scopo quello di sgravarsi da ogni responsabilità. Inutile quindi, ogni tentativo di segnalare la cosa al più grande e famoso portale italiano di annunci. Tutti possono registrarsi su questo tipo di portale e vendere, anche utilizzando pseudonimi e dati falsi.

Quello della famiglia modenese è uno dei tanti casi; confidiamo che i truffatori siano identificati e che venga impedita loro la ripetizione di truffe. Si tratta di soggetti che solitamente si limitano a sottrarre piccole cifre, ma la ripetizione dei fatti può portare ad entrate notevoli. Truffatori seriali che, proprio perché le somme sono relativamente piccole, sfruttano il fatto che solo una parte di queste vengono denunciate.

Da tempo SOS Turista di Federconsumatori denuncia che i più grandi operatori turistici italiani, capaci di offrire in affitto decine di migliaia di case ed appartamenti in Italia, sono nei fatti soggetti che non hanno alcun titolo per operare nel settore turistico. Sono appunto i portali come Subito.it, ma anche, in misura minore, Bakeka, Secondamano, Kijiji e molti altri; portali che declinano ogni responsabilità sui contenuti degli annunci, limitandosi a riempire pagine su pagine su come evitare di essere truffati. Compito di questi operatori commerciali invece dovrebbe essere quello di adottare tutti gli accorgimenti per evitare, o quantomeno ridurre, le truffe. E ovviamente quello di assistere, realmente, le persone che incappano nei truffatori.

Anche i consumatori debbono alzare il livello di attenzione, quando acquistano vacanze su canali poco sicuri. Trai consigli quello di vedere di persona l’immobile, quando possibile, ma anche quello di chiedere di avere contatti tramite un telefono fisso, oppure di fare una video chiamata, che va registrata. Bisogna poi diffidare di prezzi molto più bassi da quelli praticati nella zona, e non pagare più del 20-30% di caparra, con un tetto comunque di 300/400 euro al massimo. Ma l’abilità e l’inventiva dei truffatori, la loro capacità di finzione, è davvero grande. Per questo chiediamo più garanzie per i consumatori ed una maggiore responsabilità in capo agli operatori del settore”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti