Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
29 Gennaio 2022

Elena Viani e Matilde Zanotti: “Dopo la laurea ci siamo dette ‘O adesso o mai più!’, e siamo partite”

Partite per conoscere il mondo. Il ritorno? Non lo hanno ancora pensato.

Le due venticinquenni modenesi oltre ad essere amiche da sempre, condividono la passione per lo sport e la natura, hanno frequentato lo stesso liceo scientifico e sono entrambe affascinate da tutto ciò che può essere realizzato a mano.

Dopo la maturità, Elena si è laureata in Scienze motorie a Bologna. Matilde, invece, in Ingegneria meccanica e dei materiali a Modena.

Durante il lockdown, in cerca di nuovi stimoli, le due amiche hanno creato un piccolo brand che si chiama Eremita: da allora producono e vendono oggetti fatti all’uncinetto, ricamati o cuciti, sempre con un occhio di riguardo per il riuso ed il recupero dei materiali. Con quanto ricavato da questo progetto, insieme ai soldi messi da parte da Matilde con le ripetizioni di matematica e da Elena col suo lavoro di preparatrice atletica e allenatrice in una scuola calcio, le due amiche si sono finanziate il loro anno sabbatico. “Era il nostro sogno nel cassetto, volevamo farlo da tanto”, mi racconta Elena.

“L’idea di intraprendere quest’avventura ci ha portato a rifiutare alcune offerte di lavoro che abbiamo ricevuto entrambe dopo la laurea. Prima di firmare un qualunque contratto lavorativo abbiamo pensato che fosse il momento giusto per partire e conoscere il mondo, nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia” prosegue Matilde:

“Stiamo conoscendo tanti modi di vivere diversi da cui proviamo a prendere il meglio. È incredibile quanto si possa imparare entrando nella quotidianità di persone che hanno stili di vita completamente diversi da quelli che conosciamo” – afferma Elena.

Le due ragazze infatti hanno deciso di basare la loro esperienza di viaggio sul volontariato, scambiando il loro lavoro per vitto e alloggio.

“Tutto ciò è stato possibile grazie alla piattaforma Workaway, un portale sul quale è possibile trovare diverse attività di volontariato in tutto il globo. Solitamente a chi aderisce viene richiesto di lavorare quattro/cinque ore al giorno, per cinque giorni alla settimana” – spiega Matilde.

Questa soluzione, oltre ad essere economica, sta permettendo alle due amiche di prendere parte a numerosi progetti volti all’eco-sostenibilità e sono davvero entusiaste delle esperienze che stanno facendo. Fino ad ora hanno imparato molto sulla permacultura, sulla bioedilizia e sul mondo dell’artigianato.

Nelle ultime tre settimane in Costa Rica hanno anche preso parte alla produzione delle tavolette di cioccolato partendo dai chicchi di cacao grezzi.

Al momento le due ragazze sono in Messico, dove rimarranno un mese circa.

“Cerchiamo di non fare programmi a lungo termine” – raccontano anche perché gli piace vedere il viaggio come un’esperienza da assaporare con calma.

Il loro sogno sarebbe raggiungere l’Asia e l’Australia e stanno tenendo monitorate le aperture delle frontiere.

Le avventure delle due amiche viaggiatrici sono documentate sui loro canali social, attraverso i quali condividono ciò che vivono giorno per giorno, dalle case sull’albero in cui hanno dormito agli incontri ravvicinati con boa e tarantole.

Le potete trovare su Instagram e su Facebook col nome di “Ere.mitaa

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]