Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Controlli in ristoranti e negozi di alimentari: anche nel modenese sanzioni e prodotti sequestrati

Proseguono i controlli dei Carabinieri del NAS di Parma finalizzati a garantire la sicurezza alimentare e la tutela della salute dei consumatori. Come disposto su tutto il territorio nazionale dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, nei giorni scorsi, anche nelle province di Parma, Piacenza,
Modena e Reggio Emilia, sono stati ispezionati numerosi esercizi commerciali di vendita e somministrazione di alimenti. Presso 9 di questi sono state riscontrate irregolarità, che, in due casi, hanno comportato la sospensione delle attività commerciali. In tale contesto sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 14.440 euro.

In provincia di Modena:

– presso un bazar di alimenti etnici, sono stati sequestrati 114 kg di prodotti alimentari vari (dolci, condimenti vari, spezie, salumi e latte in polvere), del valore commerciale di circa 1000 euro, poiché erano privi di etichettatura in lingua italiana. I militari del NAS hanno riscontrato anche carenze igienico sanitarie all’interno di tutti i locali dell’attività, dovute alla presenza di formazioni di ragnatele sulle pareti abbisognevoli di pulizia e ritinteggiatura, sporco vetusto su tutte le superfici, attrezzature vetuste necessitanti di manutenzione nonché presenza di materiale ed oggetti vari non pertinenti con l’attività. Al titolare del negozio sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 3000 euro.

– presso un market di alimenti etnici sono state sottoposte a sequestro amministrativo 37 bottiglie di bevanda alcolica, per un totale di 65 litri e del valore complessivo di circa 300 euro, poiché prive di indicazioni afferenti la loro rintracciabilità. Al titolare del negozio è stata comminata una sanzione amministrativa di 1.500,00 euro.

A Parma, in un negozio di alimenti etnici sono stati sequestrati 13 kg di alimenti a base di carne, pesce e vegetali poiché privi di indicazioni relative alla loro rintracciabilità (data di produzione/congelamento, provenienza, lotto, bollo “ce”). Sono state anche rilevate carenze igienico sanitarie dovute alla presenza di formazioni di ragnatele ed alla presenza di materiale vario irregolarmente stoccato all’interno del locale deposito. Per gli alimenti sequestrati, al titolare dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa di euro 1.500,00. Lo stesso è stato anche diffidato a risolvere, entro 30 giorni, le carenze igieniche riscontrate. In provincia di Parma, nel corso di una ispezione presso un ristorante, sono state riscontrate carenze igienico sanitarie nel locale deposito alimenti, dovute allo stoccaggio di materiale e oggetti vari non attinenti all’attività ed al mancato utilizzo nelle finestre di dispositivi di prevenzione contro l’ingresso di animali ed insetti infestanti. È stata inoltre rilevata la mancata esposizione alla clientela dell’elenco degli allergeni contenuti nelle preparazioni alimentari. Per le criticità rilevate, nei confronti del legale rappresentante della attività è stata emessa una diffida volta al ripristino, entro 30 giorni, di idonee condizioni igienico sanitarie e della corretta esposizione dell’elenco degli allergeni.

A Piacenza:

– presso un negozio di alimenti etnici, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 54 kg di prodotti alimentari ittici congelati, dal valore commerciale di circa euro 600,00, poiché privi di indicazioni afferenti la loro rintracciabilità. Al legale rappresentante dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa di 2000 euro;

– presso una macelleria, i militari del NAS hanno sottoposto a sequestro 181 kg di tranci di carne di agnello congelata, dal valore commerciale complessivo di circa 2.000 euro, rinvenuti in cattivo stato di conservazione poiché ricoperti di ghiaccio e con evidenti tracce di bruciatura da freddo, dovute a formazioni di ghiaccio all’interno della cella frigo. Nel corso del controllo sono state anche rilevate carenze igienico sanitarie dovute alla presenza di sporco su tutte le superfici di lavorazione delle carni nonché nei locali deposito, invasi da ragnatele e con presenza di imballaggi e materiale vario irregolarmente stoccato. Per le carenze igieniche è stata emessa una diffida volta al ripristino, entro 30 giorni, di idonee condizioni igienico sanitarie. Nei confronti del titolare della macelleria è scattata una denuncia in stato di libertà per il cattivo stato di conservazione degli alimenti.

In provincia di Piacenza presso un ristorante sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 27,5 kg di alimenti vari (carne, prodotti ittici e vegetali), per un valore commerciale di circa euro 500,00, privi di indicazioni afferenti la loro rintracciabilità. Sono state inoltre riscontrate carenze igienico sanitarie all’interno del locale cucina, dovute alla presenza di formazioni di unto e sporcizia delle superfici dei piani di lavoro e delle attrezzature nonché delle pareti. Al titolare dell’attività sono state comminate sanzioni per un importo complessivo di 3.000 euro. Per le gravi carenze igieniche rilevate, su richiesta dei militari del NAS, è intervenuto personale del Servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Piacenza, che ha disposto la sospensione dell’attività di ristorazione sino al totale ripristino di idonee condizioni igienico sanitarie.

In provincia di Reggio Emilia:

– presso un ristorante sono state sequestrati 16 kg di prodotti a base di carne, per un valore commerciale di circa 300 euro, privi di indicazioni afferenti la loro rintracciabilità. È stata inoltre accertata la mancata indicazione all’interno del menù circa la presenza di allergeni nelle singole preparazioni offerte nonché la mancata esibizione degli attestati di formazione per personale alimentarista relativi a due dipendenti presenti nell’attività. Al titolare del ristorante è stata comminata una sanzione amministrativa di 2000 euro e, per l’omessa indicazione degli allergeni nei menù, è stata emessa una diffida;

– presso un bar-tavola calda, i militari del NAS hanno sottoposto a sequestro 16 kg di alimenti vari (prodotti di pasticceria, pizze e focacce congelati), del valore commerciale complessivo di circa 300 euro, poiché scaduti. Nel corso dell’ispezione sono state riscontrate gravi carenze igienico sanitarie dovute a sporcizia vetusta e diffusa in tutti gli ambienti del locale e presenza di blatte. È stata inoltre rilevata la mancata indicazione dell’elenco degli allergeni relativi ai prodotti di pasticceria in vendita nonché la presenza di mozziconi di sigarette in cucina ed in altri ambienti del bar. Per le gravi carenze igienico sanitarie rilevate, su proposta dei carabinieri del NAS, l’AUSL di Reggio Emilia ha emesso un provvedimento di sospensione dell’attività fino al ripristino di idonee condizioni igieniche. Nei confronti del titolare dell’attività sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 3440 euro.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti