Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
06 Luglio 2022

Area Nord, importante riconoscimento per l’ambulatorio per prevenzione e cura dell’osteoporosi

Importante riconoscimento per la Medicina Riabilitativa di Area Nord dell’Azienda USL di Modena, diretta dal dottor Luciano Mazzoleni: l’ambulatorio per la prevenzione, diagnosi e cura dell’osteoporosi, l’unico in provincia inserito all’interno di una struttura complessa di Fisiatria, ha ottenuto l’affiliazione alla Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS).

Attivo da anni nelle due sedi presso l’Ospedale Ramazzini di Carpi e l’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola, il centro di secondo livello – di cui è referente per Carpi la dottoressa Filomena Zarrella e per Mirandola la dottoressa Elisabetta Zucchini – ha soddisfatto i criteri richiesti per l’affiliazione dalla SIOMMMS e, grazie anche all’esperienza maturata dagli specialisti che vi lavorano, è entrato a fare parte della rete di professionisti e strutture che costituisce un punto di riferimento a livello nazionale per tutte le problematiche legate alle malattie dello scheletro e del ricambio minerale.

Sono oltre 200 le visite eseguite ogni anno dagli specialisti fisiatri dell’ambulatorio di Area Nord, con invio da parte dei medici di medicina generale, con i quali è attivo un percorso di informazione sui servizi dell’ambulatorio, e con richieste di visite anche da parte di specialisti Ausl di tutta la provincia. Importante per l’attività dell’ambulatorio la collaborazione multispecialistica, in particolare dell’Endocrinologia diretta dal prof. Giampaolo Papi.

Essendo un centro di secondo livello, l’accesso non è diretto ma avviene tramite segnalazione di specialisti o medici di famiglia, a fronte di valutazioni riguardanti criteri come la gravità delle fratture ossee, la mancata responsività alle terapie iniziali o l’intolleranza a determinati farmaci. Il cittadino viene poi preso in carico dagli specialisti dell’ambulatorio, che procedono alla valutazione tramite visite approfondite ed esami di laboratorio o strumentali, tra cui la MOC, in stretta collaborazione con la Radiologia di Mirandola che eroga la prestazione. L’esame serve per valutare la densitometria ossea e rappresenta il gold standard per quanto riguarda la diagnosi dell’osteoporosi, unitamente all’identificazione dei fattori di rischio, prima di prescrivere il piano terapeutico più idoneo e proseguire con il follow up.

“Prevenzione e precocità nell’approccio agli strumenti diagnostici e terapeutici per l’osteoporosi rappresentano due elementi di particolare importanza – spiegano Mazzoleni e Zarrella – per ridurre il più possibile i rischi connessi, quali mortalità e comorbilità. Senza trascurare il peso, anche in termini economici, che le cure per le fratture ossee legate all’osteoporosi comportano sul servizio sanitario pubblico. L’affiliazione alla SIOMMMS è il riconoscimento del duro lavoro svolto sin qui, che abbiamo intenzione di proseguire e migliorare costantemente a vantaggio dei cittadini”.

Cos’è l’osteoporosi – È una malattia sistemica cronica dello scheletro caratterizzata da una ridotta massa ossea e da alterazioni qualitative, che predispongono a un aumento del rischio di frattura. Si divide in primitiva, se indotta da condizioni di senilità o post menopausa, e in secondaria, determinata da un ampio numero di farmaci, come alcuni antitumorali, e di patologie, come malattie endocrine (diabete, ipertiroidismo), reumatiche (artrite reumatoide), neurologiche (Parkinson, sclerosi multipla) e altre. A sua volta, la prevenzione dell’osteoporosi si divide in primaria, che deve essere attivata sin dalla giovane età, e secondaria, nel caso in cui la persona abbia già subìto una frattura ossea. Tra i principali fattori di rischio legati all’osteoporosi, l’età, il sesso femminile, la menopausa prematura, fumo di sigaretta e abuso di alcol, e un ridotto peso corporeo.

I dati – Si stima che in Italia l’osteoporosi colpisca circa 5 milioni di persone (fonte dati Ministero della Salute), di cui l’80% è rappresentata da donne in post menopausa. Il 23% delle donne oltre i 40 anni e il 14% degli uomini con più di 60 anni è affetto da osteoporosi e questi numeri sono in continua crescita, soprattutto in relazione all’aumento dell’aspettativa di vita. Nel corso della vita, circa il 40% della popolazione incorre in una frattura di femore, vertebra o polso, in maggioranza dopo i 65 anni.

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    La rete veloce EmiliaRomagnaWiFi sbarca a Cervia-Milano Marittima
    Inaugurato il progetto realizzato da Lepida con un investimento della Regione di 350.000 mila euro, sui circa 3,5 milioni di euro a disposizione per coprire con il wi-fi l’intera riviera adriatica, da Cattolica ai lidi ferraresi.[...]
    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]

    Curiosità

    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Alla manifestazione hanno partecipato 14 squadre provenienti da 13 regioni Italiane[...]
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    • malaguti