Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Finale Emilia, per Panariagroup finanziamento da 50 milioni di euro dalla Banca Europea per gli Investimenti

FINALE EMILIA – La Banca Europea per gli Investimenti (BEI), sostenuta da una garanzia del Fondo Europeo per gli Investimenti strategici (FEIS), finanzia con 50 milioni di euro l’attività di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (RDI) e la decarbonizzazione di Panariagroup Industrie Ceramiche S.p.A., leader mondiale nella produzione e distribuzione di superfici in ceramica per pavimenti e rivestimenti con sede a Finale Emilia. Gli investimenti saranno realizzati principalmente nei tre stabilimenti italiani di Panariagroup Industrie Ceramiche in Emilia-Romagna e, in parte, in due siti ubicati in Portogallo, nel distretto di Aveiro.

Grazie ai fondi della Banca dell’Unione Europea, garantiti dal Fondo Europeo per gli Investimenti strategici,  Panariagroup Industrie Ceramiche, assistita nella strutturazione del finanziamento da Ethica Group, acquisterà nuove tecnologie e macchinari all’avanguardia, come ad esempio nuovi sistemi e macchinari per la pressatura, finitura e stampa digitale delle ceramiche, nonché sistemi automatici di movimentazione dei materiali e forni di nuova concezione ad alto risparmio energetico, già predisposti per l’alimentazione a idrogeno. Sono inoltre previsti investimenti in ricerca e sviluppo su prodotti e processi innovativi che permetteranno di migliorare l’efficienza produttiva e, in parallelo, di ridurre il consumo di energia e di diminuire i costi di produzione.

Queste tecnologie innovative permetteranno di utilizzare fonti di energia rinnovabili (come ad esempio biocarburanti o idrogeno verde nei forni per la cottura delle ceramiche), in alternativa al gas metano. Si stima che questi finanziamenti contribuiranno ad acquisire macchinari più efficienti che garantiranno, a progetto ultimato, una riduzione di emissioni nell’ordine del 15% rispetto ai macchinari attuali, con ulteriori riduzioni possibili dovuti all’utilizzo di combustibili rinnovabili quando diventeranno maggiormente accessibili sul mercato.

Inoltre, parte degli investimenti contribuiranno ad internalizzare alcune fasi del processo produttivo per semplificare la catena di approvvigionamento e, allo stesso tempo, ridurre le emissioni di CO2 e l’utilizzo di materiale per imballaggi, trasporto e spedizione così da migliorare ulteriormente l’impronta ambientale e la competitività dell’azienda.

Gli obiettivi degli investimenti proposti sono in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima e con la tabella di marcia della Banca per il clima della BEI (Climate Bank Roadamp in inglese) e il Green Deal Europeo, in quanto il progetto mira allo sviluppo e alla diffusione di tecnologie e prodotti a basse emissioni di carbonio, all’efficienza energetica e delle risorse. L’operazione è sostenuta da una garanzia del Fondo Europeo per gli Investimenti strategici (FEIS) –  il pilastro principale del Piano di investimenti per l’Europa – nell’ambito del quale la BEI e la Commissione Europea collaborano per rilanciare la competitività dell’economia europea.

Gelsomina Vigliotti, vicepresidente BEI, ha commentato: “La modernizzazione e la decarbonizzazione delle industrie ad alta intensità energetica, come quella della ceramica, è una priorità assoluta dell’Unione Europea per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Grazie al supporto della BEI, Panariagroup Ceramica, potrà acquistare macchinari e tecnologie all’avanguardia e, allo stesso tempo, investire in personale qualificato e in attività di ricerca e sviluppo che le permetteranno di ridurre l’impatto ambientale e aumentare ulteriormente la propria competitività a livello internazionale.”

Emilio Mussini, presidente di Panariagroup, ha commentato: “Questo finanziamento è un passaggio fondamentale e strategico per noi, perché ci consente di sostenere ulteriormente il nostro percorso di crescita ed evoluzione in una logica di modernizzazione dell’azienda e del suo profilo di sostenibilità. Ci teniamo ad essere leader su questo fronte proseguendo nel corso delle scelte già adottate da tempo, tra cui l’innovazione di prodotto ricopre sicuramente un punto essenziale: basti pensare all’introduzione, ormai quasi venti anni fa, delle lastre ultrasottili di cui siamo stati pionieri. Siamo stati infatti il primo gruppo ceramico ad industrializzare questo materiale dagli altissimi valori di sostenibilità. Questo importante accreditamento da parte di BEI ci rende orgogliosi e certi che la nostra strategia sia solida e credibile, e ci darà nuova spinta per continuare nella strada che abbiamo impostato”.

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti