Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Ottobre 2022

Gli esperti del piede diabetico si riuniscono a Modena

MODENA- Si svolge mercoledì 7 settembre, presso l’Aula P. Vecchiati dell’Ospedale Civile di Baggiovara il 2^ Meeting sul Piede Diabetico: organizzato dal Team Multidisciplinare dell’AOU di Modena con il patrocinio della Società Italiana di Diabetologia (SID-AMD), Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), e Federazione delle Associazioni dei Dirigenti ospedalieri Internisti (FADOI).

Scopo dell’incontro è favorire il confronto tra i principali esperti italiani di questa patologia.

La “sindrome del piede diabetico” rappresenta una temuta complicanza del diabete a causa dell’elevato rischio di ospedalizzazione, mortalità e amputazione d’arto, con impatto significativo sulla qualità e aspettativa di vita e sui costi di assistenza. Si stima che, nel mondo, ogni 20 secondi una persona con diabete subisce un’amputazione: ciò è particolarmente preoccupante in considerazione alla crescita continua della prevalenza del diabete (stimati oltre 640 milioni di persone nel 2040). Le linee guida suggeriscono la presa in carico multidisciplinare in grado di gestire i diversi fattori di rischio attraverso percorsi standardizzati.

Per questo motivo, a Modena il 7 settembre gli esperti nazionali hanno messo a confronto le proprie esperienze per fare il punto e aggiornare gli standard di cura per contribuire a migliorare l’assistenza al paziente diabetico. Il 2^ Meeting è proposto e organizzato dal dott. Mauro Maurantonio, coordinatore del Team Multidisciplinare Piede Diabetico Complicato dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena e afferente alla Unità Operativa di Medicina Metabolica diretta dal prof. Pietro Andreone e ha visto la partecipazione di referenti scientifici nazionali con il patrocinio dell’Università degli Studi di Modena, dell’Ordine dei Medici, dell’Assessorato al Welfare del Comune di Modena, della Regione Emilia-Romagna, dell’AUSL Modena e delle principali Società Scientifiche (SIMI, FADOI-RER, SID, AMD-RER) e delle Associazioni dei pazienti (Amici del Cuore).

Il 2^ Meeting sul Piede Diabetico – illustra il dott. Maurantonio – intende fare il punto dell’esperienza modenese alla luce della riorganizzazione nel percorso diagnostico-terapeutico avviata dopo il 1^ Meeting organizzato nel 2018 con il coinvolgimento di tutti i professionisti ospedalieri e territoriali e le Aziende Sanitarie coinvolti nella presa in carico del paziente con piede diabetico”.

A Modena, i pazienti con Sindrome del Piede Diabetico vengono curati a diversi livelli di assistenza che coinvolgono i Medici di Medicina generale, i Centri diabetologici e gli Ambulatori infermieristici presso le Case della Salute, mentre i pazienti con complicanze acute vengono affidati alle cure di un team di specialisti di diverse discipline che lavorano nei due Ospedali dell’AOU a Modena la cui attività coordinata permette di gestire le varie fasi della malattia.

“Il vero obiettivo per contrastare l’aumento delle conseguenze del piede diabetico – afferma il dott. Maurantonio – è quello di prevenire le ulcere che, se complicate da infezione o gangrena, richiedono una presa in carico tempestiva in cui tuttavia la gestione internistica della multimorbidità, maggiormente presente nel diabetico e che incide sulla mortalità, è requisito essenziale per favorire la guarigione o limitarne le conseguenze”.

Solo nel 2019, primo anno di attività del Team Piede Diabetico, sono state registrate circa 2000 prestazioni per pazienti con piede diabetico complicato afferenti ai Professionisti e/o alle Strutture dell’AOU Modena individuate nel PDTA. Nel triennio 2019-2021, circa 300 pazienti sono stati seguiti nel Reparto di Medicina Metabolica per le complicanze internistiche della sindrome e l’attività coordinata con gli altri Specialisti del Team ha permesso di gestire i fattori di rischio per amputazione ed eventi avversi della fase acuta di malattia.

Il Team Multidisciplinare Piede Diabetico Complicato dell’AOU Modena è composto da specialisti in Medicina Interna, Chirurgia Vascolare, Endocrinologia, Malattie Infettive, Dermatologia, Ortopedia, Radiologia, Microbiologia Clinica, Psicologia Clinica con cui collaborano Medici in Formazione Specialistica di alcune Scuole di Specializzazione dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Alluvione Marche, dalla Bassa la solidarietà della Polizia Locale Area Nord
    "Abbiamo restituito una briciola della solidarietà ricevuta durante il terremoto del 2012"[...]
    Tra Nonantola e Sant'Agata allo studio la Ciclabile delle Partecipanze
    Obiettivo, creare un interessante itinerario di rilievo naturalistico e turistico attraverso i territori delle Partecipanze agrarie dei due Comuni[...]
    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti