Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
19 Maggio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Giorno della Memoria, gli appuntamenti in programma nella Bassa e nel modenese

Il 27 gennaioGiornata internazionale a memoria dello sterminio della popolazione ebraica e di tutti i deportati nei campi di concentramento nazisti, viene celebrato in Emilia-Romagna con un calendario di oltre 300 appuntamenti – promossi da Comuni, associazioni, scuole, istituti o fondazioni - che interessa tutti i Comuni da Piacenza a Rimini. Dall’ex campo di concentramento di Fossoli a Carpi in provincia di Modena, dove l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio Mauro Felicori si recherà in visita, a Ferrara, dove si terrà la consegna delle medaglie d’onore del Presidente della Repubblica ai cittadini ferraresi militari e civili deportati e internati nei lager nazisti. Dalla proiezione a Bologna del documentario ‘Sulle Tracce di Mario Finzi’ alla posa della pietra d’inciampo dedicata a Luigi Larini a Parma, alla mostra “I Giusti in Emilia-Romagna: piccole e grandi storie di Salvatori e Salvati’ in programma all’Istituto storico di Reggio Emilia. Dallo spettacolo teatrale ‘Se questo è Levi’ nella sala del Consiglio comunale di Ravenna alla commemorazione delle vittime della Shoah nel Giardino della Memoria di Piacenza. E tanto altro ancora.
“Un importante calendario di appuntamenti che conferma il significato profondo che il Giorno della Memoria ha per l’intera comunità emiliano-romagnola - sottolineano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore Felicori -. Fare memoria degli orrori dell’Olocausto è prima di tutto un dovere, perché alimentare ogni giorno la democrazia vuol dire mantenere vivo il ricordo della Shoah, dello sterminio del popolo ebraico, di tutti coloro che sono stati perseguitati dalla follia nazifascista. Di chi si è battuto per dare a noi il bene prezioso della libertà”. “Liliana Segre dice che ci possiamo salvare solo tutti insieme e i Giusti ci indicano la strada per farlo. Senza odio, senza indifferenza ma coltivando la conoscenza - continuano Bonaccini e Felicori -. E nella nostra Regione, anche grazie alla legge regionale sulla Memoria, sostenere le iniziative del territorio per continuare a promuovere la conoscenza è una priorità assoluta.  Perché la storia deve essere patrimonio dei nostri figli e delle generazioni future, affinché possano essere donne e uomini ‘migliori’, capaci di stare dalla parte giusta della storia e dire ‘no’ a qualsiasi forma di antisemitismo di ieri, oggi e domani”.
La legge regionale sulla Memoria dell’Emilia-Romagna Approvata nel marzo 2016, la legge sostiene la conoscenza di fatti e avvenimenti storici avvenuti nel corso del Novecento in ambito emiliano-romagnolo. Unica nel panorama nazionale, promuove ricerche e approfondimenti storici ma anche progetti culturali e artistici che attraverso i diversi linguaggi, affrontano avvenimenti e tematiche storiche. La legge è intervenuta sia a sostegno delle attività degli Istituti storici regionali che di soggetti pubblici e privati. Di seguito, tutti gli appuntamenti in programma nel modenese COMUNE DI CARPI Iniziative inserite nel programma della Fondazione Fossoli Mercoledì 22 febbraio ore 20.00, TEATRO COMUNALE DI CARPI Piazza Martiri, 72 - Carpi ZERO K, con OLOGRAMMA musica e parole ...MAI INDIFFERENTI Le cure palliative sono una medicina scalza. L’equipe di cure palliative è composta da professionisti scalzi: uomini e donne di buona volontà che a loro modo tentano di raccogliere il testimone dei Giusti Direttrice Roberta Frison -Testo e regia Carlo Stanzani A cura di Istituto MEME con la collaborazione di CEMU - Centro Europeo di Musicoterapia e UPGB - Università Popolare “Gregory Bateson”. www.istituto-meme.it FONDAZIONE FOSSOLI Via G. Rovighi, 57 41012 Carpi (MO) 26 gennaio ore 18.30, Libreria La Fenice, Carpi Ebreo. Una storia personale dentro una storia senza fine, Emanuele Fiano L’autore dialoga con Alberto Bellelli, Sindaco di Carpi e Pierluigi Castagnetti, Presidente Fondazione Fossoli 27 gennaio ore 11, ex Sinagoga, Carpi Salva una storia Donazione degli eredi dei documenti di Carlo Prina, vittima della strage Poligono di Tiro Presentazione mostra Volti nel Lager. Ritratti eseguiti nel 1944 a Fossoli e Bolzano 28 gennaio ore 10, Teatro Comunale, Carpi Il cacciatore di nazisti. L'avventurosa vita di Simon Wiesenthal. Spettacolo teatrale riservato alle scuole secondarie 29 gennaio Site specific > Storia per immagini - ex Sinagoga, Carpi, ore 10-13 e 15-19 Mostra Volti nel Lager. Ritratti eseguiti nel 1944 > Al Museo con i Classici - Museo Monumento al Deportato, Carpi, ore 17-19 Simone Maretti legge W o il ricordo d’infanzia di Georges Perec > Documentare la testimonianza - Campo di Fossoli, ore 10-13 e 14-18 Proiezione a ciclo continuo del documentario A noi fu dato in sorte questo tempo. Tutte le iniziative sono gratuite fino ad esaurimento posti APERTURA STRAORDINARIA DEI LUOGHI | INGRESSO GRATUITO | > Campo di Fossoli 28 gennaio | visita organizzata gratuita ore 15, solo su prenotazione a info@fondazionefossoli.it 29 gennaio | ore 10-13 e 14-18 Museo Monumento al Deportato 27-28-29 gennaio ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00 28 gennaio visita organizzata gratuita ore 17, solo su prenotazione a info@fondazionefossoli.it ex Sinagoga 29 gennaio ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00 FONDAZIONE VILLA EMMA via Roma 23/A 41015 Nonantola (MO) Martedì 7 febbraio Ore 10.00 Cinema-Teatro M. Troisi Nonantola (MO), Viale delle Rimembranze 8, presentazione del progetto "Davanti a Villa Emma: un luogo per la memoria" e il contributo della 5C Liceo scientifico A. Tassoni Modena. Parteciperanno all'incontro classi dell'Istituto F.lli Cervi di Nonantola DI COSA PARLIAMO QUANDO PARLIAMO DI ANNE FRANK Cinema-Teatro M. Troisi Nonantola (MO), Viale delle Rimembranze 8 Giovedì 26 gennaio ore 21.00 proiezione del documentario Anne Frank. Vite parallele, di Sabrina Fedeli e Anna Migotto Italia, 2019 Venerdì 27 gennaio Ore 10.00 proiezione del film d'animazione Anna Frank e il diario segreto di Ari Folman Belgio, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi Israele, 2021 Parteciperanno all'incontro classi dell'Istituto F.lli Cervi di Nonantola COMUNE DI MODENA Sabato 21 gennaio ore 18.00 Piazzetta coperta Residenza San Filippo Neri, via Sant’Orsola, 52 Inaugurazione della mostra EINE ANDERE ITALIENISCHE REISE - UN ALTRO VIAGGIO IN ITALIA, mostra realizzata dall’Istituto nazionale Parri in collaborazione con Paesaggi della memoria, finanziata tramite il Fondo italo-tedesco per il futuro e con il contributo di Fondazione Cariplo. Interventi di Gianpietro Cavazza, Vicesindaco del Comune di Modena Tatjana Schenke-Olivieri, Console Generale Aggiunta della Repubblica di Germania a Milano Paolo Pezzino, Presidente dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri Cleofe Filippi, Vicepresidente della rete Paesaggi della memoria Metella Montanari, Direttrice dell’Istituto storico di Modena Greta Fedele, curatrice della mostra. A cura di Istituto storico di Modena, in collaborazione con Europe Direct Modena e Acit Modena Durata della mostra: dal 21 gennaio al 12 febbraio 2023 Aperta da lunedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 È possibile prenotare visite guidate per le classi scrivendo a didatticaistituto@istitutostorico.com 24-31 gennaio SALA DELLA POLISPORTIVA MODENA EST Via Indipendenza, 25 1938-1940: DUE DIFFICILI ANNI DI SCUOLA Mostra storico-documentaria realizzata dal Liceo delle Scienze Umane “Carlo Sigonio” di Modena, in collaborazione con ANMIG - Associazione Nazionale Mutilati Invalidi di Guerra sezione di Modena www.comune.modena.it Giovedì 26 gennaio ore 16.45 GALLERIA EUROPA, piazza Grande Presentazione, alla presenza di autori e editore, del libro FRANCESCO VECCHIONE, LA NORMALITÀ E IL CORAGGIO. L’uomo di Stato che salvò gli ebrei modenesi 1943-1944, a cura di Carmine Piscitelli e Giulia Dodi, Ed. Infinitimondi Istituto storico e Insieme per Angela ore 17.00 SINAGOGA, Piazza Giuseppe Mazzini, 26 LETTURA SALMI E PREGHIERE IN RICORDO DEI DEPORTATI Rav Beniamino Goldstein, Rabbino capo della Comunità ore 17.30 SALA ORATORIO PALAZZO DEI MUSEI BAMBINI ED EBREI A MODENA. EPISODI DI VIOLENZA NEL ‘500 Incontro con Grazia Biondi Attingendo a fondi documentarie quali rubriche degli statuti, gride, cronache si analizza il fenomeno della "giustizia dei putti”: bambini protagonisti di forme rituali di violenza e di espulsione contro elementi ritenuti pericolosi per la comunità, quali ebrei, traditori, eretici, adulteri... Precede alle 16.30 visita guidata alla mostra documentaria ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI MODENA DELITTI E CASTIGHI. Rituali di giustizia nella Modena di Antico Regime Attraverso documenti dell’Archivio e oggetti evocativi, la mostra ricostruisce il destino del reo dopo che la Giustizia aveva emanato la sua sentenza Aperta fino al 27 gennaio Orari dal lunedì al venerdì 10.00-12.30 Consigliata la prenotazione: info.archivio.storico@comune.modena.it www.comune.modena.it/archivio-storico ore 18.00 PALAZZO COMUNALE, Sala di Consiglio CONSIGLIO COMUNALE in occasione del Giorno della Memoria Intervengono Fabio Poggi, Presidente del Consiglio Comunale Gian Carlo Muzzarelli, Sindaco di Modena Raffaele Barone, Sindaco di San Paolo Bel Sito - Napoli FRANCESCO VECCHIONE. L’uomo di Stato che salvò gli ebrei modenesi Intervento di Giulia Dodi, Istituto storico di Modena ore 21.15 SALA TRUFFAUT, Via degli Adelardi, 4 Proiezione del film HIGH MAINTENANCE - THE LIFE AND WORK OF DANI KARAVAN (Israele, Polonia 2020) A seguire incontro con il regista Barak Heymann A cura di Associazione Circuito Cinema - Sala Truffaut, in collaborazione con Arci e Istituto storico di Modena Venerdì 27 gennaio ore 9.00 UNIVERSITÀ DI MODENA E REGGIO EMILIA Via Università, 4 Deposizione corona alla lapide in memoria dei docenti e degli studenti perseguitati a causa delle leggi razziali ore 10.30 - per gli alunni e le alunne delle classi terze ore 20.30 - aperto alla cittadinanza TEATRO CITTADELLA QUALE MEMORIA La storia siamo noi A cura dei ragazzi e delle ragazze delle classi terze della Scuola Media “Marconi”, che celebrano la Memoria presentando i loro percorsi interdisciplinari a partire dall'analisi di documenti storici e dalla visita a luoghi della nostra città, riflettendo anche sulle condizioni storico-culturali che hanno portato alle leggi discriminatorie e alla Shoah A cura di Scuole Marconi - IC10 in collaborazione con Istituto storico di Modena e Archivio Storico del Comune di Modena ore 21.00 FORUM MONZANI Via Aristotele, 33 OLOGRAMMA musica e parole - IX edizione ...MAI INDIFFERENTI Ci possiamo salvare solo tutti insieme e i Giusti ci indicano la strada per farlo. Senza odio, senza indifferenza, ma coltivando la conoscenza e l’empatia (Liliana Segre) Direttore Roberta Frison Testo e regia Carlo Stanzani A cura di Istituto MEME con la collaborazione di CEMU - Centro Europeo di Musicoterapia e UPGB - Università Popolare “Gregory Bateson” www.istituto-meme.it Sabato 28 gennaio ore 20.30 TEATRO FONDAZIONE COLLEGIO SAN CARLO MUSICA DALLA TRADIZIONE YIDDISH KLEZMER TRIO Antonio Sacco violino Massimiliano Limonetti clarinetti Giorgio Dellarole fisarmonica con Paolo Zavattaro voce recitante. A cura di Gioventù musicale, Corale Gazzotti, ACIT Modena, Tempo di Musica Domenica 29 gennaio ore 15.00 ritrovo davanti alla SINAGOGA, Piazza Giuseppe Mazzini, 26 CAMMINARE LA STORIA Trekking sui luoghi della persecuzione ebraica a Modena, 1938-1948 condotto da Chiara Lusuardi e Federica Di Padova Iniziativa a cura dell’Istituto storico di Modena ore 17.30 Piazzetta coperta Residenza San Filippo Neri, via Sant’Orsola, 52 Visita guidata alla mostra EINE ANDERE ITALIENISCHE REISE - UN ALTRO VIAGGIO IN ITALIA mostra realizzata dall’Istituto nazionale Parri in collaborazione con Paesaggi della memoria, finanziata tramite il Fondo italo-tedesco per il futuro e con il contributo di Fondazione Cariplo. A cura di Istituto storico di Modena, in collaborazione con Europe Direct Modena e ACIT Modena Durata della mostra: dal 21 gennaio al 12 febbraio 2023 Aperta da lunedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 Mercoledì 1° febbraio ore 18.00 SALA MANIFATTURA RESIDENZA SAN FILIPPO NERI Via Sant’Orsola, 52 CON QUESTO FREDDO, SENZA COPERTE. Gli Ebrei stranieri a Modena 1938-1947 Incontro con Fabio Montella sui profughi ebrei delle colonie. A cura di Istituto storico di Modena Domenica 5 febbraio ore 17.30 SALA MANIFATTURA RESIDENZA SAN FILIPPO NERI Via Sant’Orsola, 52 LA STORIA DIMENTICATA DELLO SCHINDLER BRITANNICO Fabiano Massimi presenta il suo romanzo Se esiste un perdono (Longanesi, 2023) Dialoga con l’autore Stefano Ascari, Istituto storico di Modena ISTITUTO STORICO DI MODENA 23 gennaio, ore 18, Biblioteca Lea Garofalo - piazza Liberazione 5, Castelfranco Emilia Inaugurazione della mostra FRIDA E LE ALTRE. STORIE DI DONNE, STORIA DI GUERRA: FOSSOLI 1944 La mostra è realizzata dalla Fondazione Fossoli ed è curata da Elisabetta Ruffini. Interventi di Marzia Luppi, Fondazione Fossoli Caterina Liotti, Centro documentazione donna di Modena Daniela Lanzotti, Istituto storico di Modena Rita Barbieri, Assessora alla Memoria Al termine, visita alla mostra con la curatrice Elisabetta Ruffini Iniziativa promossa dal Comune di Castelfranco Emilia, in collaborazione con Istituto storico di Modena, Centro documentazione donna di Modena, Fondazione Fossoli, Anpi e Fiap di Castelfranco Emilia Durata della mostra: dal 23 gennaio al 4 febbraio Orari di apertura: lunedì dalle 14.30 alle 19; da martedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 19, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30, domenica chiusa. 26 gennaio ore 16.45 Galleria Europa - piazza Grande 17, Modena Presentazione del libro FRANCESCO VECCHIONE, LA NORMALITÀ E IL CORAGGIO. L’UOMO DI STATO CHE SALVÒ GLI EBREI MODENESI 1943-1944 a cura di Giulia Dodi e Carmine Piscitelli (Infinitimondi 2022) Saranno presenti gli autori e l’editore Istituto storico di Modena in collaborazione con Insieme per Angela ore 21, Castelvetro GIUSTI, MIGRANTI, ACCOGLIENZA IERI E OGGI Incontro per la cittadinanza, Iniziativa promossa dal Comune di Castelvetro di Modena in collaborazione con Istituto storico di Modena 27 gennaio ore 18 Biblioteca Lea Garofalo - piazza Liberazione 5, Castelfranco Emilia GLI EBREI TRA INTERNAMENTO, FUGA E DEPORTAZIONE Percorsi di donne e uomini a Castelfranco Emilia Incontro per la cittadinanza a cura di Fabio Montella, Istituto storico di Modena. Iniziativa promossa dal Comune di Castelfranco Emilia, in collaborazione con Istituto storico di Modena, Centro documentazione donna di Modena, Fondazione Fossoli, Anpi e Fiap di Castelfranco Emilia 28 gennaio ore 11 Sala convegni - Palazzo comunale, Prignano sulla Secchia Presentazione del libro GUIDA DI HAMMERSTEIN di Franco Quattrocchi Alberto Marchetti, figlio di un compagno di prigionia dell'autore, dialoga con Francesca Negri, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di Prignano sulla Secchia, in collaborazione con Istituto storico di Modena ore 17.30 Auditorium Loria - via Rodolfo Pio 1, Carpi. Presentazione del libro SE ESISTE UN PERDONO (Longanesi 2023) di Fabiano Massimi dialoga con l'autore Metella Montanari, Istituto storico di Modena. Iniziativa promossa dal Comune di Carpi, in collaborazione con Istituto storico di Modena, Biblioteca Loria di Carpi e La Fenice libreria 29 gennaio ore 17 Sala consiliare - via Bellucci 1, Vignola Presentazione del libro SE ESISTE UN PERDONO (Longanesi 2023) di Fabiano Massimi, dialoga con l'autore Giovanni Taurasi, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di Vignola, in collaborazione con Istituto storico di Modena ore 17 Sala Centopassi - piazza Repubblica 57, Bastiglia Proiezione del film #ANNE FRANK. VITE PARALLELE (2019) Introduce Francesca Negri, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di Bastiglia, in collaborazione con Istituto storico di Modena 31 gennaio ore 21, Biblioteca comunale - via per San Possidonio 1, Concordia sulla Secchia IN FUGA DA HITLER. STORIA DEGLI EBREI INTERNATI A CONCORDIA Incontro per la cittadinanza a cura di Fabio Montella, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di Concordia, in collaborazione con Istituto storico di Modena 1 febbraio ore 18 Sala Manifattura Residenza San Filippo Neri - via Sant'Orsola 58, Modena CON QUESTO FREDDO, SENZA COPERTE. GLI EBREI STRANIERI A MODENA 1938-1947 Incontro per la cittadinanza a cura di Fabio Montella, Istituto storico di Modena Istituto storico di Modena in collaborazione con Comitato per la storia e le memorie del Novecento del Comune di Modena Savignano sul Panaro INCONTRO CON LA TESTIMONE CLAUDIA FINZI ORVIETO Modera Giulia Ricci, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di Savignano sul Panaro, in collaborazione con Istituto storico di Modena 3 febbraio ore 11.15 - Palaround, San Felice sul Panaro LE LEGGI RAZZIALI IN ITALIA Lezione magistrale rivolta alle scuole secondarie di primo grado di San Felice sul Panaro a cura di Francesca Negri, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di San Felice sul Panaro, in collaborazione con Istituto storico di Modena 5 febbraio ore 17.30 Sala Manifattura Residenza San Filippo Neri - via Sant'Orsola 58, Modena Presentazione del libro SE ESISTE UN PERDONO (Longanesi 2023) di Fabiano Massimi, dialoga con l'autore Stefano Ascari, Istituto storico di Modena Istituto storico di Modena in collaborazione con Comitato per la storia e le memorie del Novecento del Comune di Modena 3 marzo ore 21 Auditorium - viale Campi 41, San Felice sul Panaro IL QUESTORE DI MODENA FRANCESCO VECCHIONE E LA RETE DI SALVATAGGIO DEGLI EBREI NEL MODENESE Incontro per la cittadinanza a cura di Giulia Dodi, Istituto storico di Modena Iniziativa promossa dal Comune di San Felice sul Panaro, in collaborazione con Istituto storico di Modena COMUNE DI MONTEFIORINO 27 gennaio Scuola primaria-secondaria SALA GORRIERI (attività aperta alla cittadinanza) Ore 8:30: Visione del film "La vita è bella" per le classi 5^ sc. primaria e 1^A Ore 11:00: Visione del film "Freedom writers" per le classi 2^A e 3^A Scuola primaria Ore 9:00: Riflessioni e attività nelle classi sui temi legati alla Shoah (dignità umana, uguaglianza, pace, amicizia, ...). Ore 14:00: Visione del film "Koda fratello orso" LEGGI ANCHE:
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Gli italiani mangiano male
Glocal - In Italia, ogni dieci minuti, una persona muore per complicanze legate all'obesità.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Salute
    Riconoscimento per l’Endoscopia Ausl: studio sul trattamento delle ulcere sanguinanti pubblicato sulla principale rivista di settore
    L’équipe diretta dal dottor Mauro Manno è stata infatti protagonista al recente congresso della Società Europea di Endoscopia Digestiva (ESGE) che si è tenuto a Berlino
    L'incontro
    Diciassette anni di servizio per i Vigili del Fuoco Volontari di Mirandola
    La prima sede del distaccamento venne messa a disposizione dall’imprenditore Albertino Reggiani. Per sostenerli, si può fare una donazione fiscalmente detraibile o devolvere il 5x1000
    La storia
    A Bomporto è partito il piedibus per far arrivare bimbi e bimbe a scuola senza macchina
    Al primo appuntamento erano in 52. I volontari e le volontarie accompagneranno a piedi i piccoli, in compagnia e autonomia, con l’aiuto di due carretti per trasportare gli zaini.

    Curiosità

    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    Ultime notizie
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    In occasione della riapertura al culto del Duomo di Finale Emilia che avverrà domenica 26 maggio, Poste Italiane attiverà un Ufficio Postale Temporaneo
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Curiosità
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Lo storico evento, rarissimo alle nostre latitudini, sarà probabilmente visibile anche nella serata di oggi, sabato 11 maggio
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    La storia
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    Una grande occasione per conoscere la storia straordinaria della principessa modenese, non così nota, unica donna italiana che diventò regina d'Inghilterra.
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    L'incontro
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    A Zocca nasce il “Festival occa paese della musica” concorso canoro in collaborazione con Vasco Rossi
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Ultime notizie
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Al 19° “Palio della Ghirlandina” dedicato alla produzione familiare di aceto tradizionale di Modena di qualità
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    L'incontro
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    La diretta è in televisione
    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Curiosità
    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Con il Vinitaly, Coop Alleanza 3.0 racconta i trend di acquisto dei consumatori in materia di vini fotografandoli dall’osservatorio dei suoi oltre 350 negozi dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia.
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    La storia
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    L'errore fatale costerà all'uomo, un pensionato, 104 euro di multa più accertamento della Agenzia delle entrate
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Il riconoscimento
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Nell’occasione il campo da calcio verrà intitolato al limidese Bruno Ghelfi
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    I dati
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    Nelle scuole primarie del territorio un progetto educativo per spiegare ai bambini il valore che ha il cibo e ridurne lo spreco.

    chiudi