Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
19 Luglio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

“Novembre in Azzurro”: serie di eventi ‘con il baffo’ per la prevenzione dei tumori maschili

Dopo il “calcio d’inizio”, nel vero senso della parola, di domenica scorsa in occasione del match calcistico di serie B tra Modena e Ternana, entra nel vivo la campagna “riCOMincio da me – Novembre in Azzurro” promossa dal direttore dall’Oncologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, professor Massimo Dominici e dal dottor Roberto SabbatiniNovembre infatti è il mese dedicato alla prevenzione dei tumori maschili e per questo motivo sono state predisposte una serie di iniziative di vario genere e taglio in modo da aumentare il più possibile la consapevolezza generale nella popolazione. Il simbolo della campagna, a livello internazionale, è quello dei baffi, tanto che generalmente si utilizza la parola “Movember” (dal francese moustache) per identificare questo periodo.

Per dare alcuni numeri, nel 2018 in provincia di Modena sono stati osservati 2200 nuovi casi di tumore maschile; di questi 430 erano tumori della prostata, 232 tumori della vescica e 108 tumori del rene e delle vie urinarie (secondo “Costruiamo Salute, il piano della prevenzione 2021-2025 della Regione Emilia-Romagna). Sempre a Modena nel 2018 si sono osservati 617,2 casi/anno/100.000 abitanti (la provincia della regione con il più basso tasso standardizzato). Il tumore alla prostata nella regione Emilia-Romagna è risultato, sempre nel 2018, il tumore più frequente tra i maschi.

Domenica scorsa i calciatori del Modena hanno indossato una speciale maglietta con scritto “un baffo per la prevenzione dei tumori urologici maschili; riCOMincio da me un progetto della Oncologia Modenese” durante il riscaldamento prepartita mentre il Dottor Roberto Sabbatini, vera anima dell’iniziativa, ha donato una “maglietta con il Baffo” al Presidente del Modena Calcio Carlo Rivetti prima dell’avvio del match.

Sabato 4 novembre, dalle 10 alle 18, sarà allestito un gazebo in piazza Mazzini con un punto di ascolto e informazione sulla prevenzione e diagnosi precoce dei tumori urologici maschili con la presenza di un oncologo e un urologo. L’iniziativa sarà poi ripetuta sabato 18 novembre.

La Polisportiva Sacca di via Alfonso Paltrinieri ospiterà invece venerdì 17 novembre alle 19.30 la “Cena con il baffo”. Facendo seguito a iniziative analoghe ospitate dagli orti sociali comunali, a tavola siederanno con i commensali gli oncologi Massimo Dominici e Roberto Sabbatini, la psicologa Paola Pellacani, l’urologo Stefano Puliatti, il medico dello Sport Gustavo Savino e il nutrizionista Filippo Valoriani, per parlare, tra una portata e l’altra, di prevenzione delle malattie oncologiche ed in particolare di quelle urologiche maschili attraverso stili di vita corretti, ponendo l’accento sulla alimentazione e l’attività motoria.

Ci si iscrive inviando una mail a [email protected] e [email protected], è richiesta una donazione minima di 25 euro da destinare al COM (Centro Oncologico Modenese). L’evento è organizzato in collaborazione con Polisportiva SaccaFondazione Hospice Modena, e Associazione Angela Serra con i patrocini dell’AOU, AUSL di Modena e UNIMORE. Il menu sarà composto da risotto alla zucca, lasagne alle verdure, scaloppine all’aceto balsamico, patate al forno, cicoria aglio olio e peperoncino e crostate.

Venerdì 24 novembre la Fontana del Graziosi in largo Garibaldi sarà illuminata di azzurro mentre sabato 25 novembre, alle ore 15, a Palazzo Carandini in via dei Servi si terrà un evento istituzionale/scientifico sulla prevenzione dei tumori urologici maschili, in cui saranno presenti anche le associazioni del volontariato, modenese e non, impegnate in questo settore.

«Il cancro è la patologia cronica potenzialmente più prevenibile e oggi anche più “curabile” – spiegano il professor Massimo Dominici e il dottor Roberto Sabbatini – le alterazioni del DNA nella genesi del cancro sono legate agli stili di vita sbagliati, a esposizioni ambientali o ad agenti infettivi, a mutazioni genetiche non ereditarie casuali o, meno frequentemente, ereditarie. L’invito per tutti è seguire adeguati stili di vita facendo movimento, mangiando sano, e di rivolgersi al proprio medico per qualunque dubbio».

SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Politici nel pallone
Glocal - Martedì 16 luglio all’Aquila, si è disputata la partita del cuore tra cantanti e politici. Un evento sportivo di beneficenza organizzato per raccogliere fondi da destinare all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e all’Ospedale San Salvatore dell’Aquila.
Glocal
Gli indignati
Glocal - La nazionale azzurra di calcio ci ha deluso. Un sentimento di delusione che si è trasformato velocemente in un sentimento di indignazione sociale.
APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere delle noci brasiliane
Rubrica - Sono semi oleosi provenienti dalle piante di Bertholletia excelsa -in onore dello scienziato francese Claude-Louis Berthollet- e sono conosciute anche come noci dell’Amazzonia perché è nella foresta amazzonica che crescono.
Glocal
Ricchezza e povertà degli italiani
Rubrica - Italia al 18° posto nella classifica europea del PIL pro capite stilata dal Fondo Monetario Internazionale.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    La solidarietà
    Bomporto, inaugurata una cisterna in Madagascar grazie alla solidarietà della comunità
    Associazioni e cittadini bomportesi hanno sostenuto un’iniziativa benefica rivolta agli abitanti del villaggio di Andaromihomaky
    La storia
    Neonato salvato sull'isola di Martinica grazie a un dispositivo prodotto dalla Eurosets di Medolla
    Il bimbo di un mese e mezzo era affetto da bronchiolite acuta e non era in grado di respirare autonomamente a causa dell’infezione virale
    Il ricordo
    Viaggiare con gli animali domestici, i consigli del veterinario
    E' bene pensare di mettere in valigia anche un kit per il proprio amico a quattro zampe: ad esempio soluzione fisiologica, pomate protettive e lenitive, antiparassitari repellenti.

    Curiosità

    I tortellini si piazzano diciannovesimi in Italia tra i piatti più amati
    Curiosità
    I tortellini si piazzano diciannovesimi in Italia tra i piatti più amati
    Per gli italiani sono tra i meno ‘social’.
    L'84% adolescenti si fida dei medici, il 90% di genitori e amici. E basta
    Ambiente
    L'84% adolescenti si fida dei medici, il 90% di genitori e amici. E basta
    Preoccupa che oltre determinate soglie, la famiglia rischia di diventare familismo e l'amicizia 'clan', se non addirittura 'gang'
    Mirandola, automobilista ghanese presenta alla Polizia Locale patente falsa polacca
    Ultime notizie
    Mirandola, automobilista ghanese presenta alla Polizia Locale patente falsa polacca
    Sono stati 16 i posti di blocco effettuati in sette giorni dalla Municipale, con 179 mezzi controllati fra auto (168) e 11 fra autoarticolati e Tir
    Italiani preoccupati per reddito e salute. E aumentano i timori per il cambiamento climatico
    Da sapere
    Italiani preoccupati per reddito e salute. E aumentano i timori per il cambiamento climatico
    Con il mondo in ripresa dalla pandemia, gli italiani devono fronteggiare nuove e vecchie preoccupazioni che li rendono generalmente più insicuri rispetto alla media europea.
    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    Curiosità
    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    E' quanto rivela la ricerca "GenZ e Pasta: amore ai pasti e non solo...", condotta dai pastai di Unione Italiana Food in collaborazione con AstraRicerche
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    Arte
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    In classifica anche l'aceto balsamico di Stefano Pivetti di San Prospero
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Curiosità
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Il ponte che conduce al Museo della Decima Divisione a Fort Drum (New York) è stato battezzato con il nome di “Bomporto Bridge”
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza

    chiudi