Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
16 Agosto 2022

Carlo Giovanardi: “Mi vogliono mandare a processo per questa telefonata”

MODENA – L’ex senatore Carlo Giovanardi ha scelto di diffondere la telefonata che potrà essere utilizzata eventualmente nel processo a suo carico, a patto che il Senato autorizzi una valutazione da parte dei giudici e non scelga di far scattare una sorta di immunità. Nella telefonata Giovanardi, intercettata il 30 marzo 2013, riceve una chiamata da Claudio Baraldi, ex capo della F.lli Baraldi di Staggia, esclusa dalla white list, riammessa dopo il cambio ai vertici societari e poi fallita per l’impossibilità di ripartire.

BARALDI: Carissimo!!! Pronto??
GIOVANARDI: Sì!
BARALDI: …le volevo fare gli auguri di buona Pasqua. A lei e alla sua famiglia.
GIOVANARDI: Chi parla?
BARALDI: Baraldi. F.lli Baraldi. Baraldi Claudio.
GlOVANARDI: Claudio Baraldi, eccomi qua. Claudio Baraldi che fa… Ricambio innanzitutto gli auguri di buona Pasqua.
BARALDI: eh eh eh
GIOVANARDI: Ma approfitto della telefonata per dire…
BARALDI: eh!
GIOVANARDI: Claudio Baraldi cosa le chiedo di fare?
BARALDI: No! Quello della F.lli Baraldi. Le volevo fare gli auguri!
GIOVANARDI: No, no ma entro nel merito … no, io .. ci siamo già scambiati gli auguri
BARALDI: Ah sull’altra roba, ho capito. Sull’altra roba…
GIOVANARDI: perché nel frattempo io
BARALDI: siamo abbastanza avanti… dopo …
GIOVANARDI: no, le dico, io so tutto quindi non .. perché fra le altre cose, il vostro nuovo amministratore, come ha visto, è un ragazzo della Città dei ragazzi. Ci conoscevamo 40 anni fa.
BARALDI: mh ..
GIOVANARDI: Lugli si chiama no?
BARALDI: sì, sì, Lugli, Lugli
GIOVANARDI: allora, che mi ha tenuto un po’ al corrente … lo ho incontrato qui a Modena il Dottor Gratteri che è quello della Dia…
BARALDI: sì..
GIOVANARDI: della lotta alla Mafia, il Magistrato che è venuto a fare il convegno lunedì. Insieme al Prefetto Trevisone per approfondire queste tematiche generali eh! Ho parlato anche col Capo della Dia a Roma, perché il mio punto di vista è noto. L’ho detto in Parlamento .. Lo dico fuori dal Parlamento .. Lo dico dappertutto. Questa normativa non danneggia la mafia. Questa trattativa danneggia soltanto le imprese oneste. Punto.
BARALDI: eh, ha ragione…
GIOVANARDI: E quindi è un meccanismo infernale che dà solo dei danni e non dà nessun utile. Oh, però mi sembra di capire che nello specifico, la cosa si è incagliata perché il Prefetto di Modena pretende anche, oltre al rinnovo del Consiglio d’Amministrazione e all’accantonamento, almeno temporaneo, di Ivan Baraldi, anche un passaggio di azioni.
BARALDI: sì, sì, lo faccio… lo faccio…
GlOVANARDI: eh??
BARALDI: faccio anche quello lì. Faccio anche quello lì.
GIOVANARDI: ecco allora… ne parlavamo. A parte la stupidità del discorso del… Prefetto, perché il passaggio di azioni è chiaro che è un proforma. È che Tizio le azioni le cede temporaneamente a Caio che, appena risolto il problema cioè l’interdetto, gliele restituisce.
BARALDI: ma… perché … è la Legge proprio che dice cosi.
GIOVANARDI: scusi??
BARALDI: è proprio la Legge che dice così.
GIOVANARDI: si appunto!
BARALDI: è un vizio di forma però la Legge dice così. Non c’è mica niente da fare!
GIOVANARDI: sì ma voglio dire è una.. allora, se devo dire la mia in questa situazione. Credo che una volta passate le azioni, il Prefetto non possa fare altro che revocare l’interdetto immediatamente e vi rimette in posizioni di riallacciare tutti i rapporti e di lavorare!
BARALDI: sì, sì, sì…
GIOVANARDI: quindi credo che nell’emergenza, l’unica cosa da fare sia eh … che non dico fare buon viso a cattivo gioco, perché, almeno per quanto mi riguarda io continuerò una grande battaglia, non soltanto per permettere alle aziende oneste di lavorare, ma anche per rivedere tutta la normativa e naturalmente spiegare a tutti che anche quello che inizialmente vi hanno attribuito è frutto di un gigantesco equivoco.
BARALDI: sì, sì… beh quello senz’altro eh! Ma lì ne sto venendo fuori io personalmente bene e già va bene… adesso …intanto la vengo poi a trovare dopo Pasqua…
GlOVANARDI: ma insomma, a voi vi è arrivato st’avviso di garanzia o no!?
BARALDI: no, no … io non c’ho niente
GlOVANARDI: quindi non si capisce neanche … bah … veramente cose …
BARALDI: eh ma …. (inc.)
GIOVANARDI: cose incredibili … comunque ricambio gli auguri di buona Pasqua. In bocca al lupo e speriamo che la prossima settimana tutta la situazione si. .. si sblocchi.
BARALDI: mettiamo a posto. Intanto questo … oggi ci tenevo personalmente a farle gli auguri. È stata una persona che mi ha aiutato …
GIOVANARDI: grazie e ricambio a lei e alla famiglia.

LEGGI ANCHE:
Aemilia, la Giunta dice sì all’utilizzo delle intercettazioni contro Giovanardi

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    A smontare il mito dello zampone nato a Mirandola è lo storico Alberto Grandi, docente di storia dell'alimentazione all'Università di Parma, nel podcast "Doi, Denominazione di Origine Inventata"[...]
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Recentemente era stato il cantante Morgan a lanciare l'idea, che aveva trovato l'appoggio e l'entusiasmo anche di Renzo Arbore.[...]
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    • malaguti