Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Com’è difficile lavorare e gestire i figli, ogni anno 37 mila neomamme mollano

In un anno sono oltre 37 mila le neo-mamme lavoratrici che hanno presentato le dimissioni. La più ricorrente tra le motivazioni che spingono a lasciare è la difficoltà nel conciliare gli impegni lavorativi con la necessità di dover accudire i figli più piccoli, soprattutto se non ci sono nonni a disposizione e non ci si può permettere di pagare baby-sitter o nidi.
A monitorare il fenomeno è l’Ispettorato nazionale del Lavoro, che registra tutte le dimissioni volontarie, essendo impegnato nella verifica della loro “genuità”. Attività finalizzata proprio a prevenire licenziamenti mascherati da scelte spontanee e a contrastare il cosiddetto fenomeno delle ‘dimissioni in bianco’, programmate al momento dell’assunzione per scattare quando insorgono determinati eventi personali, gravidanze in primis. Nei casi riportati c’è quindi il ‘bollino’ dell’Inl che ha convalidato il provvedimento in questione, sentendo i lavoratori, quelli con figli sotto i tre anni. La volontarietà della decisione, però, non sana la complicazione nel conciliare i tempi di vita con quelli del lavoro. Un problema che ricade sulle donne.
Su più di 51 mila, tra dimissioni e risoluzioni consensuali complessivamente censite, il 73% delle volte a mollare l’impiego è la madre. La percentuale resta costante, ma in numeri assoluti si rileva addirittura un aumento rispetto all’anno precedente (+4,6% per le donne). L’interruzione coincide nel 66% dei casi già con l’arrivo del primo figlio. In 21 mila situazioni dietro le dimissioni ci sono quelle che l’Ispettorato certifica come “esigenze di cura della prole” che rendono cioè di fatto impossibile proseguire il rapporto di lavoro in essere.
Impossibilità che pagano le madri e che “vanno rimosse” spiega il direttore dell’Inl, Leonardo Alestra. A preoccupare l’Ispettorato è adesso lo “scenario ‘post Covid’, le cui incertezze e difficoltà potranno produrre anche l’effetto di amplificare ulteriormente le aree ‘oscure’ di elusione e di irregolarità in danno dei lavoratori, ed in particolare delle categorie più fragili e vulnerabili”.
Tra i dati forniti dall’Ispettorato figura anche quello sulle convalide di part time accolte: solo il 21% delle richieste ha riscontrato un esito positivo, segno anche questo di un’ancora insufficiente sensibilità da parte dei datori di lavoro verso le esigenze di consentire di coniugare il ruolo di genitori con l’occupazione.
Le cifre e le percentuali sulle condizioni delle neo-mamme per la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, “confermano la necessità e l’urgenza di misure rivolte loro come quelle su cui il Governo è già concentrato”. Le linee d’intervento prevedono “una seria azione di contrastato al part-time involontario, che penalizza principalmente le donne” e l’introduzione di “una legge sulla parità di genere nelle retribuzioni”. Posto che, ricorda la ministra, “un primo passo avanti” è stato fatto con il Family Act.
La Cgil intanto incalza l’esecutivo chiedendo un incontro dopo “l’ennesima allarmante conferma della difficoltà di essere madri e lavoratrici e di quanto siano necessarie forme positive di flessibilità del lavoro”. Sulla stessa linea la Cisl, per cui si tratta di situazioni “inaccettabili”. La presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, Licia Ronzulli, teme che gli effetti della pandemia non possano che peggiorare il fenomeno. E così anche la capogruppo di Fi alla Camera, Maristella Gelmini. Per la sottosegretaria al Mef ed esponente di Leu, Maria Cecilia Guerra, il Recovery Plan deve destinare risorse a servizi che aiutino proprio le mamme lavoratrici. (ANSA).

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    "Ho avuto la fortuna di vivere la vita che avevo sempre sognato", ha dichiarato il neo ambasciatore modenese[...]
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    La Giunta leghista all'inaugurazione della nuova sede dei Vigili Urbani ha invitato un cardinale anticomunista. Attorno a lui si è svolta gran parte della cerimonia[...]
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    La manifestazione motoristica torna a far battere forte il cuore degli appassionati e dei semplici curiosi[...]
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]