Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Luglio 2021- Aggiornato alle 00:53

Finale Emilia, spuntano altre vittime del catechista predatore di ragazzine

FINALE EMILIA – Il caso delle molestie alle ragazzine raccontato da Trincia a “Chi l’ha visto” ha avuto com’era prevedibile una grande risonanza. Sui social e non solo lì, si sono scatenati i commenti, soprattutto di persone che si interrogano su come sia possibile che sia accaduto tutto questo.

Valentino, questo il nome di fantasia che è stato utilizzato per ricostruire gli eventi in quel di Finale Emilia, è un 37enne che  approcciava sui social ragazzine minorenni del paese tra quelle che già conosceva, grazie alla sua attività in parrocchia, dove faceva l’assistente catechista, postando sulla chat telefonica foto delle sue parti intime, immagini pornografiche e scrivendo messaggi allusivi dal contenuto erotico, volgare e scabroso. Tante sono le ragazzine di 13, 14, 15 anni finite nella rete del predatore: le testimonanze venute a galle sono più di una, e tante, tante altre vengono racconatate in paese a telecamere spente.

Sul fatto, che risale al 2018, con uno strascico più recente a febbraio 2020, in una palestra, non vi sono denunce alle forze dell’ordine da parte dei genitori delle minori. Ma solo la ricostruzione giornalistica, una scelta di gogna mediatica che ha lasciato perplessi non pochi finalesi.
Chi ha riconosciuto l’uomo racconta che era sempre sembrato un po’ strano e che le ragazze gli stavano alla larga proprio per i suoi commenti e gli approcci morbosi che faceva di persona. Ma nessuno pensava sul web che si sarebbe spinto a tanto, con le ragazzine poi.

Durante la puntata di mercoledì, Trincia ha intervistato il parroco don Daniele Bernabei: “Questo giovane è malato, si sta curando, lo ha detto lui stesso nel corso della trasmissione ammettendo il suo sbaglio e la sua fragile personalità non trarrà certo giovamento da questo tritacarne mediatico. Nessuno intende giustificarlo, anzi tutt’altro, ma non è un pedofilo seriale, né un predatore sessuale da finire sotto i riflettori nazionali“. Per altri, invece, ci sarebbero gli estremi del reato pedopornografico, “ed in quanto tale è giusto che sia stata portata alla ribalta questa vicenda“.

I finalesi si interrogano anche sul ruolo di controllo di don Daniele nella vicenda.
La Diocesi di Modena ha una sua posizione ufficiale sulla questione, difende l’operato del parroco e fa sapere che “don Daniele non solo all’epoca informò subito il Vescovo don Erio Castellucci delle segnalazioni riguardanti il catechista, ma si premurò di rimuoverlo prontamente dall’incarico di catechista e di allontanarlo immediatamente da ogni attività parrocchiale“. Solo successivamente, e dopo lunghi mesi trascorsi senza alcuna altra segnalazione, il giovane si ripresentò nella corale parrocchiale. Fatto che i genitori contestano a don Daniele, il quale tuttavia non venne mai messo al corrente del contenuto dei messaggi inviati dal giovane.  Li ha visti solo quando glieli ha mostrati Trincia. “Non sapevo cosa contenessero, lo imparo ora” ha detto don Daniele nel corso della puntata.

La diocesi e il Vescovo, già nel 2018, quindi, erano stati informati dal parroco. Dopo l’andata in onda del servizio, intanto, don Erio e don Daniele, che ha annunciato di “voler svolgere approfondite indagini relative al 2018“, hanno avuto un colloquio telefonico.

LEGGI ANCHE

Finale Emilia, il pericolo corre sui social, la denuncia a “Chi l’ha visto”

 

iL VIDEO DELLA PUNTATA: 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Camposanto, manutenzione straordinaria del manto stradale
    I lavori hanno interessato il tratto compreso dal Km 19+433 al Km 19+889 in località Passovecchio[...]

    Curiosità

    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Multe collettive per punire l'inciviltà a devolvere il ricavato per premiare i cittadini che propongono idee e soluzioni: questo il suggerimento di una cittadina di Medolla[...]
    Da Finale Emilia la storia di  sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    Da Finale Emilia la storia di sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    A Scortichino, il 4 settembre, Cavallini ha ideato il primo Memorial giovanile intitolato a Paolo Rossi[...]
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]