Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Sarà tolto il laghetto dal parco delle piscine a San Felice

SAN FELICE SUL PANARO – Sarà tolto il laghetto dal parco delle piscine a San Felice. Lo ha deciso il Comune, valutando che questa sia la soluzione migliore per garantire la salubrità di tutta l’area.

Addio dunque, al romantico laghetto teatro di tante foto matrimioniali e delle passeggiate coi bambini che si divertivano a vedere gli animali.
Il problema è che il laghetto è un ecosistema dall’equlibrio difficile da mantenere, specie se ci sono cittadini che  – consapevolemente o no – fanno danni. Meglio toglierlo del tutto, è stato deciso.

Il problema è che erano già stati stanziati un bel po’ di soldi per la sua gestione e la sua manutenzione, lasciati in eredità alla nuova giunta Goldoni dall’amministrazione Silvestri che aveva, in particolare, stanziato 45 mila euro per un nuovo ponte che attraversasse il laghetto.

Poi cosa è successo? Ecco la ricostruzione del Comune:

Nell’inverno del 2018 sono stati smantellati i due ponti di legno del parco Estense di San Felice sul Panaro, nei pressi della piscina e la precedente Amministrazione ha fatto realizzare uno solo dei due ponti, peraltro in ferro.
Per l’intervento sono stati stanziati inizialmente 56 mila 974 euro, con determina 460 del 22 dicembre 2018 che prevedeva anche il rifacimento della staccionata presente. Nella determina però non erano incluse la verifica di sicurezza delle spalle del ponte e il collaudo statico (altri 3.352 euro) che sono stati effettuati dietro incarico dell’attuale Amministrazione. In fase di collaudo statico è poi emerso che occorrevano anche le fondazioni per il ponte, che nel frattempo era stato realizzato, e sono pervenuti al Comune due preventivi uno da 14.350 euro + Iva e uno da 8. 429+Iva.

Poi tutto si è fermato, causa Covid e per l’intervento dell’Ausl perché la situazione igienico-sanitaria dell’area era già gravemente compromessa. Il parco era occupato da una colonia di nutrie e di altri animali selvatici che vagavano liberi nelle vie adiacenti arrivando in alcuni casi anche a invadere la carreggiata stradale con conseguente pericolo per la sicurezza. Senza contare i problemi igienici relativi alle deiezioni sparse un po’ ovunque. Una situazione molto seria che l’attuale Amministrazione si è trovata in eredità e che ha cercato di risolvere pur tra vari problemi, anche in seguito alle segnalazioni dell’Ausl sui possibili rischi per la salute dei cittadini. In un primo tempo sono state collocate delle trappole per la cattura delle nutrie. Ebbene queste trappole venivano sistematicamente aperte e gli animali fatti fuggire.

Poi l’emergenza Covid ha bloccato, come detto, tutto. Nei giorni scorsi è arrivato al Comune di San Felice sul Panaro il via libera del Servizio Veterinario dell’Ausl per svuotare il laghetto e riempirlo con terreno vergine di campagna e colmare così l’invaso per motivi sanitari. È un intervento anche in ottica di prevenzione della proliferazione delle zanzare, visto che i pesci messi nel laghetto per nutrirsi delle larve delle zanzare venivano sistematicamente predati dalle tartarughe che i cittadini gettavano nel laghetto. Si tratta soprattutto di tartarughe in molti casi non di razze autoctone. Quindi, senza i pesci a nutrirsi delle larve delle zanzare, si era creato una sorta di habitat ideale per questi ed altri insetti nocivi.

Gli animali saranno catturati e ricollocati in aree idonee alla loro tutela e al loro benessere. Ovviamente, chiuso il laghetto, il ponte non potrà più essere utilizzato in quella zona e al momento si sta valutando un’altra sua collocazione. È inoltre allo studio dell’Amministrazione comunale un progetto per valorizzare l’area e trasformare il parco, orientandolo verso il wellness.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]