Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Ottobre 2021

Stemma del Comune sui grembiulini dei bimbi, l’assessora: “Scelta della scuola”

E’ stata una “scelta della scuola”. Dopo le polemiche il Comune di Mirandola si smarca dalla notizia che da settembre i piccoli che inziano le scuole elementari alle Alighieri porteranno sul grembiulino lo stemma del Comune di Mirandola.

“Il Comune si è limitato ad offrire il proprio sostegno, dopo espressa richiesta da parte della Direzione Didattica Statale di Mirandola, di un contributo finalizzato ad inserire lo stemma della città sui grembiulini delle classi prime”. Questo è quanto tiene a precisare l’assessora alla Cultura con delega all’Istruzione del Comune di Mirandola Marina Marchi. “Richiesta – aggiunge l’assessore – al pari di molte altre e di vario tipo che giungono all’Amministrazione comunale. Polemizzare, come sta cercando di fare qualcuno su di un simbolo che mira ad unire più che a divedere, proprio perché suscita il senso di appartenenza ad una comunità e al tempo stesso raccoglie l’identità storica della citta, ci pare quanto meno fuori luogo.”

 

La richiesta di “…sponsorizzazione stemmi nuova divisa scolastica A. S. 2020-21” – perché di questo si tratta – è arrivata al Sindaco di Mirandola, alla Vice Sindaco e all’Assessore alla Scuola, il 18 maggio scorso. Nella lettera della Direzione Didattica Statale veniva rimarcato il fatto che prima il Consiglio di Circolo il 28 marzo 2020 e poi il Collegio dei docenti il successivo 27 aprile, avevano deliberato di introdurre una nuova divisa scolastica per le classi prime di colore blu recante in risalto lo stemma della Città di Mirandola. “La decisione – tiene ad evidenziare la responsabile dell’Istruzione dela Giunta leghista- è avvenuta all’interno della scuola, sia in Consiglio di Circolo, sia in Collegio Docenti all’unanimità. Il Comune dal canto suo si è limitato ad accogliere la richiesta. E i motivi sono semplici. Dallo stemma si può recuperare la storia della propria città attraverso la sua evoluzione nel tempo, leggendone i simboli. Se il grembiulino rappresenta un elemento di ordine, uniformità e decoro (e quest’anno a maggior ragione, secondo molti medici ha anche un importante ruolo di protezione da virus), lo stemma suscita senso di appartenenza ad una comunità e raccoglie l’identità storica di una città, che deve essere raccontata e spiegata ai bambini affinché conoscano le proprie radici. Lo stemma quindi diventa un simbolo che racconta chi siamo e da dove veniamo.”

 

Lo stemma e la sua storia. Lo stemma comunale di Mirandola, oggi in uso, è abbastanza antico, documentato fin dalla metà del XVIII secolo, secondo lo Statuto del Comune, raffigura uno scudo con scaglione (V rovesciata) d’oro su campo azzurro. I colori sono quelli di Modena e testimoniano la dominazione estense. In basso lo decorano due rami di alloro e quercia uniti da un nastro tricolore. L’alloro è universalmente un simbolo di nobiltà e virtù. La quercia rappresenta invece la forza, la solidità, l’attaccamento al territorio e il radicamento alle tradizioni.  Sovrasta il tutto una corona turrita, simbolo del titolo di città concessoci dall’imperatore Rodolfo II d’Asburgo nel 1597 e ribadito dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro nel 1997.

Ma lo stemma di Mirandola non è sempre stato così: Durante i primi 400 anni della sua storia la città ha utilizzato quello della famiglia Pico, i Signori del piccolo stato. Lo stemma originale dei Pico è molto semplice e modesto, uno scudo con scacchiera azzurro-argento.

Lo stemma di oggi è ufficialmente in uso nel Comune dopo l’Unità d’Italia. “Il segno di Mirandola dunque sarebbe oggi un segno unico in Italia, facilmente identificabile e inconfondibile nella sua astrattezza (che richiama quella dei logo o marchi di maggior successo e da tutti riconosciuti), e tale dunque, se debitamente illustrato nelle scuole e alla cittadinanza, da favorire un intenso processo di identità territoriale e appartenenza storica” così scriveva nel 2008 Alessandro Savorelli, in “Considerazioni sul progetto della Bandiera del Comune di Mirandola (a seguito della discussione avvenuta in merito durante il XIV convegno del CISV, Modena, 31 maggio – 1° giugno 2008).”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]