Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Stemma del Comune sui grembiulini dei bimbi, l’assessora: “Scelta della scuola”

E’ stata una “scelta della scuola”. Dopo le polemiche il Comune di Mirandola si smarca dalla notizia che da settembre i piccoli che inziano le scuole elementari alle Alighieri porteranno sul grembiulino lo stemma del Comune di Mirandola.

“Il Comune si è limitato ad offrire il proprio sostegno, dopo espressa richiesta da parte della Direzione Didattica Statale di Mirandola, di un contributo finalizzato ad inserire lo stemma della città sui grembiulini delle classi prime”. Questo è quanto tiene a precisare l’assessora alla Cultura con delega all’Istruzione del Comune di Mirandola Marina Marchi. “Richiesta – aggiunge l’assessore – al pari di molte altre e di vario tipo che giungono all’Amministrazione comunale. Polemizzare, come sta cercando di fare qualcuno su di un simbolo che mira ad unire più che a divedere, proprio perché suscita il senso di appartenenza ad una comunità e al tempo stesso raccoglie l’identità storica della citta, ci pare quanto meno fuori luogo.”

 

La richiesta di “…sponsorizzazione stemmi nuova divisa scolastica A. S. 2020-21” – perché di questo si tratta – è arrivata al Sindaco di Mirandola, alla Vice Sindaco e all’Assessore alla Scuola, il 18 maggio scorso. Nella lettera della Direzione Didattica Statale veniva rimarcato il fatto che prima il Consiglio di Circolo il 28 marzo 2020 e poi il Collegio dei docenti il successivo 27 aprile, avevano deliberato di introdurre una nuova divisa scolastica per le classi prime di colore blu recante in risalto lo stemma della Città di Mirandola. “La decisione – tiene ad evidenziare la responsabile dell’Istruzione dela Giunta leghista- è avvenuta all’interno della scuola, sia in Consiglio di Circolo, sia in Collegio Docenti all’unanimità. Il Comune dal canto suo si è limitato ad accogliere la richiesta. E i motivi sono semplici. Dallo stemma si può recuperare la storia della propria città attraverso la sua evoluzione nel tempo, leggendone i simboli. Se il grembiulino rappresenta un elemento di ordine, uniformità e decoro (e quest’anno a maggior ragione, secondo molti medici ha anche un importante ruolo di protezione da virus), lo stemma suscita senso di appartenenza ad una comunità e raccoglie l’identità storica di una città, che deve essere raccontata e spiegata ai bambini affinché conoscano le proprie radici. Lo stemma quindi diventa un simbolo che racconta chi siamo e da dove veniamo.”

 

Lo stemma e la sua storia. Lo stemma comunale di Mirandola, oggi in uso, è abbastanza antico, documentato fin dalla metà del XVIII secolo, secondo lo Statuto del Comune, raffigura uno scudo con scaglione (V rovesciata) d’oro su campo azzurro. I colori sono quelli di Modena e testimoniano la dominazione estense. In basso lo decorano due rami di alloro e quercia uniti da un nastro tricolore. L’alloro è universalmente un simbolo di nobiltà e virtù. La quercia rappresenta invece la forza, la solidità, l’attaccamento al territorio e il radicamento alle tradizioni.  Sovrasta il tutto una corona turrita, simbolo del titolo di città concessoci dall’imperatore Rodolfo II d’Asburgo nel 1597 e ribadito dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro nel 1997.

Ma lo stemma di Mirandola non è sempre stato così: Durante i primi 400 anni della sua storia la città ha utilizzato quello della famiglia Pico, i Signori del piccolo stato. Lo stemma originale dei Pico è molto semplice e modesto, uno scudo con scacchiera azzurro-argento.

Lo stemma di oggi è ufficialmente in uso nel Comune dopo l’Unità d’Italia. “Il segno di Mirandola dunque sarebbe oggi un segno unico in Italia, facilmente identificabile e inconfondibile nella sua astrattezza (che richiama quella dei logo o marchi di maggior successo e da tutti riconosciuti), e tale dunque, se debitamente illustrato nelle scuole e alla cittadinanza, da favorire un intenso processo di identità territoriale e appartenenza storica” così scriveva nel 2008 Alessandro Savorelli, in “Considerazioni sul progetto della Bandiera del Comune di Mirandola (a seguito della discussione avvenuta in merito durante il XIV convegno del CISV, Modena, 31 maggio – 1° giugno 2008).”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Bomporto, medaglia d'oro per Annalisa e Matteo al Campionato "Italian roller games"
    I due atleti si sono classificati al playhool per la categoria cadetti.[...]
    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]

    Curiosità

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Lo studio è stato condotto dai ricercatori di Unimore del laboratorio Rebel e pubblicato sulla rivista Nature Scientific Reports[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]