Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2022

Consulta di Massa, Anconelli: “Vedo assenza e disinteresse del sindaco per la frazione di Massa Finalese”

FINALE EMILIA – Lo ha definito un post a titolo personale “lungo, tendenzialmente sovversivo, ma soprattutto politicizzato”. Barbara Anconelli ha rilasciato dalla sua pagina Facebook uno sfogo amaro, raccogliendo solidarietà e commenti di incoraggiamento. Lo riportiamo in forma integrale:

Politicizzare = “Sensibilizzare sul piano politico inducendo alla partecipazione attiva, attribuire un’impronta o finalità politica a un’attività.”
Da Regolamento Comunale, l’Amministrazione è tenuta, entro 6 mesi dal suo insediamento (giugno 2016), a tenere le elezioni per la nomina delle Consulte di Frazioni. Questo avviene solo a novembre 2017 (17 mesi dopo l’insediamento), anche perché l’Amministrazione si è presa il tempo necessario a fare alcune modifiche al regolamento che era molto vecchio.
Con modalità discutibili (poca pubblicità), vengono indette le elezioni e su 6 Consulte (I Canaletto – Polo Industriale / II Casoni – Selvabella – Cabianca / III Massa Finalese / IV Reno Finalese – Crocetta / V Serraglio – Obici – Apostolica – Quattrina / VI Casumaro), solo 2 vanno a buon fine (Massa e Casoni), e questo già ci dovrebbe dire qualcosa (aggiungo che anche i cittadini dovrebbero farsi un’analisi di coscienza sul concetto di partecipazione).
La Consulta di Massa si insedia e, utilizzando i potenti mezzi moderni di comunicazione (email, facebook), inizia ad interagire con i cittadini e l’Amministrazione Comunale. Vengono promossi incontri pubblici coi cittadini, per favorire la partecipazione e raccogliere istanze, suggerimenti, lamentele, domande, per risolvere i problemi della frazione insomma.
E qui faccio la prima precisazione, rivolta al sindaco.
Sì, Palazzi, la Consulta, che ti piaccia o no, è un raccoglitore di problemi. È uno strumento collettivo che i cittadini hanno per segnalare problematiche comuni, che toccano tanti e non i singoli a cui rispondi su Messenger, e che vorrebbero vedere risolte. La Consulta non ha fatto solo quello, ha anche portato suggerimenti, offerto la disponibilità a inviare lettere alla Regione, ad es., per sollecitare la soluzione delle problematiche di viabilità in centro. Ha sottolineato che le riunioni pubbliche e la pubblicazione delle risposte potevano essere un modo per far sentire la presenza del Comune nella Frazione. Ha teso la mano.
Il sindaco invece cosa fa? Si sente attaccato perché gli vengono inviate delle liste di problemi, com’è nello scopo della Consulta, dice che non è tenuto a rispondere, e si sente attaccato politicamente (da qui la sua accusa di “politicizzazione” della Consulta) affermando che si opera per fare solo opposizione dato che in fondo, a Massa siamo un manipolo di nostalgici della sinistra.
Dopo mesi di difficoltà nelle relazioni, segnalate a più riprese, la Consulta si dimette, motivando il tutto nella lettera già pubblicata e che non sto personalmente a ridiscutere.
Da qui, il mio ragionamento personale sul concetto di politicizzazione.
Se faccio parte di un organo ufficiale dell’Amministrazione (la Consulta) e mi interfaccio con la stessa Amministrazione, faccio politica. Se cerco di ottenere soluzioni e azioni amministrative dal mio Comune, faccio politica. Se faccio cose per la cittadinanza faccio politica. Faccio attivismo civico e politico.
Se mi accusi di essere “politicizzata”, lasci intendere che lo faccio per un tornaconto personale o ideologico che favorisce appunto o la mia persona o il partito politico che sostengo. Invece, caro Palazzi, il mio unico scopo in tutte le attività civiche e di volontariato degli ultimi 10 anni è stato quello di fare per la mia comunità, che ho sempre profondamente vissuto e nella quale mi sono immersa. Vedo invece chiaramente l’assenza e il disinteresse di questo sindaco per la frazione di Massa Finalese.
Ma alla fine di tutto, cos’è che conta davvero, al di là di questi fiumi di parole, interventi, post su facebook? Contano i fatti e le questioni che tutt’ora rimangono irrisolte. È questo il punto centrale di tutto, la cosa più importante e grave, perché Massa rimane una frazione con problemi di viabilità, sicurezza stradale, una chiesa diroccata dal 2012, dei giardini pubblici in condizioni precarie e senza un custode, una situazione di luoghi e persone legate al volontariato disastrata e una assenza totale di progettualità collettiva (e non solo per chi tiene la sua parte) per il presente e per il futuro e un enorme senso di abbandono istituzionale.
Questo è quello che conta per me e su cui l’Amministrazione dovrebbe politicamente concentrarsi.
Nel CC del 29 luglio scorso, il sindaco di Finale Emilia Palazzi ha commentato le dimissioni in blocco della Consulta di Frazione di Massa Finalese con alcune affermazioni.
Intanto, ha detto la Consulta di Massa è stata eletta solo su una base di 200 voti su 5mila cittadini, quindi implicitamente (ma mica tanto) ne delegittima la rappresentatività. Sbagliato. Se un organismo viene eletto, è eletto e come figura amministrativa lo devi rispettare. È bassa politica delegittimare in questo modo.
Inoltre ha affermato che anche un ex-membro della consulta si era dimesso affermando che la causa era l’estrema politicizzazione della Consulta, che deve essere invece un solo “raccoglitore di esigenze della Comunità”. Quale migliore onda da cavalcare, no? Noi le esigenze le abbiamo raccolte, mi spiace che vengano viste solo come scocciature e lamentele. Dovevamo essere più lodevoli, come ci chiedeva l’ex-membro dimissionario? Perché?
“Le nuove modalità di comunicazione non sono più quelle di trent’anni fa” dice il sindaco. Trent’anni fa NON si usavano le mail, NON si usava inviare in copia a tutti una mail riepilogativa, un report per punti, a sunto delle istanze raccolte, con proposte risolutive a volte. Ah oggi, è vero, non si fa più così… Oggi si fa politica (!) su Messenger, su facebook, al telefono. Scusate, sono una boomer.
Lui dice di rispondere ad ogni segnalazione personale ricevuta (sempre che tu non sia fra i bloccati), ma non vuole rispondere personalmente alla Consulta. Non vuole ricevere documenti con problematiche che sono già all’attenzione dell’Amministrazione e che sono “in fase di risoluzione”. Andatevi a rileggere i punti dei report della consulta e ditemi cosa è ancora irrisolto, se vi va.
A lei sindaco non dispiace affatto che un organo amministrativo venga meno, a lei dispiace di essere contraddetto. A lei dispiace che venga messa in evidenza la vostra incapacità di comunicare, creare un percorso democratico e partecipativo per risolvere le cose.
Cercansi cittadini motivati e volenterosi. Fatevi avanti, voi. Io mi sono stancata.

LEGGI ANCHE:
La Consulta di Massa Finalese si scioglie: “Dal Comune né condivisione né collaborazione”
Ideattiva minaccia chiusura. Massa Finalese rischia di perdere il suo faro culturale

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]

    Curiosità

    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    • malaguti