Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Luglio 2021- Aggiornato alle 23:13

Sulla buona strada dell’educazione alla sicurezza stradale, in Emilia-Romagna, non esistono piazzole di sosta

Sulla buona strada dell’educazione alla sicurezza stradale, in Emilia-Romagna, non esistono piazzole di sosta.

La Regione è da sempre in prima linea per sensibilizzare le persone alla guida sicura, rispettosa delle norme, ed anche stata tra le prime in Italia a proporre il programma di educazione stradale nelle scuole e a istituire l’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale, che ha lo scopo di sensibilizzare, con azioni educative, il cambiamento culturale per una mobilità sicura.

Una corsa all’educazione stradale che non si ferma e, nonostante il rallentamento delle attività dovuto ai mesi di lockdown, torna in pista con un nuovo piano di attività 2020-2021, che è stato presentato oggi in video conferenza stampa, dall’assessore alla Mobilità, Andrea Corsini e dal presidente dell’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale dell’Emilia-Romagna, Mauro Sorbi.

In calendario ci sono il rinnovo degli investimenti sulle storiche campagne di comunicazione, due appuntamenti di sensibilizzazione per la campagna ‘Quando Guidi, Guida e Basta’ e due nuovi progetti.

“La sicurezza stradale rappresenta un grande problema sociale ed economico in Italia e di questa criticità non è stata esente l’Emilia – Romagna- spiega l’assessore, Corsini– che, però, per prima a livello nazionale, ha organizzato eventi, spot, azioni concrete finalizzate a sensibilizzare l’utenza e a modificare comportamenti sbagliati, che possono mettere a rischio non solo la vita di chi guida, ma anche di chi può trovarsi sullo stesso percorso. In questo senso è risultata di fondamentale importanza l’inserimento da parte della Regione, a partire dagli anni ’80, del programma di educazione alla sicurezza stradale nelle scuole e il successivo impegno per la creazione dell’Osservatorio, con lo storico impegno per l’obbligatorietà del casco per l’uso dei motocicli, che è diventato legge nazionale proprio a partire da una battaglia promossa dalla nostra Regione”.

“Risulta sempre più fondamentale, quindi, il miglioramento dell’educazione stradale e della preparazione degli utenti della strada per arrivare alla ‘vision zero’, zero morti sulle strade, fissato tra gli obiettivi comunitari. L’attività dell’Osservatorio prevede il coinvolgimento di tutte le tipologie e le fasce di età degli utenti, promuovendo anche modifiche al Codice della Strada, come avvenne quando collaborò affinché il casco fosse reso obbligatorio in moto”.

 

Le campagne

La campagna di comunicazione sociale ‘Quando Guidi, Guida e Basta’ avviata da alcuni anni in collaborazione con ANAS, conferma sul 2020 investimenti per 140mila euro che saranno utilizzati per la progettazione di un piano comunicativo dedicato all’importanza di una guida attenta e al contrasto alla distrazione al volante, alla promozione sui media e alla realizzazione di due appuntamenti con fini educativi a cui prenderanno parte grandi artisti tra cui Anna Tatangelo, Gene Gnocchi, Enrico Ruggeri e Mirko Casadei. Il primo si svolgerà in Piazza Garibaldi a Cerviail 22 agosto e poi a Cesena, in piazza della Libertà, il 6 settembre. Gli incontri avranno luogo dalle 21.30 alle 23.30, nel rispetto delle norme di distanziamento.

Poi ci sono le iniziative new entry: Guida Sicura per i mezzi pesanti, nell’ambito della quale si realizzeranno filmati per sensibilizzare sulle criticità della guida di questa tipologia di veicoli, e il progetto Assicurazione ciclisti che punta a informare i ciclisti, anche attraverso slogan e micro video sui canali digital e social, circa l’opportunità di sottoscrivere una polizza assicurativa per coprire la responsabilità civile in caso di incidenti.

“Il confronto con le forze preposte al controllo della sicurezza stradale ha evidenziato che le criticità presenti prima della pandemia sono tutte ricomparse, in primo piano la distrazione generata dall’uso compulsivo del cellulare mentre si è sulla strada, nessun utente escluso- commenta il presidente dell’Osservatorio, Mauro Sorbi-. Un nuovo problema è rappresentato poi dalla sinistrosità autonoma dei veicoli: l’incidente è generato e coinvolge un solo mezzo. All’origine ci sono atteggiamenti nati dalla distrazione o da malori causati dalla forte pressione emotiva del periodo che si sta vivendo”.

“Il nervosismo, la rabbia che sono alla base di altri comportamenti inidonei che anche negli anni scorsi erano comparsi, crescendo sistematicamente, ora hanno raggiunto livelli di guardia, sensibilmente cresciuti per le ulteriori criticità sociali generate dalla pandemia e dal conseguente lockdown. Perdura il mancato rispetto della distanza di sicurezza, quale storica causa dell’incidentalità. La mobilità sostenibile, la ‘Vision Zero’ e la sicurezza di tutti gli utenti, sono obiettivi di una società civile e si raggiungono congiuntamente, non l’una a discapito delle altre”.

Tante le campagne messe in campo dall’Osservatorio in questi anni tra cui ‘Col casco non ci casco’‘Liberi di guidare sempre’‘Fair play’‘Utenti deboli’ e i progetti educativi-formativi nelle scuole che vanno avanti, nonostante i mesi di lockdown, cambiando formula.

Va in questa direzione, infatti, la nuova modalità dalla campagna ‘Utenti deboli’, finanziata con 120mila euro, che prevede la creazione di un unico raggruppamento delle campagne ‘Col casco non ci casco’, ‘Liberi di guidare’, ‘Fair play’ e ‘Luci su due ruote’.

I temi affrontati saranno quindi l’uso del caschetto in bici da parte dei bambini per arrivare a sensibilizzare gli adulti, il rispetto reciproco sulla strada al fine di renderlo un luogo di vita e la necessità di rendersi visibili quando si usa la bicicletta, ottemperando anche all’obbligo delle norme del Codice della strada. Verrà dunque realizzato un progetto integrato e partecipato con la creazione in primis di brevi filmati per la messa in onda sui network regionali a partire dal prossimo autunno, in modo da coprire l’intero territorio emiliano-romagnolo.

E poi l’Accordo con le Istituzioni scolastiche, attivato nel 1994 e rinnovato negli anni, con scadenza al termine del 2021, che per l’anno scolastico 2019/2020 finanzia le attività di educazione alla sicurezza stradale dei nove Ambiti territoriali scolastici con 108mila euro.

Le attività e le manifestazioni concordate con il mondo della scuola nel primo semestre 2020 hanno avuto un ridimensionamento causa il lockdown, ma i finanziamenti previsti per questa parte dell’anno verranno utilizzati nel periodo iniziale del nuovo anno.

Tra le novità anche l’acquisto di caschetti per baby ciclisti e il Kit proteggi te stesso a 360° contro Covid-19 e l’abuso di alcol alla guida, con un impegno economico di 15mila euro. Il materiale sarà distribuito durante gli eventi in programma per i prossimi mesi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]

    Curiosità

    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Verrà proiettato giovedì 29 luglio nel Cortile d'onore, presenti artista e regista[...]
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    L'uomo, che con la fidanzata "Bonnie" ha compiuto in passato diversi furti, era ai domiciliari. Dovrà ora rispondere di evasione e furto aggravato[...]
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    Angelo Giovannini entra a gamba tesa nel dibattito no vax condividendo e commentando sulla sua pagina Facebook personale il post di una cittadina che lanciava la proposta. Poi ritratta: "Solo una provocazione"[...]
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]