Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Febbraio 2023

Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione

Alessandro Bergonzini, classe 1967, modenese di nascita e camposantese d’adozione, è già alla sua seconda prova con un genere, il romanzo storico, di non facile lavorazione: eppure la sua è una passione che nasce da lontano, e che ha trovato una strada propria dopo gli studi e una laurea in Scienze Giuridiche. Lo abbiamo incontrato per approfondire il suo percorso letterario, supportato da una fortissima ricerca e dalla capacità di spaziare tra epoche e personaggi assai diversi tra loro.
Come hai iniziato a scrivere, e come mai i romanzi storici?
Ricordo solo che il primo racconto riguardava un’avventura al tempo degli antichi egizi. Era suddivisa in tre parti, ma non rammento altro. Avevo più o meno 8 anni. Per diverso tempo non ho scritto altro, poi di tanto in tanto, sono stato indotto a prendere appunti su episodi che stimolavano l’immaginazione, ma immancabilmente destinati a rimanere confinati (in disordine) in qualche quadernone.
A causa della mia professione, ho letto diversi libri di economia e diritto, ma per svago ho sempre letto solo fumetti, finché non mi sono capitati fra le mani “I pilastri della terra” di Ken Follett e “L’enigma del gallo nero” di C.J. Samson.
La passione per il romanzo storico è nata così (alimentando probabili reminiscenze infantili) e di pari passo la curiosità per la storia, consultando vari saggi, soprattutto del periodo rinascimentale ed abbonandomi a diverse riviste storiche.

L’evoluzione è stata provare a scrivere romanzi storici. Inizialmente è stato molto complicato, da qualche tempo, mi viene molto più naturale trasferire le emozioni e la fantasia sulla carta, ma se non fosse stato per Daniela, mia moglie, il primo romanzo sarebbe ancora un file all’interno del mio PC.

Come organizzi il percorso di ricerca e come scegli gli argomenti e il periodo che racconti?
Quando mi imbatto in un argomento interessante ne prendo nota in un indice che consulto quando occorre recuperare informazioni utili alla narrazione, ma gli argomenti che danno ispirazione al romanzo sono frutto del caso, per esempio, il romanzo che sto scrivendo è stato ispirato da un articolo che descriveva le difficoltà tecniche di produzione del vetro. Prima di iniziare la scrittura effettuo una serie di ricerche documentali e cerco di procurarmi i testi necessari. Talvolta me li procuro in corso d’opera, quando occorre approfondire un argomento che emerge nel corso della narrazione.

Dalla Parigi del 1500 a Canossa nell’anno Mille è un bel salto: è un personaggio che ti trascina nella narrazione, o crei i personaggi in base ai temi? 
“Il giardino della Salamandra” è stato ispirato dall’enorme riscatto preteso dall’imperatore Carlo V per liberare Francesco I re di Francia. “Naamah” è invece frutto di alcuni saggi relativi a Matilde di Canossa. L’imperatore che va a Canossa ed ottiene dal Papa la revoca della scomunica è un fatto universalmente noto, mentre pochissimi sanno che, qualche giorno dopo essere stato perdonato, l’imperatore progettò di tendere un agguato per catturare il Papa, senza riuscirvi. Molti studiosi sono del parere che questo tentativo non sia storicamente provato. Per quanto mi riguarda ho dato credito alla fonte che narra tale episodio e ne sono stato profondamente colpito. Conseguentemente mi sono domandato: perché tentare di aggredire l’uomo al quale hai implorato  il perdono (ottenendolo) per tre giorni? Come dicevo prima, l’ispirazione è frutto del caso. Ecco il perché del salto da un’epoca all’altra. I personaggi vengono creati di conseguenza nel corso della redazione, man mano che la fantasia mi rivela cosa accade.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Il prossimo romanzo è ambientato nella Firenze del 1492 ed inizia poco dopo la morte di Lorenzo il Magnifico. Narra le vicissitudini di uno speziale (un farmacista) che viene sospettato di un inquietante delitto su cui indagherà uno dei personaggi de “Il giardino della Salamandra”. E’ fondamentalmente un giallo, mentre i precedenti romanzi sono sostanzialmente avventurosi. Mi è stato chiesto di scrivere il seguito del primo romanzo e… ci sto pensando, soprattutto perché in diversi vorrebbero che facessi “resuscitare” uno splendido personaggio femminile a cui non ci si può non affezionare, ma che, ahimé, dovetti far morire (sacrificata alle esigenze narrative).

In verità è più probabile che scriva il seguito del romanzo che sto completando (è a buon punto, ma approssimativamente credo manchino ancora 200 pagine circa). Come al solito, il caso ha voluto che mi imbattessi in un altro curioso fatto storico, sconosciuto ai più (me compreso) e su cui ho in corso i necessari approfondimenti documentali.

I LIBRI DELL’AUTORE:
Naamah
Nel giardino della salamandra

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Nuovo scenario per lo stress test delle banche
L’ABE (Autorità Bancaria Europea), meglio conosciuta con l’acronimo inglese EBA, e la BCE (Banca Centrale Europea) hanno cambiato i criteri per misurare la capacità delle banche europee a resistere alle situazioni sfavorevoli del mercato finanziario.leggi tutto
Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchQuando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022

    La buona notizia

    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]
    Riprende vita il teatro di Vallalta di Concordia con l'inaugurazione del bar
    E in primavera ulteriori spazi della struttura verranno restituiti all'uso dopo il terremoto[...]
    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]

    Curiosità

    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    • malaguti