Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Luglio 2021- Aggiornato alle 22:57

Tornano dal primo ottobre in Emilia-Romagna le misure antismog

Scattano dal 1^ ottobre in Emilia-Romagna le limitazioni alla circolazione previste per la lotta allo smog nella stagione invernale, che si applicheranno però in due passaggi diversi.

Slitta infatti all’11 gennaio 2021 il blocco dei veicoli Euro 4 diesel, una decisione condivisa con Lombardia, Veneto e Piemonte, la Regioni con cui l’Emilia-Romagna firmò nel 2017 l’Accordo di bacino padano.

Da subito, invece, si confermano i blocchi già in vigore nella scorsa stagione, riguardanti veicoli a benzina fino ad Euro 1, diesel fino ad Euro 3, motocicli e ciclomotori pre-euro.

E’ quanto stabilisce un’ordinanza alla firma del presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

“Il lockdown dei mesi primaverili, con il drastico blocco agli spostamenti a cui abbiamo assistito, ha determinato un significativo calo delle emissioni dovute al trasporto veicolare e alla sospensione di varie attività produttive- spiega Irene Priolo, assessore regionale all’Ambiente-. Si sono registrate riduzioni emissive più elevate di quelle stimate per effetto delle misure sulla circolazione veicolare, stabilite dai Piani e dall’Accordo di bacino del 2017, come hanno dimostrato i risultati dello studio sulle conseguenze del lockdown redatto nell’ambito del progetto europeo Life-Ip Prepair”.

Lo studio, di cui oggi sarà pubblicato un aggiornamento, è consultabile su:  https://www.lifeprepair.eu/

motivi del rinvio sono stati indicati in una lettera trasmessa nei giorni scorsi al Ministro dell’Ambiente e sottoscritta da tutti gli assessori delle Regioni padane. Tra i fattori da tenere in considerazione, anche i limiti vigenti sulla capienza dei mezzi pubblici e le nuove opportunità offerte dallo smart working.

“Le attuali misure di sicurezza impongono limitazioni alle capacità di trasporto di bus e treni, per cui parte della mobilità gravita di necessità sull’uso del mezzo privato– aggiunge Priolo-. La scelta di rinviare il blocco dei diesel euro 4 a gennaio è frutto di una valutazione complessiva ed è stata condivisa da tutte le Regioni del Bacino Padano, alla luce dell’emergenza sanitaria in corso: una situazione straordinaria, inedita e imprevedibile che sta avendo anche effetti importanti di carattere sociale ed economico”.

Le regole per la qualità dell’aria da ottobre 2020 a marzo 2021

Limiti alla circolazione dei veicoli più inquinanti

Dal 1^ ottobre 2020 al 10 gennaio 2021 non possono, quindi, circolare i veicoli benzina pre-euro ed euro 1, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli pre-euro nei 31 Comuni del Pair 2020: quelli con più di 30.000 abitanti e l’agglomerato urbano di Bologna, a cui si uniscono Fiorano Modenese, Maranello e Rubiera che hanno aderito volontariamente. Le misure si applicano dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30 e nelle domeniche ecologiche (2 al mese, stabilite con ordinanza dei Sindaci).

Disco verde, invece, per la circolazione dei mezzi alimentati a benzina-metano, benzina-gpl, elettrici, ibridi e quelli che viaggiano con almeno 3 persone a bordo, se omologati per 4 o più posti, e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti a sedere (car pooling). E via libera anche ai trasporti specifici o per usi speciali e ai mezzi in deroga, tra cui quelli di lavoratori turnisti, per chi si sposta per motivi di cura, assistenza o emergenza, per chi accompagna bambini a scuola o per i meno abbienti (potrà circolare un singolo guidatore con Isee annuo fino a 14mila euro).

Dal prossimo 11 gennaio, e fino al 31 marzo 2021, non potranno più circolare nemmeno i veicoli benzina fino a euro 2, diesel fino a euro 4 compreso e cicli e motocicli fino a euro 1, veicoli benzina-metano, benzina-gpl fino a euro 1.

Norme per il riscaldamento domestico

Dal 1^ ottobre 2020 al 31 marzo 2021 è inoltre in vigore lo stop all’utilizzo di caminetti aperti e delle stufe a legna o pellet per il riscaldamento domestico di classe 1 e 2 stelle negli immobili civili in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento domestico, che si trovino in tutto il territorio regionale sotto i 300 metri di altitudine (sono quindi esclusi i Comuni montani, specificati dalla legge regionale 2/2004 “Legge per la montagna”) e nei Comuni oggetto di infrazione per la qualità dell’aria.

Dal 1^ gennaio 2020 in Emilia-Romagna è consentito installare solo nuovi impianti di classe 4 stelle o superiore. E’ inoltre obbligatorio, nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale <35kW, l’uso di pellet certificato da un Organismo accreditato (UNIEN ISO 17225 di classe – A1).

Misure emergenziali nei giorni di allerta: dall’11 gennaio blocchi anche per il diesel Euro 5

Scattano, inoltre, le “misure emergenziali” quando si supera il limite di PM10 per 3 giorni consecutivi (su base provinciale). In questo caso, nei Comuni Pair della provincia nella quale si sono verificati i superamenti, si applica una serie di misure aggiuntive dal giorno seguente a quello di controllo compreso.

La verifica sui superamenti giornalieri del PM10 è effettuata due volte a settimana, come nella scorsa stagione: lunedì e giovedì. Il Bollettino è reso disponibile entro le 11 su www.liberiamolaria.it.

Alcuni Comuni hanno anche attivato servizi di allerta con sms per comunicare l’attivazione delle misure emergenziali, tra questi la Città metropolitana di Bologna, Modena e Reggio Emilia (vedi link ).

Nel dettaglio le misure emergenziali prevedono limitazioni alla circolazione estese anche ai veicoli fino a euro 4 diesel compreso. Dall’11 gennaio 2021 il blocco si applicherà anche ai diesel Euro 5. E ancora: come lo scorso anno si confermano lo stop agli impianti a biomassa per uso domestico fino a 3 stelle (comprese) in presenza di impianto alternativo; l’obbligo di abbassamento del riscaldamento fino a di 19° C nelle case e 17° C nei luoghi di attività produttive e artigianali; i divieti di combustione all’aperto (falò, barbecue, fuochi d’artificio, ecc…), di sosta e fermata con il motore acceso per tutti i veicoli, di spandimento liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili e, infine, il potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani.

Azioni di sensibilizzazione dei cittadini

I provvedimenti sono affiancati da azioni di sensibilizzazione e informazione: una nuova campagna di comunicazione sui social, accanto alla tradizionale campagna “Liberiamo l’aria”, informa i cittadini sulle regole da seguire per dare un taglio alle emissioni; “lezioni antismog” nelle scuole per sensibilizzare gli studenti.

E poi incontri formativi sulle biomasse per uso domestico e sulla mobilità ciclabile dedicati ad amministratori e funzionari dei Comuni, organizzati nell’ambito del progetto di bacino padano Prepair.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]
    Bomporto sempre più connessa, il wi fi gratuito si allarga
    Installati undici nuovi access point: si amplia la rete pubblica[...]

    Curiosità

    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Multe collettive per punire l'inciviltà a devolvere il ricavato per premiare i cittadini che propongono idee e soluzioni: questo il suggerimento di una cittadina di Medolla[...]
    Da Finale Emilia la storia di  sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    Da Finale Emilia la storia di sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    A Scortichino, il 4 settembre, Cavallini ha ideato il primo Memorial giovanile intitolato a Paolo Rossi[...]
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]