Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Cavezzo, con le telecamere della Polizia locale sicurezza e ordine pubblico in versione 3.0

CAVEZZO – Sicurezza e ordine pubblico in versione 3.0: così si potrebbe definire il sistema di videosorveglianza, installato a marzo 2019 presso la sede della Polizia Locale di Cavezzo. Sono circa ottanta, e diventeranno presto 100 se verrà confermato il finanziamento comunale, le telecamere che monitorano gli snodi cruciali del piccolo centro, titto il territorio di competenza da Disvetro a Motta, registrando eventuali contravvenzioni e irregolarità nel traffico urbano. “Si tratta di un sistema estremamente all’avanguardia – spiega il Comandante della Polizia Locale di Cavezzo Egidio Michelini – capace di identificare le targhe delle autovetture e da queste, rilevarne eventuali anomalie”.

In effetti, l’efficientissimo server consente di ottenere tutte le informazioni inerenti la regolarità di assicurazione e revisione, partendo dalla fotografia della targa  e identificando anche eventuali mezzi rubati. “Le proroghe delle procedure di assicurazione e revisione disposte in tempo di lockdown, ci stanno portando a identificare diverse vetture che non hanno i documenti in regola”, spiega il vicecomandante Denni Scannavini. Ma la sanzione non è immediata: occorre che l’infrazione sia rilevata da un agente in carne e ossa, presente sul posto.

Le telecamere non hanno il solo obbiettivo di verificare la “regolarità burocratica” dei mezzi circolanti, ma permettono anche il vaglio di immagini inerenti eventuali sinistri o atti di vandalismo: è il caso del tamponamento avvenuto lunedì 5 ottobre, quando l’autista responsabile di un danno alla macchina di una signora, è fuggito senza dichiarare le proprie generalità. Le riprese hanno consentito ai vigili di risalire all’imprudente guidatore, che ha subito una pesante sanzione amministrativa. Sorvegliati speciali il parco Sant’Anna e i giardini di Via Marconi, in precedenza soggetti a frequenti atti di vandalismo e ora tutelati dall’occhio vigile dei teleobbiettivi. E che dire del sostegno che danno alle indagini delle forze dell’ordine? Le telecamere dei Vigili di Cavezzo sono state essenziali, per dirne una, per incastrare i rapinatori dell’Eurospin che scappavano dal paese dopo aver svaligiato le casse, un colpo di due anni fa.

Altra innovazione appena arrivata, le telecamere portatili, che verrann appese al collo dei cinque agenti in servizio a Cavezzo per riprendere le loro attività in diretta quando sono in servizio sul campo. Una tutela in più, molto utile.

“Siamo molto soddisfatti del nostro sistema di videosorveglianza”, dichiara il comandante Michelini – Il server è stato realizzato da un’azienda di Caserta, la Its, che ha lavorato molto bene: al momento, il funzionamento delle telecamere è eccellente. In altre parti d’Italia, s’insiste sulla sicurezza per fini di propaganda politica, senza poi però agire concretamente. Qui a Cavezzo invece, la videosorveglianza è parte integrante e fondamentale della nostra azione quotidiana”. E sul perchè analogo sistema di telecamere qui a Cavezzo funzioni perfettamente e in Comuni non toppo distanti, no, la risposta è disarmante: perchè a Cavezzo i collegamenti tra telecamere e sala di controllo sono garantiti da qui dalla fibra, dall’antenna radio e da cavi materiali, quindi è impossibile che cadano. E soprattutto a Cavezzo c’è qualcuno che le immagini delle telecamere le guarda sempre.
Gli occhi elettronici mandano infatti le riprese direttamente nell’ufficio del comandante, trasmesse su una avvenieristica piattaforma che lo circonda per tutto il tempo che sta nel suo ufficio.  Un tempo che va ben oltre il dovuto, per la cronaca, inframmezzato dai “bip” delle rilevazioni rilevate ogni ora.
Per intendersi, in circa un’ora che abbiamo passato negli uffici della Polizia Locale per questo servizio, dalle 8.25 alle 9.35 di un giorno lavorativo dai varchi di Cavezzo sono passate 132 auto, e il “bip” che segnalava mancate revisioni o assicurazioni non rinnovate ha suonato spesso.

I vigili si premurano tuttavia di chiarire che l’installazione delle videocamere non ha alcuna volontà di sbirciare nella dimensione privata dei cittadini: la tutela dell’ordine pubblico mediante i teleobbiettivi non crea alcun Grande Fratello in versione cavezzese. Semmai, ironizzando, si può ipotizzare che qualche coniuge sospettoso possa essere tentato di richiedere di visionare l’itinerario della vettura della propria dolce metà per controllare che sia andato dove effettivamente ha detto che andava: più che il Grande Fratello, allora, si tratterebbe di un Temptation Island in versione nostrana.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    A Mirandola ragazzi a lezione di educazione stradale con gli agenti di Polizia Locale
    A Mirandola ragazzi a lezione di educazione stradale con gli agenti di Polizia Locale
    Molta l’attenzione e la partecipazione mostrata da parte degli alunni nei confronti della teoria e della pratica, direttamente “on the road”.[...]
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]