Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Gennaio 2022

Le mascherine dove non s’attacca in virus in vendita a Nonantola per solidarietà con gli alluvionati

Le mascherine dove non s’attacca in virus in vendita a Nonantola per solidarietà con gli alluvionati. Il prodotto è quello di cui si è parlato qualche settimane fa perché è il risultato dell’ingegno modenese che ha avuto grande successo. E sì, proprio a Nonantola ha sede l’azienda che li ha realizzata, la Fanny, per questo ora diventano strumento anche di solidarietà. Un progetto legato alla ricostruzione post-alluvione, ancora da definire nel dettaglio vista l’emergenza ancora in corso ma che verrà documentato e rendicontato nei dettagli per tutti coloro che hanno partecipato: finirà in questo progetto di solidarietà parte del ricavato che Barbara Pollastri – titolare di un negozio di abbigliamento in via Roma 23, in centro a Nonantola – sta raccogliendo insieme al marito Mauro Manicardi con la vendita delle mascherine.

«Le mascherine protettive sono ormai diventate un accessorio indispensabile nella vita di tutti i giorni – spiega Barbara, che dopo l’estate ha compiuto una scelta rigorosa in termini di dispositivi da rivendere -. Sono stata in contatto a lungo con la ditta Fanny di Nonantola e con il suo titolare Stefano Cerchiari, che è anche un amico. Mi ha proposto il suo prodotto: un presidio medico chirurgico certificato e lavabile, trattato con un agente antivirale, di alta qualità e frutto di una ricerca tutta locale». A Barbara e Mauro il prodotto piace, scelgono di diventare rivenditori selezionati della mascherina “Unica”, mettono in piedi un sistema di spedizioni attivo in tutta Italia ma quasi subito si fa strada l’idea della solidarietà.

«Questo è stato un anno commercialmente molto impegnativo, soprattutto per il nostro settore – spiega ancora Barbara che non nasconde le difficoltà di questi mesi -. Ci sono i conti da far quadrare e non sempre è facile. Però mi sono detta che, oltre a rimboccarsi le maniche e cercare di reinventarsi ogni volta in cui ce n’è bisogno, bisogna anche pensare agli altri e alle loro difficoltà».

C’era una idea per la destinazione dei fondi raccolti, ma poi l’alluvione ha letteralmente travolto tutto. Compresa la casa di Barbara e Mauro, che da alluvionati hanno deciso di scendere in campo per sostenere chi ha avuto, in questo guaio di fango, meno fortuna di loro.

«Una parte del ricavato della vendita delle mascherine “Unica” nel mio store di via Roma andrà a sostenere un progetto legato al post-alluvione» chiude Barbara. Imprenditrice da una vita, Barbara ha al suo fianco il marito Mauro Manicardi, che si occupa della parte amministrativa e logistica dell’azienda ma che in realtà sostiene, appoggia e condivide lo spirito solidale che muove Barbara.

Prima dell’estate Mauro e Barbara hanno già sostenuto con gioia la stampa, la vendita e la distribuzione delle magliette e degli accessori targati “Brazadouna”, un progetto che ha sostenuto la Caritas di Nonantola e altre realtà nei Comuni limitrofi.
«Vorrei ringraziare mio marito che mi è sempre accanto in queste avventure – chiude Barbara -, Stefano Cerchiari di Fanny per avermi scelto come sua partner commerciale ma soprattutto tutta la nostra affezionata clientela che con i suoi acquisti contribuirà alla realizzazione di questo progetto».

Come funziona questa mascherina su cui il virus non si attacca? La base è la stessa delle mascherine FP2, coperta però da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina. Il virus ha una membrana lipidica e si attacca alle superfici, sui tessuti può rimanere a lungo, ma così non può farlo e la protezione è massima. Anche nel caso in cui una gocciolina di saliva infetta raggiungesse la superficie della mascherina, è in grado di ossidare e distruggere la membrana del virus al 97 per cento dopo due ore, oltre il 99 per cento dopo sei ore.

La mascherina è lavabile e riutilizzabile.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Trasferirsi da Carpi a Cagliari e poi a Dubai per amore della professione: intervista a Federico Diacci
L'intervista, a cura di Francesca Monari, al paesaggista carpigiano Federico Diacci.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Pioggia di finanziamenti a Mirandola per le piste ciclabili. Anche nelle frazioni
    Obiettivo, favorire gli spostamenti sostenibili in bicicletta, come quello casa-scuola o casa-lavoro, per circa 3 km[...]
    Con terza dose e Fse, inizia e finisce la quarantena con l'autotest
    È una procedura che potrà essere utilizzata dai cittadini assistiti in Emilia-Romagna: circa due milioni con queste caratteristiche[...]

    Curiosità

    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Era già accaduto nel 2020: a testimonianza della loro presenza, le foto realizzate da alcuni fotografi naturalistici[...]
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Una volta aperto il link contenuto nell'Sms, si prende un virus che infetta lo smartphone oppure si sottoscrive un abbonamento non voluto[...]