Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Settembre 2021

Lutto a Cavezzo per la scomparsa di Carlo Barbieri, grande protagonista della cultura italiana

Nei giorni scorsi è mancato Carlo Barbieri, grande protagonista della cultura italiana. Nato a Motta di Cavezzo, dopo gli studi artistici a Modena si traferì a Milano, per imparare a bottega l’arte del restauro. Nel corso di sette anni di permanenza nel capoluogo lombardo Barbieri si perfezionò, tra l’altro, nella tecnica dello “strappo” degli affreschi, con interventi nelle chiese più importanti del Piemonte e della Lombardia. Ormai quasi trentenne, al termine del proprio percorso formativo tornò a Modena, dove aprì un centro di restauro in cui, negli anni, ricevette importantissimi incarichi da parte di Sovrintendenze per i Beni artistici e storici, di Enti pubblici e privati.

Basti pensare allo “strappo” degli affreschi presso il Chiostro del Platano all’Archivio di Stato a Napoli, al restauro della Cappella Bellincini in Duomo a Modena, oppure ai lavori alla cupola del Correggio in Duomo a Parma, o ancora agli interventi sulle opere del Malosso nella Basilica di San Francesco a Piacenza. Accanto alla professione di restauratore Carlo Barbieri sviluppò nel tempo un’intensa attività creativa di pittore, con uno sguardo specificamente rivolto ai linguaggi contemporanei. Il suo amore per l’arte, antica e anche contemporanea, si è alimentato negli anni della formazione milanese, quando nel tempo libero dall’apprendimento del restauro ogni giorno visitava musei e gallerie. Tra l’altro Carlo Barbieri amava ricordare che nel 1962 alla Biennale di Venezia conobbe la pittura informale di Gorky, profondamente fusa con la poetica surrealista; e da essa si lasciò ispirare. Grande importanza, poi, riveste il fatto che nel suo laboratorio di restauro abbiano realizzato opere artisti quali Basquiat, Schifano, Paladino, Cucchi.

Ma nonostante l’intensissima vita artistica e professionale Carlo Barbieri tornerà sempre, con grande trasporto e generosità, al proprio paese. «…io, nato a Motta sulla Secchia, sono tuttora legato al mio paese natale da sentimenti di grande affetto, quei sentimenti che mi hanno portato, negli anni, a donare al Comune di Cavezzo mie opere pittoriche e grafiche, permanentemente esposte al pubblico in Municipio e a Villa Giardino».

Con queste parole scritte al Sindaco del Comune di Cavezzo, il 6 marzo 2012 Carlo Barbieri fa dono al proprio paese di una tela dipinta polimaterica di cm. 76 x 100, da lui stesso realizzata nel 2010. D’intesa con l’autore in quello stesso mese il Comune di Cavezzo crea il “Fondo Carlo Barbieri”, che comprende le otto opere ricevute nel corso degli anni.

L’affetto che Barbieri ha sempre concretamente dimostrato per Cavezzo ha stretto in un unico abbraccio anche tutti i numerosi appassionati di arti visive, che nel paese gravitano attorno al locale circolo artistico; con essi Carlo è sempre stato prodigo di insegnamenti, di visite guidate al suo laboratorio e ai cantieri di restauro, di partecipazioni ai corsi e alle esposizioni locali, con quella grande umiltà che contraddistingue la cultura più profonda. La sindaca di Cavezzo, insieme con tutta l’Amministrazione comunale, porge le più sentite condoglianze alla famiglia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]